Le regole del nuoto

Tramite: O2O 07/05/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il nuoto è un'attività sportiva che permette di potersi muovere nell'acqua. Da qui, si può dire che ha diversi scopi. Il principale scopo per cui si pratica il nuoto è il soccorso, ma può essere praticato per svariati motivi, che vanno dalla semplice attività ricreativa fino allo sport agonistico e alla ginnastica prenatatoria, che permette agli allievi di preparare adeguatamente la struttura articolare e muscolare per la futura attività in acqua. È infatti, il nuoto, uno sport che coinvolge quasi tutti i muscoli del corpo, e per questo è considerato uno sport completo, salutare e capace di rilasciare un benessere fisico e psicologico, oltre che benefici ossei, respiratori e di coordinazione. Detto questo, come ogni disciplina sportiva, anche il nuoto ha le sue regole.

25

Innanzitutto la piscina. Essa è lunga 50 metri (in alcuni casi anche 25) e divisa in 8 corsie, sul cui fondo è tracciata una linea di corsia che serve al nuotatore per mantenere una direzione rettilinea. Le piattaforme dalle cui il nuotatore si tuffa, sono dette anche blocchi, ed hanno un'altezza che oscilla tra i cinquanta e i settantacinque centimetri. Nel nuoto, inoltre, si distinguono diversi stili, ognuno con caratteristiche e norme proprie, e sono i seguenti: rana, dorso, stile libero e farfalla (quest'ultimo chiamato anche delfino).

35

Il cambio di direzione che l'atleta esegue al termine di una vasca è detto virata. Per eseguire una virata, vi sono modalità differenti: nello stile libero e nel dorso, essa è effettuata attraverso una capriola, mentre nella rana e nel delfino bisogna semplicemente toccare il bordo con entrambe le mani, contemporaneamente. In ogni caso il bordo va toccato, pena la squalifica. Per quanto riguarda le false partenze, esse avvengono quando uno, o più concorrenti, parte prima dell'ausilio sonoro del giudice di partenza. Alla terza falsa partenza il nuotatore viene squalificato.

Continua la lettura
45

Un'ultima nota va fatta per le batterie, ovvero fasi eliminatorie di una competizione. In questo caso vi sono diversi tipi di composizione: a caso, a graduatoria (secondo i tempi realizzati durante la prova), o da teste di serie (atleti inseriti nella ranking list).

55

Per quanto riguarda la partenza degli atleti, essa deve avvenire dal bordo della vasca contemporaneamente e dev'essere indicata con un ausilio sonoro controllato dal giudice di partenza. Ci sono diversi metodi: per quanto riguarda lo stile dorso, la partenza si esegue dall'interno della vasca, aggrappandosi a delle apposite maniglie posizionate sotto le piattaforme e spingendosi con i piedi sul bordo della vasca; per gli stili rana, delfino e stile libero, invece, essa viene effettuata dalle piattaforme da cui l'atleta si tuffa, facendo una subacquea non più lunga di 15 metri, per poi riemergere ed iniziare a nuotare. Queste ultime, possono essere fatte in due modi: uno posizionando i piedi al bordo anteriore della piattaforma e le mani poggiate al centro del bordo tra le gambe; la seconda posizione, invece, riprende la partenza degli atleti, ovvero un piede sul bordo anteriore del blocco e l'altro sul bordo posteriore, con le mani sul bordo anteriore, vicino gli angoli.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Nuoto: regole della FIN

Il regolamento della Federazione Italiana Nuoto è basato su quello della FINA e regola tutte le competizioni agonistiche, sia a livello regionale che nazionale. È articolato in tredici parti, che prescrivono le regole della direzione delle manifestazioni,...
Sport Acquatici

Nuoto: uno sport completo

Il nuoto è considerato da molte persone uno sport completo. Perché? In questa guida cercò di spiegare perché il nuoto è considerato un sport completo. Esso è un sport che consente di muovere tutti i muscoli, di dimagrire in quanto riesce a far muovere...
Sport Acquatici

Come organizzare l'allenamento di nuoto per bambini

Fare sport a tutte le età porta dei benefici incontestabili al corpo e alla mente. Il nuoto in particolare, è uno degli sport più completi in assoluto, e praticarlo in giovane età, contribuisce allo sviluppo armonioso dei bambini. Tantissimi studi...
Sport Acquatici

5 motivi per fare nuoto sincronizzato

La pratica del nuoto si esplica non solo con quella più comunemente conosciuta, ma anche con varianti molto interessanti e sicuramente più vivaci e adrenaliniche, soprattutto perché riguarda non solo la singola persona ma un gruppo nutrito di persone....
Sport Acquatici

Allenamento nuoto libero

Il nuoto è lo sport "completo" per definizione. Ideale fin dalla prima infanzia, la pratica del nuoto coinvolge in maniera armonica e simmetrica tutti i muscoli del corpo, favorendo la tonificazione e il rafforzamento dell'apparato cardio-circolatorio....
Sport Acquatici

10 benefici del nuoto

Il nuoto è uno degli sport più sani ed armonici. Esso viene praticato a tutte le età, in quanto le articolazioni non vengono sollecitate. Nel nuoto vengono coinvolte contemporaneamente tutte le parti del corpo e qualunque sia lo stile che viene praticato...
Sport Acquatici

Come costruire la resistenza per fare nuoto in piscina

Il nuoto è uno sport che allena in modo uniforme tutto il corpo se svolto in modo conforme privilegiando principalmente le spalle. Con un allenamento costante e particolari tecniche di nuoto, la resistenza puó essere migliorata ed aumentata. In questa...
Sport Acquatici

10 motivi per praticare il nuoto

Il nuoto è un'attività fisica largamente diffusa che può essere praticata a tutte le età: ideale per migliorare postura e muscolatura dei più piccoli e tonificare la massa muscolare dei più adulti.  Può essere praticato per divertimento oppure...