Come costruire una montatura da fondo a 3 ami

Tramite: O2O 21/08/2016
Difficoltà: facile
17
Introduzione

La pesca in mare si attua mediante l'utilizzo di montature che permettono alle nostre esche di stazionare vicino al fondo: si tratta di una tecnica che dà frequentemente spesso degli esiti positivi perché costituisce una vera e propria tavola per moltissimi pesci che possiedono delle abitudini alimentari da grufolatori. Nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di illustrarvi, a tale proposito, come bisogna procedere per andare a costruire una montatura da fondo a 3 ami.

27
Occorrente
  • nylon, fluorocarbon
  • ami, girelle, stopper
  • piombi
37

La montatura a tre ami, oltre ad aumentare in modo considerevole le tue possibilità di catturare pesci, ha il compito di riuscire a sondare diversi strati dell'acqua in uno stesso momento. Per mettere in prativa questa tecnica bisogna sapere che il movimento è tutto ed è alla base il lancio, che deve essere fatto a monte. Per realizzare in maniera corretta questo tipo di lancio si devono usare dei feeder più leggeri rispetto a quando non c'è una corrente in acqua, pescando al contrario. Un fattore negativo di cui bisogna tenere conto quando si pratica questo tipo di pesca, e che occorre mettere comunque in preventivo, è che essendoci tre ami liberi si può incorrere nel pericolo di incaglio con gli ostacoli del fondale. Ad ogni modo, come primo passo dovrai acquistare dei piombi forati a forma di oliva, delle girelle, degli stopper in cotone e delle perline di plastica. Tutti questi accessori saranno necessari per andare a costruire il tuo trave.

47

Il trave è la base della montatura sulla quale devono essere inseriti i terminali. Utilizza come base del trave uno spezzone di nylon da 0,50 millimetri lungo 1,5 metri, quindi inserisci, in ordine, uno stopper, una perlina, una girella a barilotto numero 12, una perlina ed uno stopper. Trascina tutto a 10 centimetri dalla parte superiore del trave e stringi gli stopper definitivamente. Adesso crea un altro snodo identico ed uguale al precedente, ma posizionalo a 70 centimetri più basso. Nella parte libera del trave, ovvero quella inferiore, inserisci il piombo scorrevole nella grammatura da te preferita, quindi aggiungi una perlina paracolpi e ferma il tutto con una girella a barilotto del numero 8. A questo punto non dovrai fare altro che andare a inserire i terminali.

Continua la lettura
57

Allo snodo più alto è consigliabile inserire un terminale in fluorocarbon 0,18 millimetri da 40 centimetri innescato con un amo numero 12. Al secondo snodo puoi usare un finale da 0,22 millimetri sempre con amo numero dodici. Il terzo e ultimo terminale lo devi andare a inserire sulla girella al di sotto del piombo. Puoi utilizzare 50 centimetri di fluorocarbon da 0,30 millimetri con amo numero 6 e un'esca voluminosa. Per questo tipo di pesca si usa impiegare, come tipologia di esca, degli anelli di gamberi, totano, ma si possono utilizzare anche la cozza, il paguro ecc... Ad ogni modo non è necessario utilizzare la pastura di pane, sarde e formaggio.

67
Guarda il video
77
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Sport Acquatici

Regole per costruire la montatura per la pesca dell'orata a fondo

Per chi si è da poco appassionato alla pesca e vuole cimentarsi a pescare pesci di un certo calibro, eccovi qualche consiglio su come poter costruire al meglio la montatura per la pesca dell'orata a fondo. La pesca dell'orata è abbastanza difficile...
Sport Acquatici

Come costruire la montatura per la pesca dell'orata a fondo

Riconosciuta come la regina dei mari, l'orata è sicuramente uno dei pesci più pregiati e ricercati dai pescatori italiani. Se sei anche tu nella schiera di coloro che ambiscono a catturare questa preda di tutto rispetto, ti consiglio di leggere attentamente...
Sport Acquatici

Come costruire una montatura con piombo scorrevole

La pesca a fondo è una delle tecniche maggiormente praticate dagli sportivi che frequentano le spiagge della nostra bellissima Penisola italiana ed, infatti, consente di effettuare numerose catture e di insidiare specie diverse di prede che vivono sul...
Sport Acquatici

Come costruire una montatura a galleggiante per canna fissa

L'impiego del galleggiante per pescare con una canna fissa è sicuramente una tecnica semplice ed ottimale, mediante la quale si potrebbe riuscire a prendere numerose varietà di pesci, che si alimentano sia sui fondali che a mezz'acqua (come ad esempio...
Sport Acquatici

Come pescare la spigola con montatura libera

La spigola è da sempre il Pesce con la P maiuscola, il pesce per eccellenza nelle nostre acque, il più scaltro ed anche il più bello, il più conosciuto ed il più saporito e mangiato e gradito da tutti. Se vi state dilettando da poco tempo a questo...
Sport Acquatici

Tecniche di pesca dell'orata a fondo

La pesca a fondo puó essere fatta da una barca cosí come da terra ferma, impiegando lenze a mano o canne. Lo scopo di questa tecnica consiste nel portare l'esca sul fondo del mare e presentarla in maniera allettante al pesce, affinché quest'ultimo...
Sport Acquatici

Come effettuare la pesca a fondo in mare

La pesca a fondo in mare è una tecnica estremamente particolare, la quale va usata nelle condizioni di mare calmo al fine di poter dare adeguati risultati, nelle ore che vanno dal tramonto all'alba. Molto diffusa, è anche una delle tecniche più antiche...
Sport Acquatici

Come innescare la sarda per la pesca a fondo

La pesca a fondo in mare è una tecnica che si può effettuare su svariate tipologie di fondali e durante tutti i mesi dell'anno con buoni risultati anche per i meno esperti. Si tratta di una tecnica selettiva perché ricerca il pesce grufolatore (cefalo,...