Come iniziare a pescare

Tramite: O2O 23/07/2014
Difficoltà: difficile
19

Introduzione

La pesca è più di uno sport e mette a dura prova la pazienza e la bravura a ricorrere a tecniche diverse in base alla specie di pesci che si vuole catturare, alle condizioni dei mari, laghi o fiumi e ai posti in cui ci si trova. La pesca, però, più che un passatempo è una passione e quindi la pazienza sarà facile da sopportare. Vediamo qualche tecnica tra le più usate e il tipo di attrezzatura necessaria per iniziare a pescare.

29

Occorrente

  • Canna da pesca
  • Mulinello
  • Piombi e piombini
  • Esche naturali e/o artificiali
  • Pastura
  • Galleggianti
  • Lenza
  • Retino per raccogliere il pescato
39

I luoghi in cui puoi dedicarti alla cattura di pesci sono tantissimi, divisibili in acque interne e ambienti marini. Per acque interne si intendono torrenti, fiumi, foci, laghetti e grandi laghi. Tra gli ambienti marini ci sono, invece, porti, porticcioli, scogliere artificiali e non, dighe frangiflutti, spiagge, coste rocciose naturali, acque salmastre. Ovviamente, cercate di andare a pesca quando il tempo è buono, soprattutto perché siete alle prime armi. I venti favorevoli sono quello di Scirocco, del Mezzogiorno e di Libeccio. Un pescatore esperto analizzerebbe anche le tavole delle maree e le fasi lunari, ma visto che siete all'inizio è meglio non pensarci.

49

Prima di tutto recati in un negozio di articoli per la pesca e fatti consigliare dal negoziante sulla scelta della canna giusta, del mulinello e delle esche. Se vuoi praticare la pesca d'acqua dolce, devi sapere che si definisce "sportiva" quella riferita alla trota e al salmone è "con canna" quella riferita a tutti gli altri tipi di pesce. Se vuoi cercare di prendere delle trote, devi attirarle ricorrendo a delle esche che imitano le mosche e i piccoli insetti acquatici; nei negozi ne trovi veramente tanti tipi. In quella "con canna" invece, puoi usare anche insetti, larve o pane; posizionali sull'amo e butta quest'ultimo in profondità con l'ausilio di un piombo, oppure tienilo appena sotto il pelo dell'acqua usando un galleggiante. Per pescare in mare le attrezzature sono piuttosto simili, ma più resistenti.

Continua la lettura
59

Per iniziare la pesca col piombo in profondità, aggancia l'amo: metti un piombo in fondo alla lenza e un bracciolo sopra, alla distanza che preferisci. Questo tipo di terminale è detto "Pater Noster". Puoi usare il piombo sia in acque calme, sia in acque correnti. Monta la canna e fai attenzione a posizionarti in un punto dove la tua ombra non viene proiettata nell'acqua perché altrimenti rischi di spaventare i pesci.

69

Per attirare i pesci, puoi gettare pezzetti cibo nel tratto dove ti sistemi per pescare. Se c'è corrente, lancia la pastura a monte rispetto alla zona in cui ti trovi. Trovi la pastura nei negozi per la pesca specializzati oppure puoi prepararla da solo, sbriciolando del pane secco e inzuppandolo poi con l'acqua quando ti trovi sul luogo di pesca, comprimendo il tutto; buttane poca, altrimenti i pesci saranno troppo sazi per l'esca attaccata all'amo. Lancia la lenza e recuperala un po' per tenerla in tensione.

79

Per facilitare le cose, metti all'estremità della canna un avvisatore, il quale ti indicherà quando il pesce abbocca. Quando ricevi un segnale, blocca la lenza contro l'impugnatura con l'indice e poi solleva la canna, non bruscamente, in modo da verificare che la tua preda abbia l'amo ben conficcato in bocca. Mantieni la lenza sempre tesa, tira a riva il pesce e recuperalo aiutandoti con il retino.

89

Se vuoi pescare con la tecnica a galla, devi variare la distanza tra il piombo e il galleggiante per mantenere l'esca a qualunque profondità tu voglia. Prepara la canna e attacca un piombino all'amo. Cala piombino e galleggiante nel tratto in cui intendi pescare. Se il galleggiante affonda, fallo risalire. Se invece sbatte di qua e di là sulla superficie dell'acqua, sistemalo più vicino al piombino. Prova e riprova fino a farlo galleggiare perfettamente eretto. Adesso regola il galleggiante in modo che l'esca si posizioni alla profondità. Tieni la lenza sempre tesa. Quando il galleggiante oscilla o va a fondo vuol dire che il pesce ha abboccato.

99

Se scegli di pescare in mare, dalla spiaggia o dal molo, puoi usare delle esche naturali come i calamari piccoli, granchi o la famosissima esca rossa. Se usi esche naturali, attacca un piombo vicino alla punta della lenza, in modo da far muovere più agevolmente l'esca verso il mare aperto. Se peschi dalla riva puoi sperare di catturare spigole, orate e cefali.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Come pescare il pesce palamita

La palamita è un pesce di acqua salata, della stessa famiglia del tonno. Essa presenta un corpo allungato di colore blu intenso e delle linee longitudinali scure sul ventre; queste linee permettono di non confondere questo pesce con altri suoi simili,...
Sport Acquatici

Come pescare a mani nude

Nelle città di mare la pesca è un elemento molto importante.Si sta diffondendo un'attività particolare in tutto il mondo; questa attività si può considerare una moda del momento, ma anche una delle attività più antiche dell'uomo sulla terra: la...
Sport Acquatici

Come pescare con le cozze

In questo articolo imparerete ad usare le cozze per pescare. Le cozze che successivamente attacherete all'amo sono facilmente reperibili in tutte le pescherie e nei supermercati (nelle pescherie il prezzo è più alto) a buon prezzo e sono considerate...
Sport Acquatici

Come pescare il branzino con la tecnica del cucchiaino rotante

La pesca del branzino affascina sempre, ma alcune volte risulta estremamente difficoltosa mediante le altre tecniche che si utilizzano maggiormente. Il cucchiaino rotante, invece, possiede il grandissimo beneficio di provocare sull'acqua delle luci differenti...
Sport Acquatici

Come pescare il polpo con la zampa di gallina

Per pescare il polpo, non serve sempre utilizzare una canna da pesca, oppure uscire in barca. C'è un metodo tanto antico quanto funzionale, che permette di pescare questo prelibato mollusco nelle zone di mare. Il metodo sicuramente più efficace e meno...
Sport Acquatici

Come pescare una tinca a fondo

La pesca è uno degli sport più amati dagli italiani, ma anche in altri paesi della Terra. La grande quantità di pesci che si trovano in mare, di grandi o piccole dimensioni, rendono questo sport emozionante, infatti pescare una pesce non è sempre...
Sport Acquatici

Come pescare la leccia stella

All'interno di questa guida andremo a occuparci di pesca. Infatti, come avrete già letto nel titolo di questa guida, ci dedicheremo ad argomentare su come pescare la leccia stella. La guida sarà composta da una parte breve di carattere introduttivo,...
Sport Acquatici

Come pescare dalla barca

Il mare ha da sempre affascinato l'uomo sia per la sua immensità e bellezza, sia per i suoi "frutti" prelibati. Negli anni le tecniche di pesca hanno avuto dei miglioramenti, ma essenzialmente questa attività può essere effettuata o da terra o tramite...