Come funziona lo Yo-yo Intermittent Recovery Test

Tramite: O2O 09/10/2014
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il cosidetto Yo-Yo Intermittent Recovery Test, è stato recentemente introdotto nei programmi di preparazione fisico-atletica per una grande molteplicità di discipline sportive: dal basket al calcio, dall'arbitraggio alla pallavolo. Ma cos'è, in concreto, questo test? In parole povere, si tratta di un intenso esercizio di scatto a navetta, ma per capire bene le modalità e gli effetti di tale esercizio è bene entrare meglio nel dettaglio della prova, per capire meglio come funziona.

27

Occorrente

  • Pista percorribile di 25m
  • Metro (per misurare le lunghezze che indicheremo)
  • Traccia Audio (gratuitamente scaricabile da internet)
37

Innanzitutto, bisogna misurare un tratto rettilineo di 20 metri sul terreno su cui si è deciso di correre, contrassegnando il punto di partenza e il punto di arrivo con un elemento facilmente distinguibile (una corda colorata, un mattone, un segno col gesso ecc). Gli ulteriori 5 metri serviranno come spazio di defaticamento. È sconsigliato effettuare lo Yo-Yo test sull'asfalto, in quanto le ginocchia degli atleti che la praticherebbero su di essa sarebbero sottoposte a contraccolpi non salutari, bensì sarebbe perfetta una pista di atletica, oppure un manto erboso o un qualsiasi tipo di terreno non troppo rigido, per far si che la spinta della pianta del piede sia morbidamente trasferita al suolo, senza provocare sovraccarichi eccessivi alle sopracitate giunture delle nostre gambe.

47

Una volta conclusi i preparativi, bisogna mettersi sul punto di partenza e avviare la traccia audio dello Yo-Yo Intermittent Recovery Test, facilmente ritrovabile su internet, al sito dell'A. I. A., associazione arbitri italiani. Il test consiste nell'effettuare quante più corse a navetta possibili, dalla partenza all'arrivo e così a tornare. La corsa dovrà seguire il ritmo progressivo dettato dalla traccia audio con l'ausilio di beep acustici, in tutto simili ai battiti del metronomo: il primo segnale indica la partenza, il secondo indica il raggiungimento del punto di arrivo, il terzo indica il ritorno al punto di partenza.

Continua la lettura
57

Dopo ogni singola frazione di corsa, è necessario camminare lungo la restante parte di 5 metri (andata e ritorno, dunque 10 metri) per lasciar riposare cosce e polpacci, favorendo il defaticamento. La fase di riposo avrà una durata di non più di 10 secondi, scandita dalla traccia audio tramite i nuovi segnali sonori prima descritti. Una voce accompagnerà i singoli step verso la nuova partenza, indicando la velocità crescente raggiunta al variare del ritmo. Questa tipologia di esercizi è molto utile per tutti i tipi di sport che necessitano di scatti rapidi, con necessari cambi di direzione immediati e per tali motivi è uno degli esercizi di base per tutte le categorie di allenamento riguardanti il calcio, il football ed ogni tipo di sport su campi alternati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Caricate la traccia audio su un lettore dotato di cuffie, così da evitare eventuali dispersioni sonore imputabili al riproduttore con casse
  • Trova una pista di atletica disponibile, o nel caso un terreno pianeggiante. Evita l'asfalto!

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Sport

Come allenarsi con gli anelli

Come bisogna imparare ad allenarsi in palestra oppure in casa con gli anelli (una disciplina denominata anche Ring Training)?? La prima iniziativa da fare è quella di trovare un luogo appropriato per posizionare gli attrezzi giusti al soffitto oppure...
Altri Sport

Come realizzare un nodo ad asola per la pesca

Al mare, al lago o nei torrenti di montagna, la pesca da sempre ha appassionato migliaia di persone che con orgoglio e devozione hanno tramandato ai loro figli trucchi e segreti per utilizzare al meglio attrezzature, esche e, sopratutto, per realizzare...
Altri Sport

Come Fare Manutenzione Ad Uno Skateboard

Una guida per effettuare una manutenzione ordinaria al tuo skateboard. Alcuni punti fondamentali per ristabilire la massima fluidità e rapidità nei movimenti della tua tavola da skate, durante i tuoi allenamenti. Attraverso un procedimento di pulizia,...
Altri Sport

Come correre i 400 metri piani a livello amatoriale e master

Se amate correre ed appartenere ad un gruppo di runner a livello amatoriale, potrete partecipare alle gare su pista, tra cui i 400 metri piani, che equivalgono ad un giro completo del circuito e sono particolarmente impegnativi da fare; infatti, gli anglosassoni...
Altri Sport

Come iniziare a praticare parapendio

Il parapendio è uno sport che affascina molte persone soprattutto chi ama le emozioni forti e le scariche di adrenalina. Esso si avvale di un'ala di tessuto simile ad un paracadute con abbinato un apposito imbrago, dotato di protezione dorsale contro...
Altri Sport

Come iniziare a fare BMX

Il BMX è un modo di andare in biciletta simile al motocross. Richiede molta manualità, soprattutto se volete competere in gare ufficiali, ricche di ostacoli, salti e curve. Questo sport inizialemnte era praticato soprattutto da bambini, ma negli ultimi...
Altri Sport

Come costruire e lanciare un boomerang

Il boomerang fin dall'antichità veniva usato dai aborigeni australiani per la caccia e per la guerra. Adesso, in età moderna il boomerang viene usato pure per scopi sportivi, ed a diverse forme, quella tradizionale cioè a V, quella a Y e quella a X....
Altri Sport

Arrampicata: come scegliere la magnesite giusta

Per un arrampicatore la sicurezza è essenziale, così come lo stabilire un buon rapporto di fiducia con il suo compagno di cordata. All'interno di questa guida cercheremo di spiegare come si può in maniera facile e senza dubbi scegliere la magnesite...