Come pescare le alborelle

Tramite: O2O 11/01/2015
Difficoltà: facile
17
Introduzione

Le alborelle sono dei pesci per certi versi molto simili alle alici marine: possono essere lunghe fino a 20 cm, il loro corpo è appiattito e hanno un ventre argenteo e brillante, il dorso di un verde cupo e sia le loro squame sia la loro bocca possono essere piuttosto fragili. Sono molto apprezzate in cucina per la delicatezza delle loro carni ed il cospicuo apporto di Omega 3. Non è certo facile pescare le alborelle, e spesso la loro cattura diventa spettacolare perché il pescatore deve compiere dei movimenti molto rapidi e precisi, che si acquisiscono solo grazie a tanta pratica e una lunga esperienza.

27
Occorrente
  • una canna da pesca 3-5 metri e degli ami piccoli
  • pastura a pulviscolo o a noce
37

Un momento importante per la pesca alla alborella è di sicuro la preparazione della pastura, che deve essere di grana molto fine, così da disperdersi in acqua sotto forma di pulviscolo e attirare un branco di alborelle. Il mangime a pulviscolo è solo un trucco: non sazia infatti la fame del branco, ma anzi lo stuzzica a cercare un mangime più consistente, ovvero l'esca attaccata alla canna. In questo modo sarete in grado di approfittare dei movimenti dei pesci che cercano il cibo e di catturarne a centinaia, stando attenti ad afferrarli con dolcezza: uno strappo violento può produrre la lacerazione della bocca e la conseguente perdita dell'alborella.

47

Un altro stratagemma consiste nel buttare una noce di pastura arrotolata, calare subito la lenza con un galleggiante sottile seguito da una fila di pallini di piombo a breve distanza e l'amo nascosto da un bigattino. Per questo tipo di pesca si possono usare varie canne allo stesso tempo, stando ben attenti a non perderle d'occhio. La voracità del branco fa sì che alcune delle alborelle abbocchino all'esca.

Continua la lettura
57

Vi accorgerete presto che le canne si stanno inclinando peri numerosi pesci che hanno abboccato. A questo punto bisogna che siate veloci nello slamarli (non è difficile data la piccola dimensione dell'amo) e poi subito ripetere l'operazione per farne abboccare altre. La velocità nel liberare gli ami è la condizione essenziale per continuare proficuamente la pesca, e si acquisisce con il tempo e la pratica.

67

Se notate che la pallina di pastura è finita, ributtatene subito un'altra che creerà nuovamente fibrillazione nel branco. Prestate però attenzione al fatto che recentemente sono state istituite dalle amministrazioni locali alcune regolamentazioni restrittive per questa tecnica di pesca, per proteggere questa fauna ittica che comincia a scarseggiare dopo l'intensa pesca che se ne è fatta nel corso degli anni.

77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • È sempre bene ributtare in acqua le alborelle di dimensioni troppo piccole.
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Come pescare gli sgombri

Pescare è un passatempo molto rilassante, al tempo stesso è uno sport capace di offrire moltissime soddisfazioni, tutto dipende dalla preda che si decide di catturare. La pesca dello sgombro incuriosisce ed entusiasma tantissimi pescatori, data la grande...
Sport Acquatici

Come pescare i gamberi rossi

A differenza dei comuni gamberi di fiume, i gamberi rossi sono molto più saporiti e di dimensioni notevolmente più grande rispetto al gambero comune. Pescare questo crostaceo, è semplicissimo e non richiede nessuna attrezzatura costosa o specifica....
Sport Acquatici

Come pescare il pesce palamita

La palamita è un pesce di acqua salata, della stessa famiglia del tonno. Essa presenta un corpo allungato di colore blu intenso e delle linee longitudinali scure sul ventre; queste linee permettono di non confondere questo pesce con altri suoi simili,...
Sport Acquatici

Come pescare a mani nude

Nelle città di mare la pesca è un elemento molto importante.Si sta diffondendo un'attività particolare in tutto il mondo; questa attività si può considerare una moda del momento, ma anche una delle attività più antiche dell'uomo sulla terra: la...
Sport Acquatici

Come pescare con le cozze

In questo articolo imparerete ad usare le cozze per pescare. Le cozze che successivamente attacherete all'amo sono facilmente reperibili in tutte le pescherie e nei supermercati (nelle pescherie il prezzo è più alto) a buon prezzo e sono considerate...
Sport Acquatici

Come pescare il branzino con la tecnica del cucchiaino rotante

La pesca del branzino affascina sempre, ma alcune volte risulta estremamente difficoltosa mediante le altre tecniche che si utilizzano maggiormente. Il cucchiaino rotante, invece, possiede il grandissimo beneficio di provocare sull'acqua delle luci differenti...
Sport Acquatici

Come pescare il polpo con la zampa di gallina

Per pescare il polpo, non serve sempre utilizzare una canna da pesca, oppure uscire in barca. C'è un metodo tanto antico quanto funzionale, che permette di pescare questo prelibato mollusco nelle zone di mare. Il metodo sicuramente più efficace e meno...
Sport Acquatici

Come pescare una tinca a fondo

La pesca è uno degli sport più amati dagli italiani, ma anche in altri paesi della Terra. La grande quantità di pesci che si trovano in mare, di grandi o piccole dimensioni, rendono questo sport emozionante, infatti pescare una pesce non è sempre...