Come pescare il branzino con la tecnica del cucchiaino rotante

Tramite: O2O 23/02/2015
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La pesca del branzino affascina sempre, ma alcune volte risulta estremamente difficoltosa mediante le altre tecniche che si utilizzano maggiormente. Il cucchiaino rotante, invece, possiede il grandissimo beneficio di provocare sull'acqua delle luci differenti dal classico cucchiaino impiegato generalmente per pescare e, pertanto, questo pesce marino abboccherà più facilmente. Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna pescare il branzino con la tecnica del cucchiaino rotante!!!

27

Occorrente

  • Canna da pesca
37

Innanzitutto, dovrete assolutamente sapere che, qualora amiate abbastanza pescare e desideriate sempre provare delle tecniche nuove, avrete la possibilità di utilizzare come esca un cucchiaino rotante, specialmente per la pesca del branzino (il quale viene chiamato anche pesce lupo), che è estremamente ambita. Generalmente, si adora pescare durante la sera e al porto oppure in prossimità di un faro, ma con la seguente tecnica sarà meglio provare quando è ancora giorno: precisamente, non è assolutamente necessario che ci sia un Sole accecante, ma può andare più che bene anche il momento del tramonto, poiché cosi il cucchiaino rotante avrà un ruolo principale.

47

Questa innovativa esca artificiale, andrà immediatamente a realizzare un meraviglioso gioco di luci e di colori, che trarrà in inganno il branzino e, quindi, vi consentirà di ottenere un ottimo risultato di pesca: quando andrete a tirare la lenza, questo pesce marino sarà molto attratto dal cucchiaino rotante, che sul filo dell'acqua gli sembrerà una libellula oppure un'esca viva. La canna da pesca che dovrete impiegare dev'essere abbastanza leggera e, precisamente, la bolognese andrà benissimo: inoltre, secondo il posto in cui effettuerete la pesca, dovete sapervi regolare.

Continua la lettura
57

Naturalmente, la pratica porterà i benefici sperati e, conoscendo già il posto, potrete comprendere la profondità delle acque; pertanto, qualora siate insicuri, portatevi due tipologie di canne da pesca (ma sempre abbastanza leggere): una maggiormente lunga e l'altra più corta. Se è una giornata ventosa, pescate da una postazione tale da avere il vento alle vostre spalle e lanciate a circa sei o sette metri dalla riva: dopodichè, tirate la lenza piano, fino a riportarla al punto di partenza, e ripetete i lanci finché il gioco di luce attrarrà il branzino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Come pescare: la tecnica dello Spinning

La pesca è stata una delle prime attività per mezzo della quale l'uomo è riuscito a procurarsi il cibo necessario per il suo sostentamento. Oggigiorno essa viene praticata non solo per fini alimentari e quindi commerciali, ma anche come sport. In ragione...
Sport Acquatici

Come pescare la trota iridea con la tecnica a galleggiante

Conosciuta anche con il nome di trota arcobaleno, la trota iridea appartiene alla famiglia delle Salmonidae. La caratteristica di questa specie, è sicuramente molto singolare in quanto, pur vivendo per la maggior parte della sua vita in acque salate,...
Sport Acquatici

Come pescare in mare con la tecnica del vivo

Per le persone che adorano pescare ed il mare, la ricerca di nuove metodologie e di nuovi pesci da acciuffare è una cosa abbastanza comune: una tecnica di pesca che consente di effettuare delle catture strepitose, attirando grandi predatori marini è...
Sport Acquatici

Come pescare il tombarello

Il gustoso pesce di mare chiamato tombarello è parente del più famoso tonno ed è possibile trovarlo facilmente, anche a pochissima distanza dalla costa, in numerosi gruppi che vanno a caccia delle acciughe e delle sardine (soprattutto durante la Primavera...
Sport Acquatici

Come pescare con i palamiti

La pesca con il palamito è una delle tecniche più antiche e praticate anche al giorno d'oggi. Il palamito è uno strumento molto caratteristico, diffuso in tutto il Mediterraneo. Vi sono diversi tipi di palamiti ed ognuno adatta le caratteristiche di...
Sport Acquatici

Come pescare dentici

Con questa guida spieghiamo in modo semplice, come pescare i dentici con l'utilizzo di varie tecniche. È un pesce che ha il corpo ovale e la testa grossa. Non a caso c'è bisogno di un'attrezzatura robusta per catturarlo e tirarlo sull'imbarcazione....
Sport Acquatici

Come pescare pesci grossi in un lago artificiale

La pesca sportiva è un hobby molto rilassante e sano dal punto di vista della competitività. Chi lo pratica passa ore all'aria aperta con persone che hanno la stessa passione. Ci si ritrova così intorno a un lago artificiale adibito appositamente per...
Sport Acquatici

Come pescare la spigola surfcasting

Come pescare la spigola surfcasting, in questa guida vediamo una delle tecniche migliori per fare grosse catture. La prima condizione essenziale per il surfcasting è ci sia il mare adatto, cioè abbastanza mosso da rimescolare il fondo, in maniera che...