Come pescare la triglia in porto

Tramite: O2O 14/07/2016
Difficoltà: facile
15
Introduzione

Come sapranno già i pescatori di professione oppure tutti coloro che sono più o meno appassionati o amanti della pesca, anche negli oceani e non soltanto nei mari, nei fiumi e nei laghi, la triglia rappresenta un pesce appartenente all'ordine dei Perciformes (o Acanthopteri), di acqua salata. In circolazione esistono ottanta specie differenti di questo pesce, ripartite in sei generi. Le triglie più conosciute al mondo sono le Mullus barbatus e le quelle da scoglio, molto rinomate ed altrettanto considerate in gran parte dei paesi, specialmente per la bontà delle loro carni. Per chi ha l'intenzione di provare a pescare una triglia in un porto, ma non conosce esattamente i passaggi con cui procedere, è sufficiente leggere attentamente tutti i consigli contenuti all'interno di questa semplice ma esauriente guida. Vi possiamo garantire che pescare una triglia in porto si tratta di un passatempo abbastanza piacevole, in grado di far divertire parecchio. Naturalmente, occorre attenersi a determinate indicazioni. A questo punto possiamo passare all'atto pratico di questa procedura e vedere come occorre procedere dettagliatamente.

25
Occorrente
  • Canna da pesca di almeno "3 m"
  • Mulinello 2000
  • Filo di nylon di "0.16 mm"
  • Piombi ad oliva da "5-10 g" e con foro passante
  • Ami numero 16
  • Paracolpi di gomma
  • Microgirella numero 18
  • "50 cm" di fluorocarbon da "0,10 mm"
  • Vermi coreani o americani
35

Prima di procedere con le operazioni, è fondamentale sapere che la pesca di ciascuna specie di triglia deve essere effettuata obbligatoriamente attraverso l'utilizzo di montature abbastanza leggere, vista la stazza moderata di questa categoria di pesce. Inoltre, è necessario provare di pescarla sul fondo dell'oceano o del mare prescelto, oppure in prossimità del fondale, dal momento che le triglie sono dei cosiddetti grufolatori. In definitiva, questo termine sta ad indicare che tale specie di pesce tenta di alimentarsi tra la sabbia.

45

Per cominciare la pesca vera e propria, è necessario acquistare una canna da pesca, il più possibile leggera e maneggevole, della lunghezza pari ad almeno "3 m" e direttamente montata a bolognese. Inoltre, si deve controllare periodicamente che gli anelli siano montati in maniera efficace. Tra i tanti aspetti che devono essere tenuti in considerazione è che questo strumento di pesca deve essere sensibile in vetta e deve presentare un range di lancio compreso tra i "2 g" ed i "15 g". Come dispositivo meccanico, invece, vi consigliamo, senza alcun dubbio, l'utilizzo di un mulinello 2000. Questo strumento deve essere caricato tramite l'ausilio di una bobina di filo di nylon da "0,16 mm". Invece, per quanto concerne la montatura, è necessario acquistare dei piccoli piombi ad oliva, aventi un peso compreso tra i "5 g" e i "10 g", con un foro passante.

Continua la lettura
55

A questo punto, è sufficiente inserire un piombo ad oliva sulla lenza madre, fermandolo mediante un paracolpi di gomma, ed una microgirella numero 18. Per concludere il tutto, è necessario sapere che come terminale, occorre andare ad utilizzare uno spezzone di "50 cm" di fluorocarbon da "0,10 mm", a cui deve essere montato un amo numero 16. Invece, per quanto riguarda l'esca, è necessario andare ad utilizzare i cosiddetti vermi coreani oppure quelli americani, entrambi tagliati a pezzettini. Una volta che vi abbiamo fornito tutte queste utilissime informazioni, potete finalmente lanciare la lenza, per poi recuperarla a striscio sul fondale del mare o dell'oceano, e tentare di pescare quante più triglie possibili. Con tutte quante le indicazioni ed i consigli che vi abbiamo dato, quindi, siamo certi che riuscirete ad ottenere dei buonissimi risultati, divertendovi abbastanza. Partiamo, infatti, dal presupposto che un esperto di pesca conosce tutte le informazioni contenute in questo tutorial. Quindi, il nostro obiettivo è quello di far divertire chi presenta una minore dimestichezza con la pesca delle triglie.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Come pescare il branzino con la tecnica del cucchiaino rotante

La pesca del branzino affascina sempre, ma alcune volte risulta estremamente difficoltosa mediante le altre tecniche che si utilizzano maggiormente. Il cucchiaino rotante, invece, possiede il grandissimo beneficio di provocare sull'acqua delle luci differenti...
Sport Acquatici

Come e dove pescare ricci di mare

Gli echinodermi, conosciuti come ricci di mare, sono considerati delle vere e proprie prelibatezze dagli amanti della buona cucina: queste delizie, infatti, possono essere utilizzate in cucina come condimenti per piatti tradizionali, come ingredienti...
Sport Acquatici

Come pescare gli sgombri

Pescare è un passatempo molto rilassante, al tempo stesso è uno sport capace di offrire moltissime soddisfazioni, tutto dipende dalla preda che si decide di catturare. La pesca dello sgombro incuriosisce ed entusiasma tantissimi pescatori, data la grande...
Sport Acquatici

Come pescare i gamberi rossi

A differenza dei comuni gamberi di fiume, i gamberi rossi sono molto più saporiti e di dimensioni notevolmente più grande rispetto al gambero comune. Pescare questo crostaceo, è semplicissimo e non richiede nessuna attrezzatura costosa o specifica....
Sport Acquatici

Come pescare il pesce palamita

La palamita è un pesce di acqua salata, della stessa famiglia del tonno. Essa presenta un corpo allungato di colore blu intenso e delle linee longitudinali scure sul ventre; queste linee permettono di non confondere questo pesce con altri suoi simili,...
Sport Acquatici

Come pescare a mani nude

Nelle città di mare la pesca è un elemento molto importante.Si sta diffondendo un'attività particolare in tutto il mondo; questa attività si può considerare una moda del momento, ma anche una delle attività più antiche dell'uomo sulla terra: la...
Sport Acquatici

Come pescare con le cozze

In questo articolo imparerete ad usare le cozze per pescare. Le cozze che successivamente attacherete all'amo sono facilmente reperibili in tutte le pescherie e nei supermercati (nelle pescherie il prezzo è più alto) a buon prezzo e sono considerate...
Sport Acquatici

Come pescare il polpo con la zampa di gallina

Per pescare il polpo, non serve sempre utilizzare una canna da pesca, oppure uscire in barca. C'è un metodo tanto antico quanto funzionale, che permette di pescare questo prelibato mollusco nelle zone di mare. Il metodo sicuramente più efficace e meno...