Come Praticare I Tre Livelli Di Aikido

Tramite: O2O 13/02/2015
Difficoltà: media
15
Introduzione

L'Aikido è un'arte marziale molto adatta anche come tecnica di difesa. Essa si basa molto su un lavoro interiore di tutti quelli che decidono di praticarla, i quali devono imparare a conoscere non solo se stessi ma anche il gruppo e gli altri con i quali dovranno entrare in armonia. L'obiettivo non è tanto quello di colpire l'avversario allo scopo di fargli del male ma quello di poterlo neutralizzare. È solito suddividere l'insegnamento dell'aikido in tre livelli: il primo livello consiste nel sentire il proprio corpo, il secondo livello nell'aprire la mente e il terzo livello nel liberare lo spirito. In questa guida verrà insegnato a grandi linee come praticare i tre livelli di Aikido

25

Per imparare bene a praticare l'Aikido occorre apprendere ed applicare gli insegnamenti dei tre rispettivi livelli. Nel primo livello bisogna imparare a conoscere il proprio corpo. In particolare affinché si possa eseguire bene quest'arte marziale occorre sapere come allineare adeguatamente il proprio corpo e come mantenere l'equilibrio. Per farlo è necessario, come prima cosa, cercare di tenere il più possibile allineate sia la testa che le spalle con il busto in modo che siano esattamente perpendicolari con il pavimento. Inoltre occorre avere tutti gli arti molto allineati, in particolar modo le ginocchia, poiché in questa pratica sportiva gli attacchi possono venire da ogni lato e bisogna essere sempre vigili e pronti a difendersi e a rimettersi in posizione.

35

Il secondo livello consiste nell'imparare a liberare la propria mente, ovvero bisogna cercare di entrare nella sfera difensiva dell'avversario che abbiamo di fronte poco alla volta fino a vincere completamente la sua resistenza. Il perno centrale di questo livello risiede nelle braccia che, con dei gesti rotatori, e sempre mantenendo l'equilibrio, devono invadere la sfera dell'avversario, ricordandosi sempre, però, che l'obiettivo è di neutralizzarlo e non di colpirlo a fine punitivo. Per di più occorre stare molto attenti a contrastare, nel miglior modo possibile, i tentativi di squilibrio che provengono dal nemico, il quale ha il nostro stesso obiettivo!

Continua la lettura
45

Adesso si è finalmente giunti al terzo livello ed è una cosa molto importante perché significa che si è appresa la tecnica per diventare dei buoni esecutori. In questo ultimo livello, che è quello in cui bisogna imparare a liberare il proprio spirito, l'unico insegnamento che si può ricevere è quello di esternare il proprio modo di essere. Precisamente in questa fase, al di là delle regole tecniche, occorre personalizzare le mosse secondo ciò che si ha all'interno. Ogni esecutore che si rispetti, infatti, esegue delle mosse che sono proprie e diverse da ogni suo avversario.

55
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Sport

Aikido: tecniche di base

L’Aikido è una disciplina marziale nata in Giappone all’inizio degli anni trenta dello scorso secolo. Il suo fondatore, Morihei Ueshiba, si ispirò ai principi del “Budo” giapponese (disciplina basata sul concetto di “non-resistenza”) e del...
Altri Sport

Come iniziare a praticare la ginnastica artistica

In questa guida vi spiegherò come iniziare a praticare la ginnastica artistica, accennando alla disciplina stessa per poi terminare cona la descrizione di un allenamento di base, essenziale per poter iniziare a esercitarsi. La scelta di intraprendere...
Altri Sport

Come iniziare a praticare pallavolo

Uno degli sport più praticato in Italia e nel mondo, dopo il calcio, è senza dubbio la pallavolo. Per praticare questo sport, che interessa sia maschi che femmine, sono necessarie particolari abilità nel ricevere la palla, nello schiacciarla e nell'alzarla....
Altri Sport

Come praticare l'hit ball

L' Hit ball è uno sport di squadra ideato all'incirca una trentina di anni fa (precisamente nel 1986) da Luigi Gigante, un professore di educazione fisica. Tale sport nacque durante un progetto sperimentale portato avanti in una scuola media di Torino...
Altri Sport

Come iniziare a praticare il biathlon

Se ci piacciono gli sport invernali abbiamo mai pensato di iniziare a praticare il biathlon? Non confondiamolo con il duathlon che invece è una competizione estiva e non comprende lo sci di fondo. Il biathlon oltre a questo comprende il tiro a segno...
Altri Sport

Come iniziare a praticare l’arrampicata sportiva

L'arrampicata sportiva è un'attività alpina, appassionante ed emozionante. È ideale per gli amanti della montagna. Inoltre, potenzia e sviluppa i muscoli di braccia e gambe. Si pratica tutto l'anno ed in tutta Italia. Chiaramente, alcune località...
Altri Sport

Come iniziare a praticare la canoa

Il canottaggio è uno sport molto duro e per poterlo praticare nel migliore dei modi bisogna avere un fisico atletico, essere robusti e forti ma soprattutto occorre avere molta resistenza. È uno sport che necessita di impegno e molta buona volontà oltre...
Altri Sport

Come praticare la capoeira

La Capoeira (la cui pronuncia è Capuèra) è una forma di arte marziale brasiliana di origine africana. È piena di elementi espressivi come la musica e l'armonia dei movimenti tant'è che viene accomunata spesso più ad una forma di lotta di danza che...