Come innescare il granchio per la pesca all'orata

Di: Pino Lino
Tramite: O2O 22/06/2015
Difficoltà: media
15
Introduzione

La pesca è un'attività che può essere praticata tutto l'anno anche se, essendo essa svolta appunto all'aria aperta, è maggiormente indicata come un'attività adatta per i periodi primaverili o estivi, periodi in cui le condizioni meteo-marine dovrebbero essere favorevoli alla pratica della pesca. Con l'arrivo della bella stagione, si ricomincia dunque a coltivare tutti quelle attività da fare all'aria aperta che erano state sospese, o comunque meno praticate, tra l'autunno e l'inverno. Fra queste c'è sicuramente la pesca. Tra le varietà di pesce più richieste vi è sicuramente l'orata. Vuoi per la prelibatezza del pesce, vuoi per il fatto che il mare ne è ricco, la pesca all'orata è fra le più praticate. Fra le tante tecniche e esche utilizzate, vi è il granchio, oggetto di questa guida. Per la sua particolare conformazione, il granchio deve essere inserito nell'amo in maniera corretta al fine di essere efficace e utile al nostro scopo. Vediamo adesso attraverso questa breve guida come si deve innescare il granchio per la pesca all'orata.

25

L'orata è un pesce di acqua salata me che ben si adatta anche all'acqua salmastra, quindi la possiamo trovare anche nelle foci dei fiumi. Il cibo preferito da questo pesce sono i crostacei (per questo motivo la pesca all'orata con il granchio è la tecnica più indicata per avere buoni risultati), fra cui i piccoli granchi, dei quali riesce a rompere il guscio con le potenti mascelle. Sia che utilizzate la pesca dalla riva, sia in alto mare o con canna o "a bolentino" il granchi è un'ottima esca. Lo possiamo catturare facilmente nelle scogliere, in zone ovviamente poco frequentate da bagnanti, attirandoli con parti di pesce, pane o patelle. Una volta stanato lo dobbiamo afferrare da dietro, in modo da non farci pizzicare con le chele.

35

Per quanto riguarda l'orata il granchio non deve essere di grandi dimensioni; sono ideali i granchi comuni. A differenza della spigola dove l'esca deve essere messa intera, per quanto riguarda il nostro pesce possiamo anche tagliarla; certo è che un'esca viva è più efficace. Le tecniche di innesco sono tante, fra queste vi è quella di preparare il finale con due ami, solitamente numero otto, e di innescarli nello spazio delle zampe posteriori. Questa tecnica, visibile nel video riportato nella guida, è utilissima per quanto riguarda le esche vive, e viene utilizzata soprattutto per quelle di medie dimensioni.

Continua la lettura
45

Per granchi piccoli utilizziamo un finale con un unico amo, dobbiamo inserirlo con relativa lenza al seguito all'interno dell'esca. Asportiamo quindi le zampe posteriori qui inseriamo l'amo facendolo poi uscire all'altezza della pancia, senza ledere organi vitali. Eventualmente, per un innesco più saldo, possiamo passarlo anche due volte. Un altro metodo è eliminare il guscio e utilizzare come esca unicamente la polpa. Adatta più per il sarago, che ne va ghiottissimo, la polpa è un'ottima esca anche per l'orata. Dividiamo in due parti la polpa e sistemiamola nell'amo, in modo tale che lo ricopra completamente ma senza eccedere più di tanto. E ora buon divertimento.

55
Guarda il video
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Tecniche di pesca dell'orata a fondo

La pesca a fondo puó essere fatta da una barca cosí come da terra ferma, impiegando lenze a mano o canne. Lo scopo di questa tecnica consiste nel portare l'esca sul fondo del mare e presentarla in maniera allettante al pesce, affinché quest'ultimo...
Sport Acquatici

Come innescare la sarda per la pesca a fondo

La pesca a fondo in mare è una tecnica che si può effettuare su svariate tipologie di fondali e durante tutti i mesi dell'anno con buoni risultati anche per i meno esperti. Si tratta di una tecnica selettiva perché ricerca il pesce grufolatore (cefalo,...
Sport Acquatici

Come costruire la montatura per la pesca dell'orata a fondo

Riconosciuta come la regina dei mari, l'orata è sicuramente uno dei pesci più pregiati e ricercati dai pescatori italiani. Se sei anche tu nella schiera di coloro che ambiscono a catturare questa preda di tutto rispetto, ti consiglio di leggere attentamente...
Sport Acquatici

Come pescare l'orata

Con questa guida imparerete a pescare l'orata (Sparus Aurata), la regina degli sparidi. Oltre al divertimento della pesca sportiva, ne potrete gustare successivamente le carni a tavola. È un'ottima pesca da fare in compagnia di amici che porta spesso...
Sport Acquatici

Come pescare l'orata all'inglese

L'orata è uno dei pesci più pregiati che frequenta i mari e le coste della Penisola italiana, ed, inoltre, possiede delle carni bianche davvero molto gustose; in tanti si avvicinano al mondo della pesca proprio per insidiare questo bel grufolatore e,...
Sport Acquatici

Come pescare l'orata con il pasturatore

Siete degli appassionati della pesca, sempre in cerca di nuovi metodi da utilizzare per pescare varie specie di pesci? Se la risposta a questa domanda è si, allora questa guida farà sicuramente al caso vostro. Molte persone amano, per diletto, praticare...
Sport Acquatici

Come innescare la pasta per pescare le trote

La pasta colorata e glitterata rappresenta sicuramente un'ottima esca da usare per pescare le trote che spesso, nei laghi, non vogliono saperne di camole, lombrichi, cucchiaini e artificiali vari. Ma come bisogna fare per poterla innescare in maniera...
Sport Acquatici

Come innescare una boiles in un hair rig

Nella seguente semplice, rapida ed efficace guida che enuncerò nei passaggi successivi, vi insegnerò brevemente qual è il procedimento che bisogna eseguire affinché si possano innescare quelle famose palline (dette boiles) che tutti i carpisti moderni...