Come iniziare a praticare il motocross

Di: E. Congia
Tramite: O2O 17/09/2014
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Il motocross, la competizione motociclistica off-road mondiale, prese piede in Inghilterra dopo la prima guerra mondiale, ed era meglio conosciuta come scambling. I veicoli utilizzati sono sostanzialmente moto da strada, che vengono montate per correre su strade sterrate e terreni collinari. Il motocross ha stimolato la tecnologia motociclistica nel corso dei decenni, soprattutto per quanto riguarda la costruzione di telaio e sospensioni. Lo sport è diventato popolare in tutto il mondo, soprattutto negli Stati Uniti. Vediamo insieme come iniziare a praticare il motocross.

24

Per imparare correttamente la tecnica e prendere più facilmente dimestichezza con il mezzo sarebbe opportuno avvicinarsi ad una cilindrata piccola. La scelta migliore per un principiante (ad esempio, un ragazzo con una corporatura nella media) ricade su un 125, 2 tempi. Se invece siete aspiranti piloti già un po? avanti con gli anni e con un fisico meno atletico la scelta giusta potrebbe ricadere su un 250 4 tempi, un mezzo con un'erogazione un po' più dolce, e che stanca meno. Tenete in considerazione che le moto da cross non essendo targate, non possono circolare in strada, quindi se non possedete già un furgone o un carrello dovrete provvedere all'acquisto di uno di questi mezzi, per poter portare la moto in pista.

34

L?aspetto che riguarda le varie protezioni deve essere trattato con cura. Cadere dalla moto in questo sport è una cosa molto comune e non bisogna trascurare l'abbigliamento. Il casco è fondamentale ed è importante che calzi perfettamente. La mascherina protegge gli occhi dal fango e dalla sabbia e prima dell'acquisto occorre assicurarsi che non rimangano spazi tra il casco e la spugna dell?occhiale. Il leatt-brace è una protezione molto importante per il collo. Introdotta da qualche anno, impedisce al collo di rompersi sotto forti compressioni scaricando il peso sulla pettorina. Quest'ultima protegge il petto e la schiena, mentre le ginocchiere proteggono il ginocchio dalle cadute e ne esistono anche dei modelli abbastanza costosi, che oltre che a proteggere il ginocchio, impediscono che questo ruoti nelle cadute.

Continua la lettura
44

Gli stivali costituiscono un'altra protezione fondamentale, che protegge il piede, ma sopratutto impedisce torsioni alla caviglia. Infine guanti, maglia e pantaloni specifici completeranno il nostro abbigliamento. Queste sono le protezioni essenziali, e a queste se ne aggiungono altre che vanno a discrezione del pilota, come ad esempio: le gomitiere, la fascia per reni, pantaloncini elastici protettivi. Per poter praticare il motocross in pista è necessario iscriversi e richiedere la tessera FMI (o UISP) ad un motoclub, in quanto senza licenza non vi sarà permesso allenarvi in pista. Una volta tesserati, avrete la possibilità di entrare nella maggior parte delle piste italiane e soprattutto sarete assicurati.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Motori

Come riscaldarsi prima di una gara di motocross

Se gareggiate nella disciplina sportiva del motocross (MX), sapete che prima della partenza di una qualsiasi competizione è bene preparare ottimamente il proprio fisico, eseguendo un adeguato riscaldamento: questo vi permetterebbe di ottenere da subito...
Motori

Motocross: eseguire i salti

Per una persona che pratica il motocross eseguire i salti è una delle più importanti sfide da superare. Con molta pazienza e tante ore di allenamento sarete in grado anche voi di eseguirli. Certo, qualche caduta è sempre da mettere in conto, ma non...
Motori

Come guidare una moto da cross

Il motocross viene sempre associato alla passione per le moto. Ma questa è una disciplina che va eseguita seguendo alcuni accorgimenti fondamentali. Oggi, questa vede gran parte del proprio successo realizzarsi tramite le gare amatoriali, dove anche...
Motori

Come prendere la licenza di pilota motociclista

Se sei preda di una grande passione per la motocicletta, ami le competizioni legate alla velocità e, senti il desiderio di emulare le gesta di Valentino Rossi in pista o quelle di Tony Cairoli, puoi "scendere in pista" e diventare un motociclista; per...
Motori

Tecniche di guida sportiva

La guida sportiva è uno dei tanti possibili modi per guidare un'automobile; molti non ne conoscono i trucchi e le modalità, altri invece non hanno nemmeno idea di come si faccia. Quasi sempre però, bisogna possedere una macchina molto potente dal punto...
Motori

Come affrontare una ripida salita nel fuoristrada in motocicletta

Una delle tecniche maggiormente complicate del fuoristrada in motocicletta è quella connessa all'affrontare in maniera adeguata delle salite abbastanza ripide, magari lunghe e costellate di sassi sporgenti. Tutto diventerà veramente ostico e difficile...
Motori

Come diventare pilota di moto da trial

La disciplina del Trial motociclistico, è nata in Inghilterra all'inizio del secolo, per poi apparire negli anni sessanta anche in Italia. Si presta particolarmente ad un agonismo a livello amatoriale, anche se vengono disputate competizioni con in palio...
Motori

Come guidare la moto in montagna

La motocicletta per molti di noi è una vera passione! C'è chi la ama per le velocità che riesce a raggiungere, chi ama prendersene cura con se fosse una persona amata e fidata, chi passa le giornate a personalizzarla e lucidarla; ma tutti noi l'amiamo...