Come sostituire gli anelli ad una canna da pesca

Tramite: O2O 09/06/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La pesca sportiva è uno sport molto amato dall'uomo e può essere praticato sia in corsi d'acqua dolce che in mare. Molti sono coloro che dedicano qualche ora della settimana per rilassarsi con questa attività. Avete desiderio di andare a pescare e vi accorgete proprio all'ultimo istante che la vostra canna ha qualche anello rotto e quindi è inutilizzabile? Non entrate nel panico, soprattutto se non avete tempo per portarla a riparare, anche per il semplice motivo che, i tempi di attesa sono molto lunghi; l'unica soluzione è quella che voi impariate a sostituirli. L'operazione di sostituzione non è facile, ma questo non vuol significare che è impossibile. Ho deciso così di proporvi una guida che vi indicherà una riparazione fai-da-te e cioè come sostituire gli anelli della vostra canna da pesca.

27

Occorrente

  • filo per legature
  • epossidica bicomponente
  • accendino
37

Quando si rompe un anello la prima cosa che bisogna fare è togliere tutti gli anelli delle precedente legatura. Come si fa? Bisogna prendere un accendino e passare la fiamma a qualche centimetro di distanza dall'anello poi una volta che vediamo che la colla inizia ad essere liquida possiamo procedere con l'estrazione degli anelli attraverso una pinza a becco.

47

Dopo aver estratto l'anello bisogna continuare a sciogliere la colla per eliminare tutti i residui presenti mediante taglierino (in un primo momento) e con acetone (dopo). Dopo questa semplice operazione è possibile sostituire gli anelli rotti. Come bisogna procedere? Per evitare che il carbomio posso subire altri danni è consigliabile mettere dello schotch trasparente (come protezione). A questo punto infilare l'anello sulla canna da pesca. Per fare una caretta legatura bisogna fare tanti giri attorno alla canna fino a quando non si raggiunge il gambo.

Continua la lettura
57

Attenzione le spire devono essere assolutamente tese e tra di esse non ci deve essere lo spazio. A questo punto bisogna fermare il filo senza nodi aiutandosi con l'ago. Dopodiché bisogna mettere la colla epossidica mediante un semplice pennello con l'obiettivo di far girare la canna da pesca su se stessa. Questa operazione deve essere fatta per almeno quindici minuti, mettendo sempre la colla epossidica. Infine con un semplice diluente è possibile rimuovere/eliminare tutti gli attrezzi utilizzati con colla epossidica. La cosa fondamentale bisogna avere gli attrezzi giusto per la riparazione e solo disponendoli si può procedere con la riparazione semplice e veloce senza ricorrere ad un esperto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare attenzione a tutti i procedimenti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Come pulire e conservare la canna da pesca

La canna da pesca è l'attrezzo del mestiere di un pescatore. È questo lo strumento che gli permette di pescare ed è quindi questo che caratterizza la sua attività, rendendo la canna da pesca 'espressione della persona stessa oltre che della tecnica...
Sport Acquatici

Come scegliere una buona canna da pesca

La grande disponibilità di canne da pesca in commercio non fa che confondere i pescatori alle prime armi. Su quale canna sia la più indicata a seconda del tipo di pesca che si vuole intraprendere. Su questo vi farò luce per un eventuale acquisto. Comunque...
Sport Acquatici

Come realizzare una canna da pesca di bambù

Guardando al passato, le canne da pesca venivano principalmente forgiate utilizzando il bambù, in quanto, essendo una pianta molto resistente e, al tempo stesso molto flessibile ed elastica, era particolarmente indicata per questa funzione. Nel tempo...
Sport Acquatici

Come costruire una canna da pesca montabile con un bastone di bambù

Seguendo le istruzioni di questa guida potrai dilettarti con la pesca. Quindi se anche tu ami il mondo della pesca, ti piacciono la pace, la quiete, la soddisfazione di procacciarti la cena da solo e vorresti praticarla in modo divertente a contatto con...
Sport Acquatici

Come lanciare una canna da pesca

Da sempre, la pesca è uno sport amato da moltissime persone. La pesca, è noto, è uno sport, ma anche un hobby che, per essere praticato, ha bisogno di molta pazienza e di molta attenzione. Infatti, non sempre i luoghi in cui si va a pesca sono particolarmente...
Sport Acquatici

Come montare una canna da pesca con mulinello

È uno degli sport che fa rivivere l'istinto primordiale in chi lo pratica, indistintamente dalla variante che si preferisce praticare, come ad esempio la pesca a cucchiaio, o quella a traino, solo per citarne qualcuna. Oltre a molta pazienza, tra le...
Sport Acquatici

Come valutare una canna da pesca

La pesca può essere praticata a livello sportivo, per tanti è un lavoro. Considerando il primo caso in quanto attività del tempo libero, non è come tante persone pensano, uno scopo per riempire spazi vuoti di tempo durante i quali non abbiamo nulla...
Sport Acquatici

Pesca al cefalo da canna fissa

Il Cefalo, o Muggine, è un pesce diffusissimo in Italia, specialmente nel versante tirrenico dove trova un habitat marino ideale. Può vivere in acque sia dolci che salate e predilige ambienti non del tutto incontaminati, tanto che la sua presenza si...