Le 10 migliori arti marziali per l'autodifesa

Tramite: O2O 04/04/2016
Difficoltà: media
111

Introduzione

L'autodifesa non è un gioco, non è un film e non è una coreografia. Ci sono due aspetti sui quali è opportuno soffermarsi quando si parla di difesa personale in situazioni di pericolo. Il primo è l'aspetto mentale; praticare arti marziali sviluppa i riflessi e la capacità di mantenere più a lungo la calma in situazioni sgradevoli, e aumenta la conoscenza e la consapevolezza delle proprie capacità. Il secondo è l'aspetto pratico. Le tecniche di autodifesa applicate alla vita reale, solo se assolutamente inevitabile, non devono essere belle da vedere, devono essere veloci ed efficaci. Esistono tantissime arti marziali al mondo ma molte fra queste seguono più la forma che la sostanza. Fra tutte, vediamo le 10 migliori.

211

Judo

Molto popolare e praticato in Italia, il Judo è un'arte marziale Giapponese che si basa interamente su proiezioni, prese e strangolamenti. Da molti considerata un'arte marziale strettamente tecnica e dimostrativa, da altri ritenuta poco completa (nel Judo non esistono né calci né pugni), è in realtà piuttosto utile per la difesa personale. Le situazioni di pericolo reale sono molto diverse da come ci vengono descritte nei film. Un abile Judoka è in grado di sfruttare lo slancio dell'avversario a proprio vantaggio per spostare il combattimento a terra e, una volta a terra, le eventuali differenze fisiche vengono quasi annullate. Nello specifico risultano fondamentali le tecniche di leva perché, se effettuate correttamente, il dolore alle articolazioni è insopportabile e l'avversario non ha altra possibilità se non arrendersi.

311

Muay Thai

La Muay Thai, conosciuta anche come boxe thailandese, è uno sport da combattimento più che un'arte marziale vera e propria. È piuttosto brutale, ma molto efficace nell'autodifesa. La vera "anima" della Muay Thai sta nei colpi portati con ginocchia e gomiti. Le gomitate in particolare sono estremamente efficaci in una situazione di pericolo in cui occorre difendersi, perché i gomiti sono molto più resistenti delle ossa delle mani e più efficaci.

Continua la lettura
411

Muay Boran

La Muay Boran è un'arte marziale/sport da combattimento da cui discende direttamente la Muay Thai. È più completa rispetto a quest'ultima, perché nella Muay Boran si aggiungono testate, tecniche per immobilizzare l'avversario e proiezioni a terra.

511

Krav Maga

Il Krav Maga (in Ebraico "combattimento con contatto a corta distanza") è un'arte marziale nata in Israele nei primi del '900. È un'arte marziale "brutta", sporca e molto cattiva. Esattamente per queste ragioni è forse la più efficace per l'autodifesa. Il Krav Maga, a differenza di quasi tutte le arti marziali, ignora completamente l'aspetto estetico e bada interamente a quello pratico. Nel Krav Maga hanno grande importanza i colpi portati a zone vitali del corpo genitali, carotide e occhi. Viene insegnata al Mossad, alla polizia di Los Angeles e alla Legione Straniera Francese solo per citarne alcune.

611

Vale Tudo

Il Vale Tudo (letteralmente "vale tutto") è un'arte marziale mista nata in Brasile che riprende molte tecniche di presa, proiezione e leve dal Wrestling (rispetto al quale è meno spettacolare ma più utile). Come suggerisce il nome, quasi tutto è consentito. Sia tecniche di colpo (portati con qualunque parte del corpo quindi gambe, piedi, gomiti, pugni, etc) sia tecniche di corpo a corpo come chiavi alle articolazioni e strangolamenti.

711

Shootfighting

La shootfighting, meglio conosciuto come MMA, è un'arte marziale / sport da combattimento in cui vengono riprese tecniche di lotta corpo a corpo (dal Judo, dal Pancrazio e dal Wrestling ad esempio) che si uniscono a tecniche riprese in gran parte dalla boxe e dalla kick-boxing.

811

Pugilato

La Boxe (da noi conosciuta come pugilato) è lo sport da combattimento più famoso al mondo. Allenarsi nel pugilato sviluppa la reattività e i riflessi (utili a evitare colpi immediati o portati "a tradimento") e la capacità di colpire con efficacia. È inoltre molto allenante dal punto di vista fisico, atletico e aerobico. Consigliatissima.

911

SAMBO

Il SAMBO (traslitterato dal cirillico SAMozashchita Bez Oruzhiya, significa "autodifesa senza armi") è un'arte marziale Russa sviluppatasi negli anni 20 in particolare tra i ranghi dell'esercito dell'Unione Sovietica. Ci sono tre tipi di SAMBO, quello sportivo, quello freestyle e quello da combattimento. Quello sportivo è molto simile al Judo, focalizzato su prese e proiezioni; il freestyle predilige tecniche di sottomissione e strangolamenti e poi c'è la versione combattimento, la più permissiva, dove sono concessi anche colpi ai genitali, gomitate e ginocchiate.

1011

Jujutsu

Il Jujutsu (conosciuto anche come Ju-Jitsu) è una tra le più note e antiche arti marziali giapponesi e unisce i colpi del judo; quindi lotta corpo a corpo, prese e proiezioni, alle tecniche di colpo più tipiche del Karate (calci e pugni), rispetto al quale è meno spettacolare ma molto più pratico.

1111

Marine Corps Martial Arts Program

Il motto è "One Mind, Any Weapon"; ovvero "Una mente, qualunque arma". Il Programma di Arti Marziali del Corpo dei Marine è stato creato e sviluppato dal Corpo dei marine degli Stati Uniti per ottimizzare il combattimento corpo a corpo e la difesa personale rendendoli efficaci in qualunque contesto e con (ma anche contro) qualunque arma. Questo sistema è stato pensato anche per allenare la propria forza mentale e l'utilizzo responsabile delle proprie capacità.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Sport

Le principali arti marziali giapponesi

Le arti marziali giapponesi sono moltissime e si distinguono tanto nello scopo cui mirano quanto nella maniera per raggiungerlo. In questa guida cercheremo di capire la loro storia, le loro origini culturali e le fondamenta su cui nacquero e crebbero,...
Altri Sport

Come scegliere le arti marziali

Le arti marziali aiutano a scaricare lo stress, facilitando l'equilibrio tra corpo e mente. Si possono iniziare a praticare dai 6 anni ma, in questo caso, sono gli adulti a scegliere. Per sapere come selezionare la più adatta, partiamo dal fatto che...
Altri Sport

Arti marziali: l'alimentazione

Fra tutti gli sport esistenti le arti marziali sono forse quelle in cui viene richiesto uno sforzo maggiore, in quanto vengono allenati allo stesso tempo sia il fisico sia la mente che lo spirito. Ad ogni modo sia per questo genere di sport che per qualsiasi...
Altri Sport

Arti marziali: la meditazione

La meditazione nelle arti marziali rappresenta una componente estremamente importante e la preparazione da parte delle persone combattenti non deve curare soltanto l'aspetto fisico, ma anche quello mentale e spirituale. Nel seguente rapido e pratico articolo...
Altri Sport

Arti marziali: kung fu

Quanti di noi, pensando alla Cina, associano a questo bellissimo paese un arte antica, che comunemente chiamiamo Kung Fu? Vi sorprenderà scoprire che in realtà in Cina questo termine non viene mai utilizzato per descrivere tale tipo di lotta, ma che...
Altri Sport

Arti marziali giapponesi: stili di combattimento

L'origine delle arti marziali giapponesi risale all'epoca dei primi Samurai, i famosi guerrieri appartenenti alle caste più nobili, che a partire dall'epoca feudale hanno servito l'imperatore nello stabilire l'ordine pubblico e nel regolare le lotte...
Altri Sport

Le cinture nelle arti marziali

Con arte marziale intendiamo quella disciplina che ci insegna a combattere, composta da tecniche codificate. In antichità le arti marziali avevano una valenza anche morale, oltre che uno scopo difensivo (quando venivano usate a fini bellici), ma la componente...
Altri Sport

Arti marziali: le cinture nel Jiu Jitsu

Nel codice di molte arti marziali, come il judo o il karate, rientra l'usanza di assegnare ad ogni grado, ossia ad ogni livello raggiunto, una cintura. L'introduzione di una tale tradizione, contrariamente a quanto si possa pensare, è di origine piuttosto...