Tecniche di apnea

Tramite: O2O 05/10/2015
Difficoltà: facile
14
Introduzione

Questa è una semplice guida sulle tecniche per chi ha intenzione di avvicinarsi al mondo delle immersioni in apnea. È importante sapere che l'apnea, oltre ad essere uno sport a sé stante è anche uno sport propedeutico per altri sport acquatici, per esempio la pesca subacquea o le immersioni esplorative con le bombole.

24

Per quanto riguarda chi ha intenzione di avvicinarsi all'apnea è assolutamente necessario saper nuotare molto bene ed avere una buona confidenza con l'acqua. Superato questo punto parliamo dell'attrezzatura necessaria. Per iniziare sono sufficienti pinne, maschera e boccaglio, che con all'incirca quaranta euro si possono acquistare in un qualunque negozio di articoli sportivi. Per un primo approccio è preferibile utilizzare in due fasi distinte, prima solo la maschera con il boccaglio, per imparare a gestire la respirazione (il boccaglio spesso si rivela un "temibile avversario" soprattutto per i più piccoli, a causa della strana sensazione che da inizialmente in bocca), per poi passare alla seconda fase con l'utilizzo delle sole pinne per imparare a nuotare senza problemi. Una volta prese queste precauzioni si comincia! Per prima cosa: il modo di come si indossa l'attrezzatura.

34

Adesso che siamo pronti possiamo cominciare! Se siete inesperti è sempre preferibile che ci sia qualcuno intorno che vi controlli ed inizialmente evitate di provare a fare il "record di profondità", perché potreste trovarvi in fondo senza avere più fiato. La tecnica di respirazione più semplice che esista è: prendi un respiro più grande che puoi e vai giù! Ma come ci si immerge nel modo giusto? Allora dopo aver preso un bel respiro posizionatevi distesi a pelo d'acqua con la faccia verso il fondo e abbassate il busto e la testa verso il fondo, (attenzione: quando andate sotto con la testa il boccaglio si riempie e se non siete pronti rischiate di bere molta acqua o di soffocarvi perché questa entra nei vostri polmoni), fatto questo sollevate le gambe una dopo l'altra dandovi una spinta con le pinne. A questo punto il gioco è fatto! La tecnica che vi servirà subito dopo è la compensazione, infatti una volta immersi e raggiunta una certa profondità c'è il rischio che la pressione dell'acqua vi provochi dei danni alle orecchie, per evitarlo c'è, appunto, la compensazione. Praticamente dovete chiudere il naso e la bocca e fare un soffio intenso per un istante; l'aria non sapendo da dove uscire andrà nelle vostre orecchie andando a compensare la pressione esterna esercitata dall'acqua. Questa tecnica va ripetuta ogni volta che sentite male o fastidio alle orecchie mentre siete in immersione.

Continua la lettura
44

Con tanto esercizio ed allenamento e con queste semplici tecniche, si possono ottenere dei risultati più che soddisfacenti! A mio parere lo scopo principale dell'apnea, oltre al divertimento, è quello di scoprire ed esplorare quel mondo sommerso che tanto ci affascina.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

I migliori posti per la pesca in apnea

All'interno di questa guida, andremo a parlare di pesca. Nello specifico, in questo determinato caso, ci occuperemo di pesca in apnea. Proveremo a rispondere a questa specifica domanda: quali sono i posti migliori per praticare la pesca in apnea?Proveremo...
Sport Acquatici

Come migliorare l'apnea

Andare al mare, stare sott'acqua, chi non hai mai provato a sfidare le proprie capacità di apnea? Non a tutti viene semplice stare sott'acqua per un periodo prolungato di tempo, però sono in tanti che vorrebbero riuscirci anche solo per effettuare delle...
Sport Acquatici

Come utilizzare le pinne da apnea

Uno degli sport praticata in acqua è la disciplina subacquea. Essa è considerata un'attività che necessita di una buona fisicità per quanto riguarda la resistenza motoria e polmonare. Nella maggior parte dei casi esercitata da persone allenate e...
Sport Acquatici

Come rimanere in apnea sott'acqua

Uno degli sport che stimolano maggiormente il corpo umano è il nuoto. Ci sono tanti vantaggi e quasi nessuno svantaggio nel praticare una disciplina di questo tipo. Gli effetti vanno da uno sviluppo dal punto di vista scheletrico e muscolare alla correzione...
Sport Acquatici

Come consevare l'attrezzatura da apnea

L'estate sta arrivando, e per tutti coloro che amano lo sport dell'apnea, è arrivato il momento di tirare fuori tutta la vostra attrezzatura e per chi ancora non è in possesso di tutto l'occorrente, è arrivato il memento di comprare tutto il necessario....
Sport Acquatici

Come pescare il polpo in apnea

In tutti i mari italiani si può trovare una gran quantità di polipi nei fondali sabbiosi e in quelli rocciosi. Il polpo è un mollusco cefalopode e risulta essere una specie molto furba ed intelligente perciò nonostante esistano diverse tecniche per...
Sport Acquatici

Tecniche di pesca a spinning

La pesca a spinning è una delle tecniche di pesca sportiva più utilizzate per la cattura di pesci predatori, sia in mare (da terra o dalla barca) che nelle acque interne. Il suo nome deriva dall'inglese "to spin" che significa ruotare, riferito al movimento...
Sport Acquatici

Pesca in fiume: tecniche

La pesca è un hobby che non passa mai di moda. Con i dovuti permessi è possibile pescare in fiumi che pullulano di pesci e ottenerne un bel 'bottino'. In questo ambito però vi sono diverse tecniche che permettono di rendere più proficua la 'resa'....