Taekwondo: i pugni

Tramite: O2O 11/11/2015
Difficoltà: media
14
Introduzione

Il Taekwondo è uno sport da combattimento nato tra il 1950 e 1960. In Corea del Sud è lo sport nazionale e rappresenta l'arte marziale che conta il maggior numero di praticanti in tutto il mondo. Combina particolari tecniche volte alla difesa personale, alla pratica agonistica e, solo in alcuni casi, alla meditazione e alla filosofia. Ai Giochi olimpici di Seoul nel 1988, il Taekwondo compare per la prima volta come sport dimostrativo. Stessa sorte nei Giochi di Barcellona del 1992. Solo nel 2000 diviene sport olimpico ufficiale. Utilizza prevalentemente l'uso dei calci ma non disdegna anche l'uso dei pugni.

24

Gli ideogrammi che danno origine alla parola Taekwondo la descrivono come ?l?arte dei pugni e dei calci in volo?. Un incontro di questa particolare tecnica di arte marziale prevede il combattimento tra due atleti in un quadrato di otto metri per lato che si affrontano in tre round da due minuti ciascuno. L?arbitro assegna i punti in base ai colpi assestati alla corazza dell?avversario con tecniche di calcio o di pugno oppure alla testa con tecniche esclusivamente di calcio. Importanti sono i pugni, soprattutto, per le contromosse. Con essi si può colpire solo il busto, a differenza dei calci. Dare un pugno, però, comporta il rischio di ricevere un bel calcio e di conseguenza, per tale ragione, è difficile che nel Taekwondo vengano utilizzati. Le braccia vengono usate, invece, solo per pararsi da qualche colpo basso. Comunque, per avere una conoscenza completa di questa arte marziale è fondamentale imparare ugualmente a tirare un pugno.

34

Esistono due correnti principali nello sviluppo del Taekwondo: quella tradizionale che si riferisce all'arte marziale, delineata nelle forze armate della Repubblica di Corea ed in varie organizzazioni fin dagli anni 50, e il Taekwondo sportivo utilizzato, invece, nella competizione e nei confronti agonistici. È suddiviso in due stili: uno deriva dal kukkiwon la fonte del sistema di combattimento recentemente entrata a far parte dei giochi olimpici, l'altro proviene dalla International Taekwon-Do Federation. L'allenamento del Taekwondo include un sistema di blocchi, calci, pugni e colpi a mano aperta. Alcuni esperti includono anche dei punti di pressione chiamati jiapsul o tecniche di difesa personale come il judo e l'hapkido.

Continua la lettura
44

Come detto, i pugni possono essere portati solo sulla corazza e nei giochi olimpici il problema è che le corazze sono elettroniche, perciò se il colpo non supera una certa soglia di potenza il punto non viene assolutamente registrato. È necessario, quindi, tirare un colpo molto potente e per questo è difficile che qualcuno ne faccia uso. Spesso, comunque, vengono utilizzati per allontanare l'avversario o per spezzare il suo ritmo durante le fasi di combattimento.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Sport

Come iniziare a praticare taekwondo

Chi non ha mai sentito parlare della rigorosa e affascinante disciplina del Taekwondo? Stiamo parlando ovviamente della celebre arte marziale coreana, anche definita come sport da combattimento a contatto, famosa per essere particolarmente acrobatica....
Altri Sport

I 5 migliori sport da combattimento

Nell'Italia del Novecento, lo sport da combattimento per antonomasia è sempre stata la Boxe, un arte considerata "nobile". Ad alimentare il mito di questa pratica nel nostro Paese è stato il pugile italiano Primo Carnera, che negli anni trenta riuscì...
Altri Sport

Arti marziali: le tecniche

Le Arti Marziali sono il connubio tra passato e modernità. Nate principalmente in Oriente, il fulcro su cui si basano tutte le discipline marziali, è quello del combattimento; nonostante esso, a secondo del luogo, del periodo storico e dello stile praticato,...
Altri Sport

Come diventare cintura gialla

Gli sport di lotta più conosciuti al mondo sono il karate, il judo ed il taekwondo. Diventare cintura gialla in una di queste discipline non è il massimo, ma presenta comunque una certa dignità. In questo articolo spiegheremo come è possibile diventare...
Altri Sport

Kickboxing: tecniche di pugno

Praticare le arti marziali è una delle attività migliori che si possano intraprendere. Grazie alla disciplina e alle prove fisiche a cui il principiante è sottoposto, si forma il carattere e il rispetto per gli altri. Ogni sport da combattimento inoltre...
Altri Sport

Kung fu: tecniche di pugno

La parola kung fu in italiano significa 'abilità'' ed è un insieme di arti marziali di origine orientale. I cinesi, la intendono come la capacità di compiere azioni grazie all'abilita ottenuta dopo molti sacrifici di duro addestramento. Tale sport...
Altri Sport

Come appendere un sacco da boxe

La boxe è uno sport molto antico che associa la fatica e la passione. Tuttavia, oltre che a livello agonistico, dare due pugni ad un sacco, è divertente e scarica anche la tensione quindi avere a casa un bel sacco da boxe da riempire di pugni è un...
Altri Sport

Come imparare le basi del karate

Le arti marziali sono il modo migliore per sapersi difendere e anche per imparare un po' di disciplina e rispetto per il proprio avversario. Praticare uno sport da combattimento non è cosa da tutti, c'è bisogno di molto allenamento e di molta pratica...