Come pescare l'alalunga

Tramite: O2O 29/08/2016
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Gli appassionati del genere possono trovare utile alcuni consigli su come pescare l'alalunga. Ma prima di tutto è indispensabile conoscere e riconoscere questo tipo di pesce. Esso appartiene alla famiglia degli Sgombridae. Il nome scientifico indica già la tipologia di pesce che andiamo a trattare: Thunnus Alalunga. Infatti, l'alalunga è molto simile al tonno rosso, si differenzia da questo per le dimensioni inferiori e in particolare per la maggiore lunghezza delle pinne pettorali. Simile al tonno anche dal punto di vista cromatico. L'alalunga può raggiungere il metro di lunghezza e il peso massimo di 25 kg sebbene la media si aggira a meno della metà. Maggiori dettagli possiamo trovarli cliccando qui.

27

Dove e quando trovare l'alalunga? Possiamo trovarlo nei nostri mari solitamente a largo e ad oltre venti miglia dalla costa. Come i tonni, l'alalunga vive in grossi banchi e non si avvicinano a riva se non durante la stagione riproduttiva per cercare maggiori provvigioni di cibo. Il periodo di pesca copre tutti i mesi estivi e arriva fino ad ottobre. Può capitare quindi ai pescatori di acciughe e sardine di imbattersi anche nell'alalunga, ghiotta di questo pesce azzurro.

37

Dunque vediamo come pescare l'alalunga. Come sopra scritto, troviamo questo pesce in banchi e in alto mare quindi le soluzioni che si presentano sono principalmente due. Organizziamo prima di tutto un buon equipaggio e attrezziamo la barca con tutto il necessario. Possiamo dunque utilizzare la classica canna da pesca e impegnarci con la traina dell'allalunga. In quanto pesca d'altura non è ovunque permessa o possibile. Utilizziamo una più canne molto robuste poiché la pesca avviene in velocità.

Continua la lettura
47

Un altro modo di pescare l'alalunga è di munirci di una rete di circuizione chiamata la tonnara volante. Questa è una tecnica utilizzata soprattutto nel Mar Adriatico. Dopo aver individuato il banco, caliamo la rete in acqua molto velocemente. In questo caso non abbiamo bisogno di fonti luminose per attrarre i pesci, perciò possiamo effettuare la pesca anche nelle ore diurne.

57

Non meno importante è l'essere in regola con l'attrezzatura e i permessi di pesca. Qualora si inizia l'attività di pesca, sia a livello professionale che ricreativo, dobbiamo informiamoci presso l'ente della Guardia Costiera competente per non incorrere nell'illegalità, tutelando noi stessi e i nostri mari. Troveremo tutte le informazioni sulle normative da seguire e le zone in cui è possibile effettuare il tipo di pesca da noi scelto Date un'occhiata al link sottostante che riporta l'esempio di un opuscolo fornito dalla Guardia Costiera della provincia di Savona. Buona pesca a tutti!

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Come pescare i gamberi rossi

A differenza dei comuni gamberi di fiume, i gamberi rossi sono molto più saporiti e di dimensioni notevolmente più grande rispetto al gambero comune. Pescare questo crostaceo, è semplicissimo e non richiede nessuna attrezzatura costosa o specifica....
Sport Acquatici

Come pescare il pesce palamita

La palamita è un pesce di acqua salata, della stessa famiglia del tonno. Essa presenta un corpo allungato di colore blu intenso e delle linee longitudinali scure sul ventre; queste linee permettono di non confondere questo pesce con altri suoi simili,...
Sport Acquatici

Come pescare a mani nude

Nelle città di mare la pesca è un elemento molto importante.Si sta diffondendo un'attività particolare in tutto il mondo; questa attività si può considerare una moda del momento, ma anche una delle attività più antiche dell'uomo sulla terra: la...
Sport Acquatici

Come pescare con le cozze

In questo articolo imparerete ad usare le cozze per pescare. Le cozze che successivamente attacherete all'amo sono facilmente reperibili in tutte le pescherie e nei supermercati (nelle pescherie il prezzo è più alto) a buon prezzo e sono considerate...
Sport Acquatici

Come pescare il branzino con la tecnica del cucchiaino rotante

La pesca del branzino affascina sempre, ma alcune volte risulta estremamente difficoltosa mediante le altre tecniche che si utilizzano maggiormente. Il cucchiaino rotante, invece, possiede il grandissimo beneficio di provocare sull'acqua delle luci differenti...
Sport Acquatici

Come pescare il polpo con la zampa di gallina

Per pescare il polpo, non serve sempre utilizzare una canna da pesca, oppure uscire in barca. C'è un metodo tanto antico quanto funzionale, che permette di pescare questo prelibato mollusco nelle zone di mare. Il metodo sicuramente più efficace e meno...
Sport Acquatici

Come pescare una tinca a fondo

La pesca è uno degli sport più amati dagli italiani, ma anche in altri paesi della Terra. La grande quantità di pesci che si trovano in mare, di grandi o piccole dimensioni, rendono questo sport emozionante, infatti pescare una pesce non è sempre...
Sport Acquatici

Come pescare la leccia stella

All'interno di questa guida andremo a occuparci di pesca. Infatti, come avrete già letto nel titolo di questa guida, ci dedicheremo ad argomentare su come pescare la leccia stella. La guida sarà composta da una parte breve di carattere introduttivo,...