Come Fare La Pastura E Come Pasturare Dalla Barca

Tramite: O2O 11/01/2015
Difficoltà: media
16
Introduzione

Pescare in mare aperto, garantisce una situazione di pesca ottimale, non solo per il numero di catture, ma anche per le diverse tipologie di pesci insidiabili. Una buona battuta di pesca è spesso associata ad una perfetta pasturazione, che in mare aperto deve essere calcolata e distribuita considerando correnti e moto ondoso. La pesca rappresenta specificatamente un'attività che può essere commerciale oppure sportiva, la quale consiste esattamente nella cattura del pesce avendo a disposizioni specifici e diversi strumenti per facilitare questa operazione. Sicuramente all'interno di una barca non possono mancare determinati strumenti, quali ad esempio: ami, esche, rete da pesca, lenza e molti altri ancora. Continuate, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere in modo piuttosto semplice e tempestivo come fare la pastura e come pasturare dalla barca.

26
Occorrente
  • grosso secchio
  • telo di cotone
  • elastico o corda
  • fune o corda
  • scarti di pesce e pane secco
36

La prima fase per una pasturazione in mare aperto, risulta essere esattamente la sua preparazione. Procuratevi scarti di pesce, ad esempio chiedendoli al vostro pescivendolo di fiducia, metteteli nel secchio e aggiungete successivamente un certo quantitativo d'acqua, il rapporto deve essere 50% acqua 50% scarti di pesce (più preferibilmente pesci grassi come sardine, o pesce azzurro), aggiungete anche del pane raffermo oppure secco nella stessa proporzione 50%.

46

A questo punto, attendete la macerazione del composto, (circa 2-3 ore) e con l'ausilio di guanti in lattice impastate e mescolate gli ingredienti fino ad ottenere un composto grumoso. Una volta arrivati al mare prima di montare l'attrezzatura sulla barca, utilizzate uno straccio di cotone e coprite la parte superiore del secchio con l'ausilio dell'elastico oppure di una cordicella avvolgendolo per tutta la sua circonferenza. Fissate poi una fune o corda al manico del secchio e caricate il tutto sulla barca.

Continua la lettura
56

Una volta giunti alla postazione ideale, calate l'ancora ed osservate con estrema attenzione il piccolo moto ondoso e la corrente sottostante, questa infatti darà la direzione della vostra pasturazione. Calate il secchio completo di tappo fatto con lo straccio (questo garantirà la fuoriuscita di tutti gli oli del pesce in modo lento e continuo), a circa un metro di profondità. Come ultimo passo effettuate il lancio e quindi mettetevi in pesca nella scia della pastura, osservando di tanto in tanto la corrente per variare la postazione di pesca.

66
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Durante il trasporto verso il mare assicurarsi dalla chiusura ermetica del secchio (col proprio coperchio)
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Come realizzare la pastura

Uno degli sport che maggiormente aiutano a rilassarsi è senza dubbio la pesca. Se però questa diviene anche “fruttuosa” e si riescono a portare a casa dei pesci da cucinare, al relax si aggiunge anche un benefico senso di soddisfazione. Perché...
Sport Acquatici

Come preparare la pastura per la pesca in mare con galleggiante

La pesca col galleggiante costituisce senza dubbio una delle tecniche più comuni della pesca in mare. Essa sostanzialmente consente di prendere sia i pesci che si trovano in superficie, sia quelli che si trovano invece sul fondo. Non tutti sanno però...
Sport Acquatici

Come restaurare una barca

Oggi giorno per molti avere una barca è un lusso da non concedersi, ma in realtà avere una propria imbarcazione costa molto meno di quanto si possa immaginare. Il prezzo può variare sia in base alle dimensioni sia in base alla condizioni strutturale...
Sport Acquatici

Pericoli da evitare durante una gita in barca a vela

Pensate alla sensazione unica che si prova quando cavalcate le onde sospinti da vento su una barca a vela che si muove sul mare come avesse vita propria.La barca a vela è di certo un'esperienza memorabile, ma è bene prestare attenzione a delle accortezze...
Sport Acquatici

Come guidare una barca a vela

Il mare è un infinito amico blu ed è per molti di noi un simbolo di pace e quiete. Se anche voi amate divertirvi tra le onde e godere della tranquillità del mare senza sentire il rumore delle barche a motore potete pensare a dedicarvi alla passione...
Sport Acquatici

5 accessori nautici indispensabili in barca

Quando ci troviamo in barca, indipendentemente dalla tipologia di imbarcazione, è necessario fornirsi di una serie di attrezzi che, volenti o nolenti, potrebbero servirci durante la nostra permanenza in mare. Con questa guida sarà mia premura consigliare...
Sport Acquatici

Come ancorare il gommone o la barca

La barca è la tua passione? Ti piace navigare e scoprire nuove spiagge e insenature isolate? Se la risposta è si questa è la guida che fa per voi! Dopo il lungo soggiorno invernale riprendere la vostra barca o il vostro gommone per metterli in acqua...
Sport Acquatici

Le principali tecniche di pesca in mare dalla barca

La pesca in barca è un passatempo molto apprezzato sopratutto dai pescatori che amano cimentarsi in nuove avventure. Infatti la pesca dalla costa può dare dei risultati meno fruttuosi rispetto alla pesca con la barca. Ma quali sono le tecniche da utilizzare?...