Come allenarsi per fare l'arbitro

Tramite: O2O 05/12/2015
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando arriva il fatidico momento della prima partita di campionato, un arbitro di calcio deve poter dare il meglio di sé da un punto di vista psico-fisico e tale condizione ottimale si raggiunge solo grazie a seri e costanti allenamenti. Questa guida vuole fornire indicazioni di massima a tutti e tutte coloro che desiderano impegnarsi seriamente nella preparazione atletica necessaria ad affrontare questo compito ed allenarsi per fare l'arbitro. Ecco come fare.

24

Premesso che per ottenere le migliori prestazioni fisiche sarebbe altamente raccomandabile frequentare un polo di allenamenti, dove farsi seguire da un preparatore atletico, le istruzioni che seguono possono comunque rappresentare un utile strumento di partenza per farsi un?idea del carico di lavoro richiesto. Nello specifico gli esercizi e l?intensitá di allenamento dipendono dal periodo della stagione, nonché dalla costituzione fisica e dal livello preacquisito di preparazione fisica di ciascuno. Se desiderate approfondire l?argomento consiglio di fare riferimento alle indicazioni fornite dall?Associazione Italiana Arbitri e scaricare i loro Programmi d?allenamento in PDF sul sito AIA. Il programma di allenamento dell?arbitro si suddivide in linea generale in 3 fasi fondamentali: preparatoria o pre-campionato, agonistica o di campionato e post-campionato. Ricordate che sempre e comunque, prima di ogni sessione di allenamento, dovrete dedicare almeno 15 minuti al riscaldamento muscolare e allo stretching ed alla fine altrettanto tempo ad esercizi di defaticamento.

34

La fase piú importante è quella preparatoria di pre-campionato, che dovrebbe durare perlomeno 2 mesi, con una frequenza settimanale di 3 allenamenti. Tenete infatti presente che durante una vera gara un arbitro percorre indicativamente 11 km. Ed il suo cuore supera l?80% della massima frequenza cardiaca. Lo scopo di questa fase è dunque lo sviluppo di: resistenza, velocità, sprint.

Continua la lettura
44

Durante la vera e propia fase di campionato l?allenamento consiste essenzialmente nel mantenere nel lungo termine la condizione fisica raggiunta. A tal fine 3 allenamenti settimanali saranno sufficienti. Da un punto di vista muscolare dovrete ridurre il volume dei carichi, mantenendone l?intensità. Da un punto di vista atletico focalizzate l?allenamento sulle alte prestazioni, caratterizzate da intensitá, lunga resistenza e rapido recupero. Potrete ottenerle attraverso brevi corse su 30-40 metri alla massima velocitá, da ripetersi ad intervalli sempre minori; corse a ginocchia alte e calciate all?indietro; sprint con spostamenti direzionali, accelerazioni e decelerazioni; ripartenze repentine da posizioni sbilanciate, da terra, contrarie al senso di marcia.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Calcio

Come diventare arbitro di basket

Per vivere in prima persona l'attività sportiva non è sempre necessario essere grandi campioni, a volte bastano semplicemente passione e un po' di tempo libero. L'arbitraggio è, in questo senso, l'attività più indicata per chi desidera vivere l'emozione...
Calcio

Come allenarsi correttamente per giocare a calcio

La preparazione atletica per un calciatore, è il momento più importante, prima dell'inizio di una stagione calcistica, e ai fini di una performance positiva, durante il prosieguo della stessa. E allora come allenarsi per giocare a calcio? Un corretto...
Calcio

Come allenarsi a calcio da soli

Il calcio è da sempre lo sport preferito in Italia e viene praticato da tantissimi appassionati. Se siete alle prime armi, non avete esperienza e non avete mai toccato un pallone è bene prendere familiarità con la palla. Per cominciare è ideale allenarsi...
Calcio

Come giocare a Spazzola

"Spazzola" è un gioco simile al famoso Rubabandiera (o rubafazzoletto) ma un pochettino più coinvolgente e impegnativo; viene considerato un "gioco di squadra" in quanto per poterci giocare bisogna essere in molti. Vengono chiamati contemporaneamente...
Calcio

Come spiazzare il portiere in un calcio di rigore

In una partita di calcio il rigore è un momento molto importante che può dare una svolta decisiva all'incontro. Quindi è fondamentale sfruttare questa opportunità in quanto è una ghiotta occasione per poter modificare il punteggio. Leggendo questo...
Calcio

Come Giocare A "Palla La Bandiera"

Siete un bel gruppo di persone/ bambini/ ragazzi e siete stanchi di giocare sempre ai soliti sport? Ecco qui un nuovo gioco di movimento che prende spunto dal gioco della pallacanestro ma alla portata anche dei più piccolini. In questa guida vi spiegherò...
Calcio

Come marcare un attaccante

Tutti i calciatori sanno che difendere non è mai una cosa facile, se per caso un giocatore sbaglia la marcatura causa uno svantaggio per la squadra visto che devono difendere con un uomo in meno, il problema è ancora più grave se ad essere saltato...
Calcio

5 regole fondamentali del calcio

Come tutti i giochi di squadra, il calcio ha delle regole ben definite da non infrangere pena punizioni, richiami ed in certi casi anche l'espulsione dall'area di gioco. Queste regole non sono sempre state le stesse ma si sono modificate nel tempo. Il...