Come scegliere le pinne da snorkeling

Tramite: O2O 05/11/2015
Difficoltà: media
14

Introduzione

La pratica dello snorkeling si è molto diffusa negli ultimi anni e continua a diffondersi tra le persone che rimangono incantate dalle bellezze del mondo marino viste attraverso il vetro di una maschera da sub. Organizzando uscite di gruppo con esperti guide, lo snorkeling diventa perfetto per divertirsi in compagnia e avvicinarsi alle meraviglie del mare nascoste sotto la superficie marina. Questo nuovo metodo di nuotare in superficie (da 0 a 5 metri di profondità) costituisce il primo passo per accostarti alla subacquea. Infatti prevede l' utilizzo della maschera da sub, dello snorkel (boccaglio o aeratore) e delle pinne. A tal proposito vediamo come scegliere le pinne da snorkeling!

24

A differenze delle pinne da sub che sono leggermente più lunghe e si indossano con dei calzari, quelle da snorkeling hanno una scarpetta di gomma incorporata e una forma più corta e larga. Nella scelta è importante tenere conto non solo della comodità della scarpetta incorporata che mantiene anche il piede caldo, ma sopratutto della pala da cui dipende la performance della nuotata.

34

Due sono i modelli base di queste pinne: a scarpetta (piede pieno) o con la cinghia sul tallone (tallone aperto). Se si è alle prime armi sono consigliabili senz' altro le prime, più pratiche da indossare e da togliere. Inoltre le pinne a scarpetta, anche se forniscono maggiore protezione per i talloni, non sono regolabili e sconsigliati per l acqua fredda. Invece le pinne a scarpetta aperta hanno cinghie regolabili sul retro che le rendono più facili da mettere e togliere ma sono più pesanti e ingombranti e richiedono scarpette per proteggere i piedi e i talloni. In questo modo si possono acquistare vari tipi di scarpette da indossare per ogni tipo di temperatura con cui si entra in contatto.

Continua la lettura
44

Infine la scelta delle pinne è fondamentale per ottimizzare la forza di spinta del piede per ottenere il massimo rendimento e la massima efficacia della pinnata e quindi per muoversi più efficacemente sotto la superficie del mare. Le pinne per le escursioni acquatiche predilicono le pale con una durezza media che danno una spinta minore rispetto alle pale più rigide ma richiedono un minore sforzo sulle gambe e quindi i muscoli sono sottoposti a un minor stress. Per una nuotata rilassante e in linea con lo spirito dell escursione è importante non prendere pinne troppo aderenti e lunghe che una volta immersi in acqua comporterebbero uno stress elevato per le caviglie che si troverebbero a fare conti con delle estensione del corpo anomale. Infatti delle pinne da snorkeling devono essere di poco ingombro.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Attrezzatura da snorkeling: suggerimenti e consigli

Lo snorkeling è un'attività acquatica che giorno dopo giorno trova sempre più appassionati. Esso consiste nel nuotare con la testa sott'acqua, per osservare le meraviglie del fondo marino, ma mantenendo il corpo in superficie o comunque a basse profondità....
Sport Acquatici

Come utilizzare le pinne da apnea

Uno degli sport praticata in acqua è la disciplina subacquea. Essa è considerata un'attività che necessita di una buona fisicità per quanto riguarda la resistenza motoria e polmonare. Nella maggior parte dei casi esercitata da persone allenate e...
Sport Acquatici

Snorkeling: i fondali più belli del mar Rosso

Il Mar Rosso può essere considerato a tutti gli effetti una delle mete più ambite da tutti coloro i quali amano fare immersioni subacquee. Con la sua immensa varietà di fauna e flora, questo angolo di mondo, è in grado di regalarci emozioni forti...
Sport Acquatici

Come usare la maschera da sub e il boccaglio

Per molti il mare non è solo nuotare, ammirare le onde infrangersi sulla riva, fare giochi d'acqua, ma anche voglia di esplorare il mondo marino sommerso, di fare snorkeling e osservare il fondale. Moltissimi sono i corsi che insegnano a praticare le...
Sport Acquatici

Come consevare l'attrezzatura da apnea

L'estate sta arrivando, e per tutti coloro che amano lo sport dell'apnea, è arrivato il momento di tirare fuori tutta la vostra attrezzatura e per chi ancora non è in possesso di tutto l'occorrente, è arrivato il memento di comprare tutto il necessario....
Sport Acquatici

Tecniche di apnea

Questa è una semplice guida sulle tecniche per chi ha intenzione di avvicinarsi al mondo delle immersioni in apnea. È importante sapere che l'apnea, oltre ad essere uno sport a sé stante è anche uno sport propedeutico per altri sport acquatici, per...
Sport Acquatici

Come evitare l'appannamento della maschera da sub

Inutile negarlo, ogni appassionato di subacquea, apnea o snorkeling, che abbia provato a mettere la testa sott'acqua, almeno una volta si è imbattuto nel problema dell'appannamento dei vetri della sua nuova maschera. Quegli odiosi aloni che appannano...
Sport Acquatici

Pesca subacquea: come iniziare e cosa serve

Siete appassionati di pesca subacquea e desiderate da sempre approfondire le vostre conoscenze riguardo quest'affascinante attività marina? Cosa aspettate?! È arrivato il momento di indossare l'attrezzatura da sub e tuffarvi alla scoperta dei passi...