Come Usare Una Meridiana Tascabile

Tramite: O2O 10/12/2014
Difficoltà: media
17
Introduzione

La meridiana è il più antico strumento scientifico che ancora viene utilizzato. Ne esistono di diversi tipi, tra cui quella tascabile, che sicuramente ha il vantaggio di essere sempre a disposizione. In passato veniva usata ancora prima che venisse inventato l'orologio da polso. Ecco come interpretarla.

27
Occorrente
  • Meridiana Tascabile.
37

Le lettere alla base del quadrante rappresentano i mesi dell'anno. Girate il quadrante attorno al cilindro di legno, finché la lettera corrispondente al mese si troverà proprio sotto il chiodo. Volgete la schiena al sole e reggete la meridiana per la cordicella. Ricordatevi che per essere usata il sole deve splendere.

47

Fate ruotare lentamente tutta la meridiana, finché vedete che l'ombra del chiodo, è verticale rispetto al quadrante. L'ombra della capocchia del chiodo, indica l'ora del quadrante. Noterete il punto in cui l'ombra della capocchia cade sul quadrante. Ogni linea tratteggiata sul suo grafico, rappresenta due ore diverse, ad esempio le 9 e le 15 stanno sulla stessa riga. Se l'ombra cade su questa linea, sono le 9 o le 15.

Continua la lettura
57

Nei mesi estivi, nei paesi dove vige l'ora legale, occorre aggiungere un'ora al risultato indicato dalla meridiana, che indica appunto l'ora solare. Ricordatevi che per far sì che la vostra meridiana tascabile funzioni alla perfezione, dovrete regolarla in modo adeguato, secondo la latitudine esatta in base al posto geografico in cui vi trovate.

67

Approfondimenti e curiosità:
La meriadiana detta anche orologio solare è uno strumento molto antico per la misurazione del tempo, basato sul rilevamento della posizione del sole. Conosciuta anche nell'antico Egitto, molto utilizzata dai greci e romani. Le sue prime testimonianze risalgono addirittura al Neolitico. Esistono diversi tipi di meridiane, e le tecniche per la loro realizzazione sono molte. Ogni meridiana può indicare l'ora esatta solo se lo gnomone è illuminato dal sole. L'ombra dello gnomone proiettata sul quadrante della meridiana, va a proiettarsi sulla cifra corrispondente all'ora. La disposizione dello gnomone deve rispondere a condizioni precise. Il suo angolo di inclinazione, rispetto al piano orizzontale è uguale alla latitudine corrispondente al luogo dove è situata la vostra abitazione. Lo gnomone può essere realizzato con un asticella rotonda di legno, che andrà fissata al centro del pannello, in modo perpendicolare alla base, mediante colla e una vite fatta passare dalla parte posteriore del compensato.

77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Leggete bene la guida per non sbagliare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili