Come preparare un allenamento di pallavolo per bambini

Tramite: O2O 04/12/2015
Difficoltà: media
15

Introduzione

La pallavolo è senz'altro uno degli sport più affascinanti e completi del mondo in grado di stimolare la mente e tonificare i muscoli. Questo sport infatti, rassoda gambe, braccia e glutei grazie a salti, palleggi e piegamenti. Come per tutti gli sport di squadra, la pallavolo, favorisce la socializzazione, la solidarietà e l'integrazione nel gruppo. È un'attività che sviluppa l'autostima e il senso di sicurezza personale e al contrario di quanto si possa pensare non è uno sport esclusivamente femminile. Per essere un buon pallavolista però, come per tutti gli altri sport, occorre un allenamento ferreo. Vediamo dunque come preparare un allenamento di pallavolo per bambini.

25

La prima fase dell'allenamento deve prevedere il RISCALDAMENTO: visto e considerato che la preparazione fisica degli atleti è la cosa più importante per evitare sgradevoli inconvenienti e strappi muscolari, sarebbe opportuno cominciare facendo almeno cinque minuti di corsa, seguita da una fase di recupero di almeno 30 secondi di respirazione. Poi passare agli addominali, effettuando due serie da 10 ripetizioni. Infine, per chiudere il riscaldamento in modo adeguato, si dovrebbe eseguire almeno una serie da 10 ripetizioni di piegamenti sulle braccia.

35

Dopo il riscaldamento è d'obbligo lo STRETCHING: questa fase è fondamentale, perché permette di assicurarsi che i piccoli pallavolisti si preparino correttamente ad affrontare lo sforzo dell'allenamento. Essa preserva gli atleti dal rischio di subire strappi o contratture durante la partita. Si può iniziare dalle gambe, eseguendo l'allungamento degli adduttori, la flessione delle cosce e la posizione della farfalla. Una cosa assolutamente importante è che ogni posizione dello stretching eseguita, deve essere mantenuta per almeno 20-30 secondi se si vuole che sia efficace altrimenti sarebbe tutto inutile. Per stendere gli arti superiori, è consigliabile intrecciare le braccia dietro la schiena (uno da sopra e l' altro da sotto) cercando di afferrare i polsi e proseguire con una rapida circonduzione con le braccia avanti e indietro.

Continua la lettura
45

Dopo le due fasi iniziali bisogna pensare alla TECNICA e al DIVERTIMENTO: ogni allenatore deve essere bravo abbastanza da riuscire ad insegnare le tecniche di base della pallavolo, e allo stesso tempo far divertire i bambini. Si può cominciare con il palleggio. Sarà importantissimo far capire ai bambini come posizionare le mani ed essere coordinati con le braccia e le gambe. Per quanto riguarda il bagher, si potrebbero prevedere degli esercizi con il proprio preparatore. I piccoli pallavolisti dovranno: sistemare un tappetino a terra; mettersi in fila uno dietro l' altro; fare una capriola sul tappetino e aspettare che l' allenatore gli lanci il pallone per poi rispondere con il bagher. Per completare il tutto, si potrebbe far provare i bambini a schiacciare sotto rete o murare gli attacchi della squadra avversaria e successivamente, concludere organizzando una partitella per mettere in mostra tutti gli insegnamenti.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • L'allenatore deve imporsi in quanto tale e imporre un certo livello di serietà durante lo svolgimento degli esercizi. Perché un movimento sbagliato (se ripetuto scorrettamente) potrebbe essere dannoso per la salute degli stessi bambini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Sport

Come fare gli allenamenti per la pallavolo a casa

La pallavolo è uno sport che richiede molta prestanza fisica e quindi un allenamento costante nel tempo. È particolarmente indicato nel periodo adolescenziale, poiché aiuta a sviluppare la forza muscolare e la resistenza fisica ed incarna allo stesso...
Altri Sport

10 benefici della pallavolo

La pallavolo è un gioco sportivo ideato dallo statunitense William G. Morgan nel lontano 1895, con il nome di minonette. Lo scopo della pallavolo era quello di permettere ai ragazzi delle scuole di praticare uno sport anche durante l’inverno, in un...
Altri Sport

Come si gioca da libero nella pallavolo

Il ruolo di libero nella Pallavolo è sicuramente quello che meglio interpreta il nome che lo contraddistingue, libero. Questo ruolo non prevede la possibilità di battere e, se non in casi particolari, nemmeno quello di poter effettuare l'attacco. Previsto...
Altri Sport

Come iniziare a praticare pallavolo

Uno degli sport più praticato in Italia e nel mondo, dopo il calcio, è senza dubbio la pallavolo. Per praticare questo sport, che interessa sia maschi che femmine, sono necessarie particolari abilità nel ricevere la palla, nello schiacciarla e nell'alzarla....
Altri Sport

Come allenare la difesa nella pallavolo

Il gioco della pallavolo punta sulla prestanza fisica dei giocatori delle due squadre, sulla loro agilità e prontezza di riflessi, nonchè sull'organizzazione di uno schema vincente, forte e tattico. Quando un giocatore ha la possibilità di attaccare,...
Altri Sport

Come gestire la fase di riscaldamento di un allenamento di minivolley

È molto importante bambini e bambine, avvicinandosi ad un qualsiasi sport, in primis si divertano. Per tale motivo i loro allenatori hanno sempre di più la necessità di associare gli esercizi didattici propedeutici di un determinato sport, al gioco...
Altri Sport

Pallavolo: come diventare un buon centrale

La pallavolo rappresenta ormai un'attività sportiva abbastanza praticata in campo nazionale e dove è possibile trovare dei campionati a livello agonistico davvero importanti e lottati: essa fa anche crescere dei grandi campioni di valore internazionale...
Altri Sport

Come si batte in salto a pallavolo

La pallavolo è considerata uno degli sport più dinamici in assoluto, grazie alla velocità di gioco e alla potenza di battute, schiacciate e muri che si compiono nel giro di tre passaggi in ciascuna parte del campo. In particolare, nella pallavolo maschile...