Pallanuoto: regole di gioco

Tramite: O2O 19/05/2015
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La pallanuoto è uno sport non molto conosciuto e di conseguenza poco seguito, sopratutto se viene paragonato a sport come la pallavolo o ancora meglio il calcio. Tutto ciò molto probabilmente anche a causa delle scarse apparizioni in tv. Se volete provare a cimentarvi in questa attività dovrete conoscerne anche le regole di gioco. Vediamo quindi quali sono le cose importanti da sapere ed i comportamenti da adottare, e come si dice in questo casi, che vinca il migliore.

25

Occorrente

  • Pallone, cuffia
35

Prima di tutto è importante sapere che una squadra di pallanuoto dovrà essere composta al massimo da 13 giocatori, ma di questo solo sette potranno scendere in acqua. I sette componenti dovranno essere suddivisi in un portiere e sei giocatori divisi nei ruoli di centrovasca, centroboa, esterno e ala. Tutti i giocatori hanno l'obbligo di indossare una cuffia chiamata calottina di colore bianco (se si gioca in casa) o di colore blu (se si gioca in trasferta). Il portiere di ogni squadra deve invece indossare una cuffia rossa per potersi distinguere. Per le categorie A1, A2, B e under 20 il match è suddiviso in quattro tempi della durata di otto minuti ciascuno. Per le categorie C e D i quattro tempi hanno la durata di sette minuti ciascuno. Infine, per le categorie under 17 e under 15 sono previsti tre intervalli di due minuti ciascuno.

45

Per segnare un punto sarà necessario che il pallone passi completamente la linea della porta. Il punto potrà essere segnato da qualsiasi posizione del campo, da qualsiasi giocatore e con qualsiasi parte del corpo. Se durante il match la palla uscirà dalla linea laterale del campo al giocatore che la andrà a riprendere sarà concesso di tirare direttamente in porta. In qualsiasi caso, dopo che la palla avrà oltrepassato la rete segnando così un punto, tutti i giocatori dovranno riportarsi nella rispettiva metà campo: solo allora l'arbitro potrà fischiare e riprendere il gioco.

Continua la lettura
55

Gli arbitri hanno a disposizione due cartellini, uno giallo ed uno rosso. Il cartellino giallo è usato per ammonire i quattro componenti della panchina, vale a dire il presidente, il medico, il dirigente e l'allenatore. I giocatori in panchina verranno invece ammoniti con un semplice richiamo verbale. Il cartellino rosso, invece, servirà per espellere i suddetti componenti della panchina. I giocatori in acqua non verranno espulsi, ma potranno essere sostituiti a discrezione dell'allenatore in qualsiasi momento egli riterrà opportuno. Una volta conosciute le regole del gioco non vi resta che mettervi in gioco nel vero senso della parola!!!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Pallanuoto maschile: regole fondamentali

Quando parliamo di pallanuoto intendiamo uno sport che coinvolge due squadre che si sfidano all'interno di una piscina. Questo sport risale alle vecchi origine dell'anno lontano nel 1887 in Inghilterra, più precisamente in Scozia. Dall'anno 1900 fin...
Sport Acquatici

Pallanuoto: come fare uno schema di attacco

Nella guida che seguirà andremo a parlare di sport. Nello specifico, ci dedicheremo ad uno sport di squadra: la pallanuoto. Andremo a dedicarci a come fare uno schema d'attacco. Lo faremo passo dopo passo, dedicandoci a tutti gli aspetti possibili che...
Sport Acquatici

Esercizi di pallanuoto per bambini

Fare attività sportiva sin da bambini e molto importante per un corretto sviluppo fisico e per imparare a stare in una squadra, confrontandosi con gli altri, collaborando con loro per imparare ad affrontare nuove ed entusiasmanti sfide. Di tutti gli...
Sport Acquatici

Come migliorare il tiro nella pallanuoto

La pallanuoto è uno degli sport più faticosi. Gli appassionati sono sia maschi che femmine. Innanzitutto per praticarla bisogna imparare a nuotare bene. Essendo uno sport d'acqua, bisogna riuscire a galleggiare. Come in altri campi per migliorare le...
Sport Acquatici

Nuoto: regole della FIN

Il regolamento della Federazione Italiana Nuoto è basato su quello della FINA e regola tutte le competizioni agonistiche, sia a livello regionale che nazionale. È articolato in tredici parti, che prescrivono le regole della direzione delle manifestazioni,...
Sport Acquatici

Regole per costruire la montatura per la pesca dell'orata a fondo

Per chi si è da poco appassionato alla pesca e vuole cimentarsi a pescare pesci di un certo calibro, eccovi qualche consiglio su come poter costruire al meglio la montatura per la pesca dell'orata a fondo. La pesca dell'orata è abbastanza difficile...
Sport Acquatici

Nuoto sincronizzato: regole fondamentali

Il nuoto sincronizzato è uno sport acquatico che in una sola disciplina unisce danza, ginnastica e nuoto; gli esercizi che queste bravissime atlete sono chiamate a compiere, sono figure acrobatiche eseguite in acqua a tempo di musica. Se leggerai questa...
Sport Acquatici

Le regole del nuoto

Il nuoto è un'attività sportiva che permette di potersi muovere nell'acqua. Da qui, si può dire che ha diversi scopi. Il principale scopo per cui si pratica il nuoto è il soccorso, ma può essere praticato per svariati motivi, che vanno dalla semplice...