Come scegliere le gomme per il kart

Tramite: O2O 11/04/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come scegliere al meglio le gomme per il kart. Le piste di kart sono diffuse in diversi luoghi del nostro paese e sono mete di tanti appassionati di questo sport. Possedere un kart infatti è un sogno di molte persone sin dai primi anni di vita. Lo scegliere con criterio le gomme per questo mezzo è fondamentale, per far sì che lo si possa guidare in pista in tutta sicurezza. Le gomme stesse infatti, devono assicurare sia aderenza che stabilità.

26

Occorrente

  • kart
  • gomme
  • Connessione a internet
36

Il primo aspetto fondamentale riguarda la qualità dell'asfalto della pista. L'asfalto stesso dovrà essere drenante in caso di pioggia. Le gomme devono sopportare tutte le condizioni estreme che potrebbero crearsi in pista. Evitare assolutamente di montare il treno di gomme sbagliato, questa osservazione vale in particolar modo per i principianti. Prendere confidenza sia con il kart che con i pneumatici è indispensabile. Prima di iniziare una gara, assicurarsi di aver provato almeno per due ore il kart ed il treno di gomme.

46

Va detto che esistono tre tipi di gomme stradali. Si tratta di quelle da asciutto, bagnate ed intermedie. Ce ne sono di tutte le marche. Se non si sa quale marca scegliere, sarà possibile optare per quella dell'auto. A loro volta, le gomme da asciutto, si suddividono in due sottocategorie, ossia le morbide e le dure. Bisogna tenere presente che le morbide offrono più aderenza, mentre le dure un consumo minore. Il tutto andrà comunque confrontato con la superficie del tracciato. Se l'asfalto dovesse essere nuovo e poco gommato, allora andranno montate le gomme morbide. In caso contrario, qualora l'asfalto sia gommato, si sceglieranno le gomme dure.

Continua la lettura
56

Va rilevato poi che esiste la possibilità di girare anche quando piove. Proprio per tale motivo, le case costruttrici hanno provveduto a brevettare delle gomme da bagnato, ossia le intermedie e le rain, queste ultime adatte per la pioggia. Con il tracciato bagnato, ma comunque quando non piove, è consigliabile montare le gomme intermedie. Le rain invece andranno montate solo se si verificano condizioni di pioggia intensa, in quanto riescono a spostare un quantitativo di acqua maggiore. A prescindere da tutto ciò, le gomme andranno riscaldate adeguatamente. Quindi, con gomme fredde, non cercare mai di fare il tempo. Il fattore sicurezza è pur sempre fondamentale, quindi oltre a gomme adeguate per la pista, indossare sempre un casco ed una tuta omologata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • leggere attentamente la guida
  • all' inizio andare piano

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Motori

Come derapare sui go kart

Provare un giro di pista a bordo di un kart è divertentissimo e anche molto stimolante. Ciò che più lo rende divertente però, non è tanto la velocità, ma è la possibilità di sorpassare gli altri "piloti", soprattutto in curva. In effetti, se la...
Motori

Come scegliere l'abbigliamento per il kart

Prima di cominciare è bene sapere che l'affidabilità dell'abbigliamento e delle protezioni per il kart è fondamentale. Una buona norma è quella di utilizzare sempre articoli omologati, garantiti dalla Comunità Europea e ovviamente anche dalla federazione....
Motori

Come guidare al meglio un Go-Kart

Sicuramente chi nutre una profonda passione per le auto, ha avuto almeno una volta nella vita il desiderio di avere un go-kart, o al limite di poterlo guidare! Chissà quanti di voi hanno immaginato un sorpasso in staccata a fine rettilineo, un'uscita...
Motori

Come si diventa piloti di Formula 1

Non esiste certamente una scuola per diventare piloti di formula 1! Bisogna avere la passione della corsa nel sangue, già da piccoli si sente il bisogno di correre e poi man mano rafforza sempre più il desiderio di aumentare la propria capacità, di...
Motori

Come correre una cronoscalata motociclistica amatoriale

Fin dal lontano 1959, le corse in salita sono state per decenni la palestra dei nostri campioni motociclistici. Al giorno d'oggi si tratta principalmente di una tipologia di gara effettuata soprattutto da motociclisti amatoriali, costretti a limitarsi...
Motori

Come migliorare la tecnica in curva nel fuoristrada

Per gli amanti delle quattro ruote, nulla è meglio di un lungo viaggio in fuoristrada. Se è vero che questo veicolo riesce a dare il massimo in città, è anche vero che il fuoristrada rivela il meglio di sé nelle strade di campagna, in periferia e...
Motori

Come affrontare una ripida salita nel fuoristrada in motocicletta

Una delle tecniche maggiormente complicate del fuoristrada in motocicletta è quella connessa all'affrontare in maniera adeguata delle salite abbastanza ripide, magari lunghe e costellate di sassi sporgenti. Tutto diventerà veramente ostico e difficile...
Motori

Come iniziare a praticare automobilismo

La Formula 1 appassiona da sempre grandi e piccoli. Si inizia a correre all'età di 15 anni. Per frequentare l'apposito corso è necessario avere l'autorizzazione dei genitori. La gavetta per iniziare a praticare automobilismo, richiede investimenti,...