Motocross: eseguire i salti

Tramite: O2O 17/05/2015
Difficoltà: media
16
Introduzione

Per una persona che pratica il motocross eseguire i salti è una delle più importanti sfide da superare. Con molta pazienza e tante ore di allenamento sarete in grado anche voi di eseguirli. Certo, qualche caduta è sempre da mettere in conto, ma non fatevi scoraggiare: la buona volontà sarà alla base della vostra riuscita.

26
Occorrente
  • Moto da cross, protezioni
36

Il primo tipo di salto che potete imparare è conosciuto col nome di "salto con posizione neutra". Si tratta di un salto abbastanza semplice. Per eseguirlo dovete mantenere una posizione centrale sulla moto durante tutta la percorrenza della rampa. Proprio la posizione centrale dà il nome a questo tipo di salto. Il corpo dovrà essere mantenuto in linea con le pedane e dovrete stringere le ginocchia al serbatoio. Per far ciò contraete i muscoli delle gambe e portatele verso l'interno. Il busto dovrà essere leggermente inclinato verso il manubrio, mentre i gomiti dovranno essere spostati verso l'esterno. In questo tipo di salto sarà poi necessario mantenere lo sguardo sempre rivolto in avanti. Durante la percorrenza della rampa mantenete costante l'accelerazione ed appena prima del salto tirate leggermente verso di voi i manubri e sollevatevi dal sellino. Otterrete così una traiettoria di salto molto alta ed atterrerete nella stessa posizione assunta all'inizio.

46

La prima regola fondamentale per il principiante che si appresta ad imparare i salti con la moto da cross è la sicurezza. Innanzitutto sarà necessario allenarsi su piste da cross vere e proprie. Per le prime volte, infatti, realizzarne una per conto vostro o esercitarvi su sentieri di montagna può essere davvero rischioso. Da inesperti non conoscete le insidie che il percorso può presentare, quindi quasi sicuramente non saprete come affrontarle. Le vere piste da cross, invece, sono studiate appositamente e sono più facili da gestire con la moto. In secondo aspetto importante riguarda la protezione. Oltre alla tuta dovrete quindi indossare il casco, il collare ed eventualmente protezioni aggiuntive alle ginocchia ed ai gomiti qualora la vostra tuta non le avesse già incorporate. Infine il percorso. Per le prime volte allenatevi su rampe poco inclinate per procedere via via con salti sempre più impegnativi.

Continua la lettura
56

Il secondo tipo di salto è conosciuto col nome di "salto in scrub". Questo tipo di salto viene utilizzato soprattutto nelle gare. La traiettoria di salto, infatti, risulta più bassa rispetto al salto precedente, consentendo così di risparmiare secondi e di ottenere una bella classificazione in graduatoria. La posizione di partenza è identica al salto con posizione neutra, ma assicuratevi di distribuire equamente il peso sulle due pedane. La rampa andrà percorsa in continua accelerazione. A circa un metro dalla sommità dovrete cominciare a spostare il peso su una gamba sola, in modo che la moto si pieghi su un lato. Contemporaneamente ruotate il manubrio verso un lato (a seconda della direzione in cui intendete girare) ed in questo modo riuscirete a cambiare la traiettoria del salto. Una volta che sarete in aria ricordatevi che il salto sarà abbastanza basso e che atterrerete con la moto sempre inclinata da un lato. Provvedete quindi a raddrizzarla per continuare il percorso. Buon divertimento.

66
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Non abbiate fretta di imparare: solo col tempo otterrete ottimi risultati ed affinerete la vostra tecnica
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Motori

Come riscaldarsi prima di una gara di motocross

Se gareggiate nella disciplina sportiva del motocross (MX), sapete che prima della partenza di una qualsiasi competizione è bene preparare ottimamente il proprio fisico, eseguendo un adeguato riscaldamento: questo vi permetterebbe di ottenere da subito...
Motori

Come iniziare a praticare il motocross

Il motocross, la competizione motociclistica off-road mondiale, prese piede in Inghilterra dopo la prima guerra mondiale, ed era meglio conosciuta come scambling. I veicoli utilizzati sono sostanzialmente moto da strada, che vengono montate per correre...
Motori

Come guidare una moto da cross

Il motocross viene sempre associato alla passione per le moto. Ma questa è una disciplina che va eseguita seguendo alcuni accorgimenti fondamentali. Oggi, questa vede gran parte del proprio successo realizzarsi tramite le gare amatoriali, dove anche...
Motori

Come prendere la licenza di pilota motociclista

Se sei preda di una grande passione per la motocicletta, ami le competizioni legate alla velocità e, senti il desiderio di emulare le gesta di Valentino Rossi in pista o quelle di Tony Cairoli, puoi "scendere in pista" e diventare un motociclista; per...
Motori

Come derapare sui go kart

Provare un giro di pista a bordo di un kart è divertentissimo e anche molto stimolante. Ciò che più lo rende divertente però, non è tanto la velocità, ma è la possibilità di sorpassare gli altri "piloti", soprattutto in curva. In effetti, se la...
Motori

Come guidare la moto in montagna

La motocicletta per molti di noi è una vera passione! C'è chi la ama per le velocità che riesce a raggiungere, chi ama prendersene cura con se fosse una persona amata e fidata, chi passa le giornate a personalizzarla e lucidarla; ma tutti noi l'amiamo...
Motori

Come correre una cronoscalata motociclistica amatoriale

Fin dal lontano 1959, le corse in salita sono state per decenni la palestra dei nostri campioni motociclistici. Al giorno d'oggi si tratta principalmente di una tipologia di gara effettuata soprattutto da motociclisti amatoriali, costretti a limitarsi...