Pallanuoto maschile: regole fondamentali

Tramite: O2O 07/11/2015
Difficoltà: media
16
Introduzione

Quando parliamo di pallanuoto intendiamo uno sport che coinvolge due squadre che si sfidano all'interno di una piscina. Questo sport risale alle vecchi origine dell'anno lontano nel 1887 in Inghilterra, più precisamente in Scozia. Dall'anno 1900 fin ad oggigiorno, la pallanuoto si è diffusa in tutto il mondo facendo parte anche degli sport olimpionici. Vedremo in questa guida, quali sono le fondamentali regole della pallanuoto maschile.

26
Occorrente
  • Campo da gioco, in genere uan piscina
  • un pallone adeguato
  • amici in grado di saper giocare a questo gioco, ma soprattutto di nuotare
36

Diamo subito qualche cenno su questo sport. Il campo da gioco generalmente sono specchi d'acqua, cioè piscine, dove ci sono due squadre che si sfidano e che il loro obiettivo è quello di centrare con una palla una rete piccola. La lunghezza del campo sarà calcolata da porta a porta. Generalmente la lunghezza è di circa 20 metri che potrà arrivare anche fino a 30 metri. Invece la larghezza può cambiare da 10 a 20 metri. Se invece considerate un campo di gara le misure posso subire cambiamenti, arrivando fino alla lunghezza dei 33 metri, con larghezza sui 20 metri.

46

Sei giocatori compongono la squadra ed hanno ruoli ben definiti. Il portiere chiaramente, come per il gioco del calcio, difende la porta dagli attacchi degli avversari. Altri sei giocatori restano in panchina a disposizione e vengono chiamati a rotazione durante la partita per giocare. La distinzione fra i giocatori delle due squadre sta nei portieri: essi portano una cuffia in pvc con stampato sopra il numero 1. Gli altri componenti della squadra invece, portano le cuffie o blu o bianche con la numerazione che parte da 2 arrivando fino al numero 13.

Continua la lettura
56

I giocatori potranno essere sostituti a rotazione nel corso della partita, sia fin da subito e sia dopo aver segnato una rete, potranno anche essere sostituiti cosi in modo volante. Questo fa in modo di far riposare i giocatori in squadra. Quando i giocatori vengono cambiati e sostituiti devono obbligatoriamente passare tramite l'apposito pozzetto che è sistemato ai lati in ogni campo. I tempi della partita sono divisi in quattro. Ogni tempo ha la durata di otti minuti. Finito il tempo si fa una pausa di due minuti circa. La pausa grandi: cioè quella tra i due tempi principali è di cinque minuti. Anche per la pallanuovo, come per il calcio, una volta che si riprende il terzo tempo c'è l'obbligo del cambio campo. Ora vedremo le fondamentali regole per svolgere al meglio il gioco. La palla deve essere presa e di consegnenza deve essere lanciata soltanto esclusivamente con una mano sola. Inoltre c'è la possibilità di colpirla con ogni parte del corpo, ma è vietato assolutamente invece colpirla coi pugni. Il portiere è l'unico giocatore che ha il permesso sia di prendere la palla con le due mani, sia di colpirla coi due pugni. Egli è anche l'unico giocatore che ha il permesso di entrare nei due metri, definiti il cono rosso, senza avere il pallone in mano.

66

La squadra attaccante, deve concludere l'azione del gioco entro 30 secondi, altrimenti la palla passerà all'altra squadra che gioca contro, come da regola. Spieghiamo ora come vengono valutati i falli. Quando si fischia ad una squadra il "fallo", l'altra squadra, quella avversaria che ha il diritto, effettuerà un libero tiro che realizzerà nel tempo più breve possibile. Sono considerati "falli normali" quei movimenti che non prevedono contatti fisici come il fatto di prendere la palla con le due mani, oppure toccare il fondo mentre termina l'azione, o spingere la palla per difenderla sott'acqua, dare pugni alla palla o, altro ancora, spingere l'avversario.
Invece sono considerati "falli gravi" quei comportamenti che hanno il contatto fisico indiretto o diretto: trattenere l'avversario senza palla, colpire l'avversario, affondarlo quando non ha palla, usare i piedi per mandarlo lontano, schizzargli l'acqua addosso.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Pallanuoto: regole di gioco

La pallanuoto è uno sport non molto conosciuto e di conseguenza poco seguito, sopratutto se viene paragonato a sport come la pallavolo o ancora meglio il calcio. Tutto ciò molto probabilmente anche a causa delle scarse apparizioni in tv. Se volete provare...
Sport Acquatici

Pallanuoto: come fare uno schema di attacco

Nella guida che seguirà andremo a parlare di sport. Nello specifico, ci dedicheremo ad uno sport di squadra: la pallanuoto. Andremo a dedicarci a come fare uno schema d'attacco. Lo faremo passo dopo passo, dedicandoci a tutti gli aspetti possibili che...
Sport Acquatici

Nuoto sincronizzato: regole fondamentali

Il nuoto sincronizzato è uno sport acquatico che in una sola disciplina unisce danza, ginnastica e nuoto; gli esercizi che queste bravissime atlete sono chiamate a compiere, sono figure acrobatiche eseguite in acqua a tempo di musica. Se leggerai questa...
Sport Acquatici

Esercizi di pallanuoto per bambini

Fare attività sportiva sin da bambini e molto importante per un corretto sviluppo fisico e per imparare a stare in una squadra, confrontandosi con gli altri, collaborando con loro per imparare ad affrontare nuove ed entusiasmanti sfide. Di tutti gli...
Sport Acquatici

Come migliorare il tiro nella pallanuoto

La pallanuoto è uno degli sport più faticosi. Gli appassionati sono sia maschi che femmine. Innanzitutto per praticarla bisogna imparare a nuotare bene. Essendo uno sport d'acqua, bisogna riuscire a galleggiare. Come in altri campi per migliorare le...
Sport Acquatici

Nuoto: regole della FIN

Il regolamento della Federazione Italiana Nuoto è basato su quello della FINA e regola tutte le competizioni agonistiche, sia a livello regionale che nazionale. È articolato in tredici parti, che prescrivono le regole della direzione delle manifestazioni,...
Sport Acquatici

Regole per costruire la montatura per la pesca dell'orata a fondo

Per chi si è da poco appassionato alla pesca e vuole cimentarsi a pescare pesci di un certo calibro, eccovi qualche consiglio su come poter costruire al meglio la montatura per la pesca dell'orata a fondo. La pesca dell'orata è abbastanza difficile...
Sport Acquatici

Le regole del nuoto

Il nuoto è un'attività sportiva che permette di potersi muovere nell'acqua. Da qui, si può dire che ha diversi scopi. Il principale scopo per cui si pratica il nuoto è il soccorso, ma può essere praticato per svariati motivi, che vanno dalla semplice...