Come Pescare Con La Tremolina

Tramite: O2O 10/10/2014
Difficoltà: facile
18

Introduzione

La tremolina appartiene alla famiglia degli anellidi marini nome scientifico (Nereis Diversicolor). Questo anellide attira molte specie di pesci come il cefalo, l'occhiata, la boga e il sarago. Si applica per la pesca a fondo o con la bolognese. In questa guida vi spiegherò come pescare con la tremolina.

28

Occorrente

  • canna con mulinello
  • lenza inferiore allo 0,22
38

L'impiego
Questo anellide non è limitato a zone in particolare. Da sempre è il movimento dell'esca che attira i pesci e in questo ambito la tremolina fa il suo gioco. Per questa sua essere appetitosa che possiamo adoperarlo sia per il porto, per la scogliera che dalla spiaggia pescando a bolognese.

48

La Canna
Per la pesca a fondo e beach legering si impiegano canne non troppo nervose in modo che la fase di spinta sia abbastanza morbida, poiché si rischia di ledere l'esca durante la fase. Anche pescando con la bolognese occorre fare attenzione durante il lancio, in quanto stiamo pur sempre pescando con un anellide fragile.

Continua la lettura
58

Il Muninello
Il mulinello da adoperare per le prede indicate prima sono quelli di media grandezza destinati sia al lancio con una bolognese (spiaggia, scogliera, porto, foce) come quelli con bobina long cost, sia quelli con la bobina dal profilo più basso, destinati alla pesca a bolentino dalla barca.

68

la Lenza
possono essere impiegate sia montature tipo pater noster a due o tre ami (bolentino) sia quelle che prevedono il piombo scorrevole. Date le ridotte dimensioni del verme, si consigliano lenze abbastanza sottili e ami relativamente piccoli: per l'innesco su un solo amo sarà opportuno montarne uno a gambo lungo di misura tra l'8 ed il 16.

78

Approfondimenti e curiosità:

È un verme molto vivace che muove il corpo freneticamente soprattutto dopo che è stato innescato, riuscendo ad attirare facilmente l'attenzione dei pinnuti. Risulta un'ottima esca nei confronti dei cefali, dei latterini, delle passere pianuzze e più in generale per tutte le specie di labridi, ghiozzi e sparidi. Il suo innesco deve sempre partire dalla testa, che è la parte più solida, lasciando la fragile coda libera di contorcersi e fungere da richiamo.
Se non si ìmpíegano subito in pesca e devono essere conservate per i giorni successivi, le scatole contenenti le tremoline verranno avvolte in uno straccio bagnato e poste nella parte bassa di un frigorifero, quella meno fredda, oppure in un luogo fresco e umido (ad esempio in cantina) comunque a temperature non superiori ai 10 gradi. In questo modo è possibile mantenere in vita le nostre tremoline anche per più di una settimana.
Un valido espediente da attuare al momento di adoperarle consiste nel toglierle dal loro fango e metterle in una vaschetta di plastica contenente una manciata di sabbia o di segatura, così facendo non si perderà del tempo prezioso ogni volta a cercarle, per cui l'innesco e tutta l'azione di pesca risulterà velocizzata e più pulita.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conservarli con cura se non utilizzati subito

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Come pescare i gamberi rossi

A differenza dei comuni gamberi di fiume, i gamberi rossi sono molto più saporiti e di dimensioni notevolmente più grande rispetto al gambero comune. Pescare questo crostaceo, è semplicissimo e non richiede nessuna attrezzatura costosa o specifica....
Sport Acquatici

Come pescare il pesce palamita

La palamita è un pesce di acqua salata, della stessa famiglia del tonno. Essa presenta un corpo allungato di colore blu intenso e delle linee longitudinali scure sul ventre; queste linee permettono di non confondere questo pesce con altri suoi simili,...
Sport Acquatici

Come pescare a mani nude

Nelle città di mare la pesca è un elemento molto importante.Si sta diffondendo un'attività particolare in tutto il mondo; questa attività si può considerare una moda del momento, ma anche una delle attività più antiche dell'uomo sulla terra: la...
Sport Acquatici

Come pescare con le cozze

In questo articolo imparerete ad usare le cozze per pescare. Le cozze che successivamente attacherete all'amo sono facilmente reperibili in tutte le pescherie e nei supermercati (nelle pescherie il prezzo è più alto) a buon prezzo e sono considerate...
Sport Acquatici

Come pescare il branzino con la tecnica del cucchiaino rotante

La pesca del branzino affascina sempre, ma alcune volte risulta estremamente difficoltosa mediante le altre tecniche che si utilizzano maggiormente. Il cucchiaino rotante, invece, possiede il grandissimo beneficio di provocare sull'acqua delle luci differenti...
Sport Acquatici

Come pescare il polpo con la zampa di gallina

Per pescare il polpo, non serve sempre utilizzare una canna da pesca, oppure uscire in barca. C'è un metodo tanto antico quanto funzionale, che permette di pescare questo prelibato mollusco nelle zone di mare. Il metodo sicuramente più efficace e meno...
Sport Acquatici

Come pescare una tinca a fondo

La pesca è uno degli sport più amati dagli italiani, ma anche in altri paesi della Terra. La grande quantità di pesci che si trovano in mare, di grandi o piccole dimensioni, rendono questo sport emozionante, infatti pescare una pesce non è sempre...
Sport Acquatici

Come pescare la leccia stella

All'interno di questa guida andremo a occuparci di pesca. Infatti, come avrete già letto nel titolo di questa guida, ci dedicheremo ad argomentare su come pescare la leccia stella. La guida sarà composta da una parte breve di carattere introduttivo,...