La pesca con il rezzaglio

Tramite: O2O 04/09/2014
Difficoltà: media
17
Introduzione

La pesca con il rezzaglio è un tipo di pesca che si effettua con una rete da lancio, chiamata appunto "rezzaglio" o "giacchio" o "sparviero", ed è particolarmente utile per catturare tipi di pesci che difficilmente abboccano all'amo, come i cefali. Si può eseguire nelle zone in cui sia permessa la pesca sportiva con attrezzi individuali e l'unica limitazione specifica è che non si possono utilizzare rezzagli o giacchi o sparvieri con perimetro superiore ai 16 metri. Per utilizzare questo metodo di pesca, piuttosto antico, occorre una buona dose di allenamento nel lancio della rete. I risultati sono determinati dalla perizia del pescatore e dalla sua abilità. Immagine presa da nikonclub.it. Foto: campaniafh.mastertopforum.com.

27
Occorrente
  • Rete rezzaglio, dal perimetro massimo di 16 metri (non è consentita per legge misura maggiore)
  • Secchio o cesta per i pesci catturati
  • Eventuali stivali in gomma a mezza coscia
37

Il rezzaglio, o giacchio o sparviero è una rete circolare con un perimetro da sei a massimo 16 metri, sulla cui circonferenza esterna vengono fissati dei piombi che servono a dare il peso per lanciarla in acqua e a farla affondare in modo uniforme. Al centro della rete è fissata una corda la cui estremità rimarrà assicurata al polso del pescatore con un nodo scorsoio, in modo che non sfugga durante il lancio. Quando la rete affonda in modo parallelo alla superficie dell'acqua, si forma una campana al cui interno rimangono imprigionati i pesci. I piombi, raggiungendo il fondale che non deve essere troppo alto, assicurano la trappola. Il peso complessivo dei piombi può variare dai quattro ai sette chili, a seconda della grandezza della rete. Per il recupero occorre ancora una volta abilità e pazienza, agendo con attenzione per tirare la rete lentamente in modo che i piombi non si sollevino troppo lasciando sfuggire i pesci.

47

La pesca può essere eseguita dove ci sono fondali sabbiosi o non troppo alti, in tutte le stagioni. Naturalmente durante l'inverno sarà necessario munirsi di adeguata attrezzatura per entrare nell'acqua bassa, come stivali in gomma a mezza coscia. Per conservare le prede catturate occorre portare con sé un secchio o altro cesto da pesca. Per decidere il punto in cui lanciare il rezzaglio occorre avvistare un banco di pesci o attirarli con una pastura appositamente fatta con la parte bianca del pancarrè o pan grattato, farina 00 e altri elementi per aromatizzare, come pasta d'acciughe o sarde a pezzi e formaggio (il più possibile puzzolente) o aglio. Dopo aver lanciato la pastura e atteso l'arrivo dei pesci, si può procedere al lancio del rezzaglio.

Continua la lettura
57

Per lanciare il rezzaglio occorre assicurare il capo della corda al polso del braccio con cui effettueremo il lancio. Poi, sollevando il braccio piegato in posizione orizzontale, dovremo raccogliere nella mano e sul braccio a gomito la rete in modo ordinato e uniforme, lasciando per ultima la parte sulla quale sono applicati i piombi. Il lancio va eseguito con una torsione del busto, in modo tale da ampliare la curva della spinta. Il rezzaglio va liberato con il giusto anticipo affinché i piombi possano trascinarlo senza strappi nel volo e distribuirsi nel modo più ampio a circonferenza. Una volta effettuato il lancio sul banco di pesci, occorre richiamare la rete con molta attenzione, lasciando che i piombi si trascinino sul fondo. Una volta recuperata la rete, che avrà preso la conformazione di un sacco imprigionando i pesci, non rimane altro che recuperare le prede e metterle nel secchio o nella cesta, e attendere qualche tempo per il nuovo lancio. Oppure cambiare posto di lancio, buttando nuova pastura.

67
Guarda il video
77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Prima di procedere al lancio del rezzaglio, assicurarsi della presenza di un banco di pesci, oppure gettare della pastura per attirarli
  • Se si è alle prime esperienze, munirsi di una buona dose di pazienza, perché il lancio corretto del rezzaglio non è affatto facile, ma occorre abilità e allenamento...
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Le basi della pesca a traina

La pesca a traina è una delle più famose tecniche di pesca sportiva che molte volte fanno vedere anche in tv. Questo metodo sportivo di pesca consiste nel navigare trainando delle esche così da prendere pesci vivi in velocità mentre si naviga con...
Sport Acquatici

Come praticare la pesca in apnea

Salve a tutti in questa guida parleremo di come praticare la pesca in apnea. Vi rilascio nei vari passi passi di questa guida varie tecniche e trucchetti molto interessanti riguardanti proprio la pesca in apnea. C'è da sapere che proprio la pesca in...
Sport Acquatici

Come scegliere la canna da pesca adatta a te

Stare a contatto con la natura è una delle cose più belle che ci siano in quanto possiamo rilassarci, svuotare la mente e stare in pace con te stesso. Fare questo tipo di esperienze diventa ancora più bello soprattutto se la si fa coltivando una passione...
Sport Acquatici

Come usare i pasturatori per la pesca

La pesca è un hobby amato da moltissimi italiani. Oggi le tecniche di pesca specialmente quelle professionali si sono molto evolute specialmente nel campo dell'individuazione dei banchi di pesci. A livello amatoriale però si possono utilizzare degli...
Sport Acquatici

Pesca in fiume: tecniche

La pesca è un hobby che non passa mai di moda. Con i dovuti permessi è possibile pescare in fiumi che pullulano di pesci e ottenerne un bel 'bottino'. In questo ambito però vi sono diverse tecniche che permettono di rendere più proficua la 'resa'....
Sport Acquatici

Come lanciare una canna da pesca

Da sempre, la pesca è uno sport amato da moltissime persone. La pesca, è noto, è uno sport, ma anche un hobby che, per essere praticato, ha bisogno di molta pazienza e di molta attenzione. Infatti, non sempre i luoghi in cui si va a pesca sono particolarmente...
Sport Acquatici

Le principali tecniche di pesca in mare dalla barca

La pesca in barca è un passatempo molto apprezzato sopratutto dai pescatori che amano cimentarsi in nuove avventure. Infatti la pesca dalla costa può dare dei risultati meno fruttuosi rispetto alla pesca con la barca. Ma quali sono le tecniche da utilizzare?...
Sport Acquatici

Come scegliere una barca da pesca

La pesca e il mare, da sempre tra le passioni meglio coltivate dall' uomo. Si sa che grazie alla natura è possibile unire la passione per il mare a quella per la pesca. Come saprai, per pescare occorre in primiis una canna da pesca. Pescare, però nel...