Come scegliere le pinne giuste

Tramite: O2O 02/07/2014
Difficoltà: facile
14
Introduzione

L'estate è cominciata e si avvicina sempre di più il momento tanto atteso della vacanza al mare. Se la località che ti aspetta presenta acqua cristallina e fondali da sogno, magari ricchi di pesciolini da osservare l'ideale è mettere in valigia oltre che maschera e boccaglio anche un bel paio di pinne che ti permetteranno lunghi bagni all'insegna dello snorkeling senza fare troppa fatica. Le pinne, infatti, incrementano la forza di spinta del tuo piede e ti forniscono una più ampia superficie con la quale spingere l'acqua, permettendoti di distribuire in modo ottimale l'azione di potenza dei muscoli delle tue gambe sull'acqua ottenendo il massimo rendimento dalla tua pinnata. La scelta delle pinne giuste varia in base alle esigenze e alle capacità di ognuno, in questa guida vedremo come scegliere il paio di pinne più adatto alle tue necessità.

24

Per prima cosa è necessario determinare il tuo livello di abilità ed in base a questo decidere se acquistare pinne piccole e maggiormente flessibili (adatte soprattutto a subacquei inesperti) o più grandi e rigide, adatte a subacquei esperti con forti muscoli alle gambe. La seconda tipologia di pinna, infatti, permette una propulsione maggiore e quindi una maggior velocità di nuoto ed una pinnata più efficiente ma richiede anche molta energia nel movimento quindi sono preferibili nel caso di vere e proprie immersioni subacquee, mentre le prime sono preferibili per attività come lo snorkeling.

34

Un'altra caratteristica da valutare durante l'acquisto, in base al grado di utilizzo, è la presenza o meno di una scarpetta attaccata alla pinna. Le pinne a scarpetta sono le meno impegnative e quelle più indicate per lo snorkeling o per immersioni facili, non richiedono calzari e mantengono comunque i piedi al caldo anche in acque piuttosto fredde. Le pinne a cingolo, invece, si possono utilizzare solo con appositi calzari con suola che ti permettono un ottimo collegamento pinna-gamba aumentando nettamente la sensazione di sicurezza e di dominio sulla pinna, sono anche molto comode da mettere e togliere evitando il fastidio dei sassolini che si infilano tra piede e pinna ma richiedono l'acquisto di un'attrezzatura ulteriore (i calzari) e sono per questo preferite principalmente dai subacquei esperti.

Continua la lettura
44

Se decidi di comprare le pinne a scapretta ricordati di non prenderle mai troppo strette, perché anche se al momente dell'acquisto ti sembrano calzare a pennello, quando ti troverai nell'acqua dove la temperatura è sicuramente inferiore quella del negozio, i piedi tenderanno a sgonfiarsi facendoti perdere quasi fino a un numero. Inoltre una pinna troppo stretta obbligherebbe la tua caviglia ad un leva faticosa ed innaturale con la pressione dell'acqua che ti affaticherebbe inutilmente ed in maniera eccessiva.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Come utilizzare le pinne da apnea

Uno degli sport praticata in acqua è la disciplina subacquea. Essa è considerata un'attività che necessita di una buona fisicità per quanto riguarda la resistenza motoria e polmonare. Nella maggior parte dei casi esercitata da persone allenate e...
Sport Acquatici

Attrezzatura da snorkeling: suggerimenti e consigli

Lo snorkeling è un'attività acquatica che giorno dopo giorno trova sempre più appassionati. Esso consiste nel nuotare con la testa sott'acqua, per osservare le meraviglie del fondo marino, ma mantenendo il corpo in superficie o comunque a basse profondità....
Sport Acquatici

Tecniche di apnea

Questa è una semplice guida sulle tecniche per chi ha intenzione di avvicinarsi al mondo delle immersioni in apnea. È importante sapere che l'apnea, oltre ad essere uno sport a sé stante è anche uno sport propedeutico per altri sport acquatici, per...
Sport Acquatici

Come consevare l'attrezzatura da apnea

L'estate sta arrivando, e per tutti coloro che amano lo sport dell'apnea, è arrivato il momento di tirare fuori tutta la vostra attrezzatura e per chi ancora non è in possesso di tutto l'occorrente, è arrivato il memento di comprare tutto il necessario....
Sport Acquatici

Pesca subacquea: come iniziare e cosa serve

Siete appassionati di pesca subacquea e desiderate da sempre approfondire le vostre conoscenze riguardo quest'affascinante attività marina? Cosa aspettate?! È arrivato il momento di indossare l'attrezzatura da sub e tuffarvi alla scoperta dei passi...
Sport Acquatici

Come scegliere la tavola da bodyboard

Al giorno d'oggi sono numerosi gli sport che si possono praticare e la loro particolarità sta nel fatto che si possono effettuare anche lontani da una palestra senza ricorrere necessariamente all'aiuto di un istruttore. Il bello del mondo dello sport...
Sport Acquatici

Allenamento nuoto libero

Il nuoto è lo sport "completo" per definizione. Ideale fin dalla prima infanzia, la pratica del nuoto coinvolge in maniera armonica e simmetrica tutti i muscoli del corpo, favorendo la tonificazione e il rafforzamento dell'apparato cardio-circolatorio....
Sport Acquatici

Come usare la maschera da sub e il boccaglio

Per molti il mare non è solo nuotare, ammirare le onde infrangersi sulla riva, fare giochi d'acqua, ma anche voglia di esplorare il mondo marino sommerso, di fare snorkeling e osservare il fondale. Moltissimi sono i corsi che insegnano a praticare le...