Pesca con la tecnica a fondo: 5 errori da evitare

Tramite: O2O 15/04/2016
Difficoltà: media
18
Introduzione

La pesca con la tecnica a fondo ha radici molto antiche ed è quasi di conseguenza molto diffusa. Brutalizzando il discorso si può dire che la tecnica consiste nel portare il terminale in pesca sul fondo, per insidiare i pesci che si cibano sul fondo come carpe, cavedani, anguille, pesci gatto, ghiozzi, tordi, sparlotte, triglie, orate, etc. Conoscendone i dettagli, è possibile evidenziare quelli che possono essere i 5 errori da evitare. Nella seguente guida vedremo quali sono.

28
Occorrente
  • Canna da pesca;
  • Ami;
  • Esche come il mais, il bigattino, la polenta, il lombrico, il verme di scoglio, l'oloturia;
  • Piombatura dal peso compreso fra 10 ed 80 grammi;
38

Nell'analisi dal punto di vista degli errori da evitare, bisogna considerare in primis la scelta dell'attrezzatura. Atteso che si pesca sul fondo del corpo idrico scelto, qui in genere si incontrano pesci di taglia quasi sempre importante. Dato che essi sono capaci, di conseguenza, di opporre una difesa importante alla pesca, sia in termini di forza che di resistenza, è fondamentale scegliere un'attrezzatura robusta.

48

Il secondo importante errore da evitare è connesso alla scelta delle esche. Infatti è necessario scegliere esche come il mais, il bigattino, la polenta, il lombrico, il verme di scoglio, l'oloturia. Il parametro fondamentale in tal senso è il colore: deve essere vivace. Ciò aiuterà il pescatore nel percepire l'abboccata del pesce, specie in acque torbide. Ovviamente sono da evitare esche differenti da quelle indicate.

Continua la lettura
58

Il terzo importante errore da evitare è connesso alla scelta della piombatura. Essa va scelta in funzione del luogo nel quale si va a pescare e soprattutto in funzione della velocità della corrente. Se l'acqua è ferma o ha una corrente scarsa, si impiegano piombi con grammature che possono variare da 10 a 30 grammi. Se la corrente è veloce, si utilizzano piombi con grammature comprese fra 50 ed 80 grammi.

68

Il quarto importante errore da evitare è connesso alla preparazione dei finali. Un importante problema connesso alla pesca a fondo è legato all'elevata probabilità di incagliare l'amo sul fondale. Per evitare perdite di tempo inutili, è importante preparare diversi finali e non averne soltanto uno.

78

Il quinto ed ultimo errore da evitare è connesso alla scelta del periodo ed al luogo di pesca. In questo caso si tratta di errori con a riferimento l'entità del successo della pesca come parametro. Per quanto riguarda la scelta del periodo, sebbene la tecnica possa essere impiegata durante tutto l'anno, è da impiegare preferibilmente tra aprile ed ottobre. Inoltre per quanto riguarda la scelta del luogo di pesca, le osservazioni principali sono connesse alla pesca a fondo leggera in mare aperto.

88
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Regole per costruire la montatura per la pesca dell'orata a fondo

Per chi si è da poco appassionato alla pesca e vuole cimentarsi a pescare pesci di un certo calibro, eccovi qualche consiglio su come poter costruire al meglio la montatura per la pesca dell'orata a fondo. La pesca dell'orata è abbastanza difficile...
Sport Acquatici

Come effettuare la pesca a fondo in mare

La pesca a fondo in mare è una tecnica estremamente particolare, la quale va usata nelle condizioni di mare calmo al fine di poter dare adeguati risultati, nelle ore che vanno dal tramonto all'alba. Molto diffusa, è anche una delle tecniche più antiche...
Sport Acquatici

Come innescare la sarda per la pesca a fondo

La pesca a fondo in mare è una tecnica che si può effettuare su svariate tipologie di fondali e durante tutti i mesi dell'anno con buoni risultati anche per i meno esperti. Si tratta di una tecnica selettiva perché ricerca il pesce grufolatore (cefalo,...
Sport Acquatici

Come costruire la montatura per la pesca dell'orata a fondo

Riconosciuta come la regina dei mari, l'orata è sicuramente uno dei pesci più pregiati e ricercati dai pescatori italiani. Se sei anche tu nella schiera di coloro che ambiscono a catturare questa preda di tutto rispetto, ti consiglio di leggere attentamente...
Sport Acquatici

Come costruire una montatura da fondo a 3 ami

La pesca in mare si attua mediante l'utilizzo di montature che permettono alle nostre esche di stazionare vicino al fondo: si tratta di una tecnica che dà frequentemente spesso degli esiti positivi perché costituisce una vera e propria tavola per moltissimi...
Sport Acquatici

Pesca in fiume: tecniche

La pesca è un hobby che non passa mai di moda. Con i dovuti permessi è possibile pescare in fiumi che pullulano di pesci e ottenerne un bel 'bottino'. In questo ambito però vi sono diverse tecniche che permettono di rendere più proficua la 'resa'....
Sport Acquatici

Come pulire e conservare la canna da pesca

La canna da pesca è l'attrezzo del mestiere di un pescatore. È questo lo strumento che gli permette di pescare ed è quindi questo che caratterizza la sua attività, rendendo la canna da pesca 'espressione della persona stessa oltre che della tecnica...
Sport Acquatici

Metodi di pesca del polpo

Il Polpo (Octopus vulgaris) è un mollusco appartenente alla famiglia dei Cefalopodi con il corpo che forma un sacco rotondeggiante, alla base del quale sporge il capo, al centro del quale si apre la bocca. Dalla testa si allargano 8 tentacoli, ricoperti...