Le regole del curling

Tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Il curling è uno sport dinamico e affascinante, molto noto in paesi come Gran Bretagna, Scandinavia, Stati Uniti d'America e Canada, ma ancora relativamente sconosciuto in Italia.
Questo gioco ha origini antiche: si ritiene, infatti, che il merito della sua invenzione vada alla Scozia dei primi anni del 1500. Introdotta come disciplina olimpica dal 1924 al 1932, tale attività agonistica è stata ripresa in quest'ambito solo molto tempo dopo, precisamente nel 1998.
Le Regole del Curling non sono molte e, di seguito, le sintetizzeremo, vedendo assieme come si svolgono le principali azioni di questo gioco.

29

Occorrente

  • Attrezzatura da curling
39

Il curling è uno sport di squadra, in cui si affrontano due diversi team composti da 4 elementi ciascuno.
Il gioco si svolge su una superficie ghiacciata e l'obiettivo da raggiungere è quello di centrare un bersaglio (la c. D. "casa") disegnato sul campo, utilizzando dei blocchi di granito dotati di manico (detti "stones"), ognuno dei quali pesa 19,96 kg. Il campo di ghiaccio viene anche chiamato "rink" e come dimensioni si aggira attorno ai 45 metri di lunghezza e ai 4,4 metri di larghezza.
Alle due estremità opposte del rink sono presenti due "case" costituite da tre cerchi concentrici di colore differente (rispettivamente, in ordine decrescente: blu, bianco e rosso). Il centro di questi bersagli è denominato "tee" e viene individuato dall'incrocio di due linee: quella che divide il campo in due parti uguali, nel senso longitudinale ("center line"), e quella che è collocata a 5 metri dal fondo della pista ("tee line").
Altre linee che caratterizzano il campo da curling sono le "hog lines", poste a 11,3 metri dalla fine della pista.
Per comprendere meglio la forma del campo da gioco di curling, potete far riferimento all'immagine allegata a questo passo.

49

Una partita di curling è composta da 10 mani, in ognuna delle quali ogni giocatore tira, a turno, 2 dischi, alternandosi tra squadra e squadra.
I 4 giocatori che compongono ogni squadra hanno dei nomi differenti a seconda del loro ruolo nel gioco (in particolare, del loro ordine di lancio). Il giocatore che viene definito come "lead" ha il compito di realizzare il tiro d'inizio o "delivery".
A seguire, abbiamo; il "second", buon realizzatore di punti, ma anche in grado di sbocciare le stones meglio piazzate dagli avversari; il "third", a cui spettano spesso giocate particolarmente difficili; lo "skip", l'ultimo ad effettuare il tiro e, solitamente, il leader del team.

Continua la lettura
59

Il gioco inizia quando il lead mette in atto il primo tiro (delivery) a partire da uno specifico punto del campo, chiamato "hack" o staffa. Questo punto viene utilizzato dal giocatore per darsi lo slancio al momento del tiro.
Prima di raggiungere la hog line, linea entro il quale deve essere compiuto il delivery per essere ritenuto valido, il giocatore deve rilasciare la stone.
Se questo non avviene, la stone viene eliminata dal gioco. Lo scopo dei vari lanci è quello di avvicinare il più possibile la propria stone al tee, vale a dire il centro della "casa" (o house), allontanando contemporaneamente i dischi avversari.

69

I giocatori che non sono impegnati con il lancio, compiono un'altra azione di gioco denominata "sweeping" (in italiano, spazzolamento.) Tale operazione consiste, per l'appunto, nello spazzolare con delle apposite mazze simili a delle scope ("broom") il ghiaccio davanti alla stone in movimento.
Questo intervento dei compagni del lanciatore ha un duplice effetto: consente di eliminare piccoli frammenti di ghiaccio che si creano durante il gioco e, al contempo, scioglie leggermente la lastra ghiacciata sottostante.
Così facendo, viene diminuito l'attrito che coinvolge la stone la quale, a sua volta, risulta subire una decelerazione minore. È importante sottolineare che quest'azione può essere svolta solo nella parte di campo compresa tra le due" tee-line".

79

Lo skip può chiedere ai propri compagni che tipo di tiro devono effettuare in occasione del loro turno: esso può essere finalizzato al conseguimento di un punteggio (tiro di precisione), o all'eliminazione delle stones avversarie (tiro di potenza).
Il punteggio di ogni squadra sarà calcolato tenendo conto delle posizioni delle varie stones rispettivamente alla localizzazione delle stones avversarie. Tale misurazione viene effettuata dagli skip o dei vice-skip: nei tornei ufficiali, detto compito è demandato a due giudici di gara.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per comprendere al meglio la dinamica del gioco del curling, vi consigliamo di guardare i diversi video di partite olimpiche che potete trovare su youtube.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Invernali

Hockey su pista: regole e allenamenti

Tanti gli sport su pattini a rotelle, tra questi ricordiamo l'hockey su pista, che prevede l'uso dei suddetti. Andiamo a vedere questo sport nello specifico. 'hockey su pista nasce nel Kent, in Inghilterra nell'800. Nasce prendendo spunto dal classico...
Sport Invernali

Hockey su ghiaccio: le regole fondamentali

Sport nazionale negli Stati Uniti, in Canada e nei paesi del nord Europa, l'hockey su ghiaccio sta registrando negli ultimi anni un significativo incremento di appassionati e praticanti anche in quei paesi, come l'Italia, dal clima non particolarmente...
Sport Invernali

10 regole della FIS per la sicurezza sulle piste

L'inverno è il periodo dell'anno considerato più brutto, infatti fa freddo, in alcune zone nevica e non si possono fare le solite attività all'aperto. Questo vale per la maggior parte delle persone, ma ce ne sono altre che adorano questo periodo. Programmano...
Sport Invernali

10 regole per dare il massimo durante una gara di sci

Per tutti gli sciatori, dopo giorni di allenamento, il momento della gara risulta essere la culminazione delle loro fatiche. Si tratta sempre di un giorno importante che bisogna cercare di affrontare al meglio per rendere il più possibile. Tuttavia spesso...
Sport Invernali

Le regole dell'hockey

L'hockey su ghiaccio è uno sport praticato soprattutto nei paesi freddi del Nord America e dell'Europa centro-settentrionale. In Italia è possibile praticarlo principalmente al Nord, soprattutto in Trentino (Bolzano e provincia), Veneto e nei centri...
Sport Invernali

Ciaspole: le regole per divertirsi in sicurezza

In estate ci sono tantissime attività da intraprendere. Andare al mare, in piscina, fare un'escursione in montagna e in inverno, invece? Con questo freddo, chi ha voglia di uscire di casa? Ma i "ciaspolatori" ovviamente! Muniti di giacca impermeabile,...
Sport Invernali

Come imparare la tecnica carving nello sci

Lo sci rappresenta sicuramente uno degli sport più amati ed apprezzati al giorno d'oggi. Si tratta di un'attività che potrebbe sembrare semplice da eseguire ma in realtà non è affatto così. Se non si seguono delle regole ben precise infatti si rischia...
Sport Invernali

Regolamento tecnico delle gare nel pattinaggio artistico

Ogni qualvolta si parli di pattinaggio artistico si fa riferimento ad una grande varietà di categorie. Occorre distinguere infatti tra pattinaggio di figura singolo femminile o maschile, di coppia e danza in coppia. In ogni gara è sempre presente una...