Come andare su un tandem

Tramite: O2O 02/12/2015
Difficoltà: media
18
Introduzione

Il tandem è un curioso mezzo di locomozione strutturato come una bicicletta a due posti. In Italia, questo velocipede ha conosciuto fasi alterne di fortuna: per circa un trentennio, infatti, questa disciplina sportiva fu presente nei Campionati del Mondo di Ciclismo, riscuotendo ampi consensi tra gli sportivi e il pubblico. Il 1995, tuttavia, decretò la conclusione dell'attività agonistica su tandem, sancendo inesorabilmente il declino di un mezzo giudicato "troppo pericoloso" per le gare sportive di velocità. Relegato nelle cantine per circa un ventennio, le icone americane del trendy non hanno faticato a riportare alla luce questa curiosa bicicletta. Vediamo come andare su un tandem.

28
Occorrente
  • Tandem, coppia di ciclisti, protezioni da bici (guanti, ginocchiere, casco protettivo).
38

Strutturalmente parlando, il tandem è una bicicletta biposto che presenta un telaio allungato e una doppia serie di pedali su cui fare forza per generare energia sufficiente alla locomozione. Poiché gli assi di trasmissione sono due, i pedali sono collegati fra di loro da una catena inserita in una serie di corone di medesimo diametro. È proprio questa caratteristica a permettere il movimento sincronizzato dei due atleti ed a far girare i pedali all'unisono.

48

I requisiti fondamentali per andare in tandem sono sostanzialmente due. Innanzitutto, entrambi gli atleti devono dimostrare di avere un buon senso dell'equilibrio e di saper montare in bici, mantenendosi in bilico. Il ragionamento appare banale: se anche uno solo dei due tandemisti non sapesse andare in bici, il rischio di ribaltare il mezzo e di trascinare il compagno nella caduta sarebbe quasi inevitabile. Oltre a questo requisito basilare, gli atleti devono dimostrare di poter sincronizzare la propria pedalata, adattando la propria velocità a quella del compagno.

Continua la lettura
58

È quindi indispensabile che gli interessati si esercitino e prendano coscienza del ritmo del compagno sottoponendosi insieme ad un ciclo di allenamenti basilari prima di affrontare tragitti impegnativi. Questi esercizi preparatori andranno condotti in piano, in un luogo ove sia consentito il transito dei velocipedi. Dopo aver indossato l'equipaggiamento protettivo, i due atleti dovranno scegliere chi rivestirà la posizione di testa. La persona in questione ricoprirà la funzione di conducente: sarà dunque lui a scegliere il percorso da seguire, modificare il ritmo di pedalata, ingranare le eventuali marce o usare il freno.

68

La persona che siederà dietro, invece, costituirà il passeggero e dovrà sincronizzare la propria pedalata a quella del compagno, assecondandone i movimenti durante le curve. A seconda del modello del tandem, il passeggero avrà a disposizione un manubrio secondario, potrà porre le mani sul sedile del conducente oppure dovrà mantenere la braccia in linea con il corpo. Se il velocipede lo prevede, questo tandemista avrà infine la possibilità di avvalersi del terzo freno, una sorta di dispositivo di emergenza in grado di bloccare il disco posteriore e di coadiuvare, con il conducente, il rallentamento del mezzo.

78

La ripartizione dei ruoli sarà fondamentale e dovrà tenere conto delle attitudini degli atleti e della geometria del telaio del tandem. Quasi tutti i tandem di città prevedono l'adozione di un telaio "unisex", con pedali, sellini e manubri posti alla medesima altezza. Questa tipologia di struttura ottimizzerà le prestazioni di atleti dotati della stessa corporatura e di peso simile, facilitando le operazioni di salita e discesa e garantendo un equilibrio ottimale.

88
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Stabilite l'ordine di salita e discesa della coppia di atleti in base alla funzione rivestita (conducente/passeggero) ed alla corporatura.
  • La circolazione dei tandem è regolata dal Codice della Strada. Per la legge italiana, questi mezzi sono equiparati ai velocipedi.
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Sport

I più divertenti sport di coppia

Che sia in solitaria o in compagnia, del sano movimento non guasta mai nella vita di tutti i giorni. Basti pensare che lo sport, già di per sé, è un toccasana per mente e salute, ancor meglio se è ben accompagnato da uno stile di vita adeguato e da...
Altri Sport

Guida alle migliori scuole di paracadutismo in Italia

Il paracadutismo è una attività sportiva che può essere suddivisa in due categorie, ossia sportiva e militare. In definitiva, consiste nell'effettuare dei salti ad alta quota da un elicottero o da un aereo, per poi rallentare la caduta ed atterrare...