Come spiegare il fuorigioco in modo semplice

Tramite: O2O 07/04/2016
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il gioco del calcio è uno sport praticato in tutto il mondo ed è tra i sport più seguiti, giorno dopo giorno sono sempre più le persone che si affezionano ed iniziano a seguirlo con passione. Esso è fatto di molte regole ed eccezioni che man mano con gli anni sono andate sempre più sviluppandosi e migliorate, tra di esse c'è sicuramente la regola del fuorigioco. Per tutti coloro che seguono il gioco del pallone potrà sembrare semplice da capire, ma questa guida serve proprio a spiegare a tutti coloro che ne hanno solo sentito parlare ma che non sanno di preciso cosa si intende e come si applica. Non vi resta altro da fare che leggere la spiegazione sottostante fatta in modo davvero semplice.

24

Iniziamo con lo spiegare che il fuorigioco è quando il calciatore si trova al di là della linea dei difensori nel momento in cui un suo compagno di squadra tocca il pallone per lanciarlo verso il compagno, e ciò ne scaturisce una punizione per la squadra avversaria ma non un infrazione che gli può costare l'ammonizione a suo danno. Ovviamente c'è da premettere che il fuorigioco sussiste se ciò avviene nella metà campo della squadra avversaria, nel caso contrario è tutto regolare.

34

La punizione per infrazione di fuorigioco va inflitta soltanto nel caso in cui il compagno che prende la parte attiva al gioco passa la palla al calciatore calciano verso di lui quando quest'ultimo si trova nella posizione di fuorigioco. Questa posizione specifica va calcolata nel momento del passaggio e se un calciatore passa il pallone ad un compagno quando questo è in posizione regolare, l'arbitro non dovrà poi sanzionarlo nel caso in cui il pallone giunga in una posizione di fuorigioco solo in seguito, se il calciatore invece passa il pallone ad un proprio compagno, quando quest'ultimo è in posizione di offside, il fuorigioco andrà considerato ugualmente; anche se quest'ultimo recupererà il pallone solo dopo essere rientrato in una posizione regolare. Quindi per farvi capire, il calciatore è attivo al fuorigioco se trae vantaggio da tale posizione, interviene nel gioco, influenza un avversario.

Continua la lettura
44

Altra informazione da considerare è l'esclusione delle braccia e delle mani, per farvi capire, se un calciatore in fase d'attacco è in linea con il penultimo calciatore della squadra avversaria, anche se le sue braccia o mani sono al di là della linea non è da considerarsi in fuorigioco. Per una buona riuscita nel calcolo della posizione di fuorigioco, il calciatore dovrà essere considerato giacente sul punto più vicino a lui della linea perimetrale se si troverà durante il corso dell'azione ad uscire dal suo terreno di gioco. Inoltre c'è da dire che il calciatore non è in fuorigioco, oppure offside, se il pallone gli arriva da calcio di rinvio o da una rimessa laterale.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Calcio

Come diventare un grande attaccante

Per diventare un grande attaccante di calcio, occorre essere molto ambiziosi, in quanto è un ruolo che richiede grandi abilità. Le caratteristiche del grande bomber stanno nell’aspetto tecnico, fisico e tattico. Si consiglia, per prima cosa, di trovare...
Calcio

Come diventare un bravo difensore centrale nel calcio

Il calcio come già saprete è un gioco di squadra poiché ogni elemento è importante e ha un ruolo ben preciso. Il più delle volte si glorificano solo gli attaccanti poiché segnano e fanno vincere la propria squadra. Il difensore centrale nelle sue...
Calcio

Come organizzare un allenamento di calcio per ragazzi

Conosciamo quanta passione i ragazzi ci mettano quando si tratta di giocare e divertirsi; Il calcio ad esempio è uno sport che trasmette valori che trascendono dalla partita in sè, dal risultato e dall'aspetto puramente tecnico; è un importante mezzo...
Calcio

Come migliorare i passaggi nel calcio

Tutti i bambini e i ragazzi che hanno la passione del calcio, la passione di stare con i propri amici a giocare per ore ed ore con una palla di cuoio, che sia nuova e luccicante o vecchia e logora, sognano nel loro profondo di sfondare nel difficile ma...
Calcio

Come giocare a Spazzola

"Spazzola" è un gioco simile al famoso Rubabandiera (o rubafazzoletto) ma un pochettino più coinvolgente e impegnativo; viene considerato un "gioco di squadra" in quanto per poterci giocare bisogna essere in molti. Vengono chiamati contemporaneamente...
Calcio

Come aumentare la potenza del tiro

Il calcio è uno sport molto fisico quindi, dove un giocatore non riesce ad arrivare con la tecnica, deve mettere in moto tutte le risorse di cui dispone il suo fisico tra cui la potenza. Una buona preparazione in palestra, è fondamentale per mettere...
Calcio

Come fare i cross a calcio

L'elemento tecnico principale del gioco del calcio, dopo la gestione della palla, è il cosiddetto passaggio, ossia quel gesto specifico che funge da mezzo di comunicazione tra due giocatori della medesima squadra. Sapersi orientare, a livello pratico,...
Calcio

Come dare l'effetto alla palla nel calcio

In questa guida cercheremo di dare qualche nozione per poter imparare a dare l'effetto alla palla quando si gioca a calcio. Una volta letta la teoria, però, ci si dovrà allenare a fare pratica e non allarmatevi se le prime volte non riuscirete a fare...