Come eseguire la virata nel nuoto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Nuoto che passione! Uno degli sport più belli del mondo, nel quale l'uomo negli ultimi anni è progredito tantissimo e sta rapidamente superando ogni record. Come ben si sa, il nuoto olimpico si manifesta in quattro stili: stile libero (crawl), rana, delfino (o farfalla) e dorso. Oggi però mettiamo in evidenza uno dei fondamentali decisivi per la conquista di una prestazione più o meno performante: vi spieghiamo come eseguire la virata, la rotazione del corpo a bordo vasca per riprendere la nuotata il più presto possibile. Vi preannuncio che sarà fondamentale per un agonista (e non) effettuare la virata nella maniera ottimale, perché può determinare la vittoria o la sconfitta in una gara.

24

DELFINO o FARFALLA. Il nuotatore deve toccare frontalmente il muro con entrambe le mani nello stesso momento. Poi, si tira un braccio fuori dall'acqua mentre l'altro rimane sotto e permette di mettersi con le gambe raggruppate e i piedi al muro e le braccia e la testa rivolte verso il centro della vasca. Svolti questi passaggi, si inizia a spingere con le gambe mantenendo le braccia davanti al capo riprendendo nella maniera ottimale la nuotata.RANA. Non esiste tanta differenza tra la virata a rana e quella a delfino. Anche in questo caso le mani devono toccare il muro contemporaneamente e la procedura successiva per spostarsi dal bordo vasca al centro è identica. Ma c'è una differenza: bisogna effettuare una gambata a rana coadiuvata da una bracciata da davanti alla testa fino alle gambe e un altro colpo di gamba a delfino da effettuare in subacquea dopo aver tratto la spinta necessaria dal muro.

34

CRAWL o STILE LIBERO. Alla giusta distanza dal bordo vasca, l'atleta deve fare un colpo di gambe a delfino, abbassare la testa e condurre il mento al petto. Poi le gambe toccano il muro e il corpo si ruota prima di staccarsi dal muro in posizione orizzontale. A questo punto, bisogna staccarsi dal bordo vasca, effettuare un avvitamento ed effettuare alcune gambate di nuovo a delfino in apnea prima di poter riprendere ad assumere la velocità desiderata.

Continua la lettura
44

DORSO. Ogni atleta, prima di arrivare a toccare il muro, può girarsi in posizione prona ed effettuare la virata senza fare bracciate o gambate superflue. A quel punto si assume un posizionamento supino con i piedi al muro e le braccia e le gambe sott'acqua, poi si distendono le gambe e si tendono le braccia davanti alla testa. Una gambata subacquea può essere consentita prima di ripartire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Come effettuare la virata in stile rana

Nell'ambito del nuoto in vasca, tutti i vari stili hanno in comune la necessità della virata, che deve essere più veloce e precisa possibile, per evitare squalifiche o perdite di tempo. La guida che segue, in particolare, spiega come si realizza il...
Sport Acquatici

Le regole del nuoto

Il nuoto è un'attività sportiva che permette di potersi muovere nell'acqua. Da qui, si può dire che ha diversi scopi. Il principale scopo per cui si pratica il nuoto è il soccorso, ma può essere praticato per svariati motivi, che vanno dalla semplice...
Sport Acquatici

5 motivi per fare nuoto sincronizzato

La pratica del nuoto si esplica non solo con quella più comunemente conosciuta, ma anche con varianti molto interessanti e sicuramente più vivaci e adrenaliniche, soprattutto perché riguarda non solo la singola persona ma un gruppo nutrito di persone....
Sport Acquatici

Nuoto sincronizzato: regole fondamentali

Il nuoto sincronizzato è uno sport acquatico che in una sola disciplina unisce danza, ginnastica e nuoto; gli esercizi che queste bravissime atlete sono chiamate a compiere, sono figure acrobatiche eseguite in acqua a tempo di musica. Se leggerai questa...
Sport Acquatici

Come costruire la resistenza per fare nuoto in piscina

Il nuoto è uno sport che allena in modo uniforme tutto il corpo se svolto in modo conforme privilegiando principalmente le spalle. Con un allenamento costante e particolari tecniche di nuoto, la resistenza puó essere migliorata ed aumentata. In questa...
Sport Acquatici

Come fare nuoto sincronizzato

Il nuoto sincronizzato è uno sport femminile dove le atlete vengono chiamate "sincronette". Esso è uno sport acquatico che riesce ad unire diverse discipline come danza, ginnastica e nuoto. Le sincronette eseguono questi esercizi sott'acqua a tempo...
Sport Acquatici

10 benefici del nuoto

Il nuoto è uno degli sport più sani ed armonici. Esso viene praticato a tutte le età, in quanto le articolazioni non vengono sollecitate. Nel nuoto vengono coinvolte contemporaneamente tutte le parti del corpo e qualunque sia lo stile che viene praticato...
Sport Acquatici

Nuoto: uno sport completo

Il nuoto è considerato da molte persone uno sport completo. Perché? In questa guida cercò di spiegare perché il nuoto è considerato un sport completo. Esso è un sport che consente di muovere tutti i muscoli, di dimagrire in quanto riesce a far muovere...