Come insegnare ad un bambino lo stile libero

Tramite: O2O 08/04/2016
Difficoltà: media
17
Introduzione

Il nuoto è sicuramente uno degli sport più completi poiché coinvolge la maggior parte dei muscoli del corpo e permette così uno sviluppo completo sia a livello muscolare, sia a livello strutturale e di postura. È consigliatissimo per bambini e ragazzi che vanno però preferibilmente seguiti da un istruttore. Questo sport infatti, se non praticato in maniera corretta, effettuando i movimenti giusti ed una corretta respirazione, non porta al nostro corpo i benefici sperati. È consigliabile imparare gli stili di nuoto fin da piccoli, vediamo infatti in questa guida come insegnare ad un bambino lo stile libero.

27
Occorrente
  • Piscina
  • Tavoletta galleggiante
  • Cuffia e costume
  • Occhialini
37

Per prima cosa è importantissimo che il bambino abbia una certa confidenza con l'acqua: è essenziale quindi procedere all'insegnamento dello stile libero solo dopo un periodo di ambientamento in vasca piccola. Iniziamo innanzitutto al bambino come vanno mossi i piedi.

47

A questo punto non ci resta che insegnare al bambino il movimento delle braccia. Esse vanno entrate in maniera alternata in acqua, lasciando libero il lato da cui si effettua l'inspirazione. Se ad esempio il bambino respira con la testa rivolta verso destra, il braccio destro dovrà entrare in acqua quando egli ha la faccia immersa, in modo da permettere la corretta respirazione. Le mani devono entrare in acqua lateralmente, in modo da fenderla e creare meno schizzi possibili. Una volta che la mano è completamente immersa dovrà essere aperta con il palmo rivolto verso il basso. In questo modo essa sposterà la quantità di acqua maggiore possibile all'indietro, permettendo così il massimo movimento in avanti.

Continua la lettura
57

Con qualche esercizio in cui facciamo battere i piedi in acqua, spieghiamo la postura: i piedi vanno tenuti più dritti possibili, allineati col resto della gamba e mossi su e giù in maniera alternata. Quando il bambino compierà tale esercizio in maniera corretta, anche soltanto a bordo piscina, potremo farlo esercitare a muoversi mediante l'utilizzo solo degli arti inferiori. Utilizziamo una tavoletta galleggiante alla quale egli potrà aggrapparsi in modo da potersi muovere in acqua concentrandosi solo sull'utilizzo dei piedi e delle gambe.

67

A questo punto introduciamo una componente fondamentale e spesso trascurata del nuoto: la respirazione. Insegniamo al bambino a respirare correttamente durante il nuoto, aggiungendo all'esercizio le due fasi della respirazione: inspirazione ed espirazione. La prima verrà effettuata con la testa posta lateralmente in modo che bocca e naso siano liberi. La fase di espirazione va effettuata con la faccia immersa in acqua. L'aria va buttata fuori lentamente, preferibilmente dal naso, in modo da non rischiare di farvi entrare dell'acqua. Facciamo svolgere questo esercizio prima da fermo, poi, una volta eseguito in maniera impeccabile, potremo aggiungerlo all'esercizio precedente con la tavoletta.

77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Per far imparare meglio le varie fasi può essere utile mostrare dei video di tutorial
  • Mentre il bambino effettua le vasche di esercizio, seguitelo lungo tutto il percorso in modo da notare meglio gli errori
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Nuoto: tecnica della respirazione nello stile libero

Acquisire una buona tecnica della respirazione è una delle cose più importanti per un nuotatore alle prime armi. I problemi legati alla respirazione nel nuoto influiscono negativamente sulla bracciata e sulla posizione del corpo. In questa guida, analizzeremo...
Sport Acquatici

Allenamento nuoto libero

Il nuoto è lo sport "completo" per definizione. Ideale fin dalla prima infanzia, la pratica del nuoto coinvolge in maniera armonica e simmetrica tutti i muscoli del corpo, favorendo la tonificazione e il rafforzamento dell'apparato cardio-circolatorio....
Sport Acquatici

Come imparare a nuotare in stile delfino

Quello del "delfino" (chiamato anche "farfalla"), oltre ad essere per molti il più spettacolare tra gli stili di nuoto, è al tempo stesso sicuramente altrettanto difficile e faticoso da imparare. Esso è uno stile di nuoto che prevede il doppio o addirittura...
Sport Acquatici

Come effettuare la virata in stile dorso

Per tutti gli amanti del nuoto che vogliono migliorare il loro stile e acquisire informazioni utili su come effettuare una virata nuotando in stile dorso questa è proprio la guida adatta. In passato, in questo stile, anche per virare non esi permetteva...
Sport Acquatici

Come aumentare la massa muscolare con il nuoto

Avere un corpo tonico e allenato è per tanti un obiettivo lontano e irraggiungibile, per altri solo un sogno nel cassetto. Ma non è cosi!! Mantenersi in costante allenamento e mangiare sano è già uno stile di vita appropriato per stare bene. Il nuoto...
Sport Acquatici

Sport per i bambini di un anno

È importante far avvicinare i bambini allo sport, fin dalla più tenera età, così che prendano subito confidenza con il proprio corpo e il fisico si sviluppi in maniera sana ed armoniosa. Ovviamente bisogna essere capaci di scegliere l'attività più...
Sport Acquatici

Nuoto: tecnica della rana

La rana fa parte dei quattro stili ufficiali del nuoto, che comprendono anche lo stile libero, il dorso e il delfino (farfalla per la categoria donne). Viene così definito perché ricalca la nuotata dell'omonimo anfibio. Lo stile rana è particolarmente...
Sport Acquatici

Come allenare pettorali e braccia in piscina

Il nuoto è una tra le discipline sportive più divertenti e facili da praticare: non richiede attrezzi, non richiede capacità (se non quella di saper nuotare!) e può essere praticata in piscina in ogni periodo dell'anno. Muoversi in acqua, un elemento...