Come allenare un portiere di calcio

Tramite: O2O 16/07/2016
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sapere come allenare un portiere di calcio è un aspetto fondamentale per fare in modo che il portiere raggiunga delle buone prestazioni in partita. Tale allenamento deve puntare al miglioramento del portiere sia dal punto di vista atletico sia dal punto di vista della prontezza di riflessi. Inoltre questa tipologia di allenamento va ripetuto costantemente per riuscire ad ottenere ottime prestazioni tra i pali.

26

Occorrente

  • Pallone da calcio
  • Guanti da portiere
  • Porta da calcio
36

Il primo aspetto fondamentale per l'allenamento di un portiere è il miglioramento della condizione atletica, perché anche se il ruolo di portiere è statico, esso richiede comunque un grande dispendio di energia. Dunque bisogna iniziare con una corsa a ritmo blando per circa 15 minuti e poi aumentare la velocità ad un ritmo alto per altri cinque minuti. Inoltre i muscoli che vengono molto sollecitati quando i portieri si tuffano per una parata sono gli addominali, quindi è opportuno procedere a tre serie di quindici contrazioni ciascuna sia per gli addominali alti, sia per gli addominali bassi.

46

Il salto è l'aspetto tecnico più importante che un portiere deve migliore, quando più riesce a saltare forte, tanto più riesce a compiere tuffi lunghi per fare le parate. È opportuno quindi migliorare la tenuta dei quadricipiti femorali effettuando tre serie di quindici piegamenti sulle gambe. Bisogna inoltre allenare il salto da fermo effettuando quattro serie di dieci salti in alto partendo da fermo e non in corsa. Dopo il salto da fermo si può allenare il salto in corsa, ovvero facendo anche in questo caso quattro serie di dieci salti ma potendo prendere una rincorsa prima di staccarsi da terra. È facile intuire che i salti fatti prendendo la rincorsa saranno evidentemente più alti rispetto a quelli da fermo.

Continua la lettura
56

La parte finale dell'allenamento richiede il miglioramento dei propri riflessi quando ci si tuffa per una parata. Quindi facendosi aiutare da qualcuno che calcia la palla o anche la lancia con le mani, bisogna cercare di arrivare al bloccaggio del pallone o quantomeno riuscire a respingerlo. Questa parte può essere divisa in due sessioni, una prima sessione dove chi lancia la palla suggerisce il lato della porta dove verrà lanciato il pallone in modo da concentrarsi sul miglioramento del tuffo e non sull'intuito; una seconda parte dove chi lancia la palla non suggerisce il lato dove andrà a finire il pallone in modo da esercitare sia l'istinto che il tuffo del portiere.
Questa è la parte più importante dell'allenamento e pertanto bisogna dedicarci più tempo, almeno 40 minuti per sessione di allenamento. Con la ripetizione costante di questo tipo di allenamento si possono vedere sensibili miglioramenti sia in termini di istinto sia in termini di forza fisica.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ripetere due o tre volte a settimana

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Calcio

Come spiazzare il portiere in un calcio di rigore

In una partita di calcio il rigore è un momento molto importante che può dare una svolta decisiva all'incontro. Quindi è fondamentale sfruttare questa opportunità in quanto è una ghiotta occasione per poter modificare il punteggio. Leggendo questo...
Calcio

Come allenare a calcio i bambini

È molto importante che lo sport entri a far parte nella vita di ciascuno di noi fin da piccoli, in modo da valutare potenzialità e carattere, ed istinto, che in un buon sportivo si rileva elemento fondamentale nei giochi sportivi. Il gioco del calcio...
Calcio

Come preservare il lattice dei guanti da portiere di calcio

Eccoti un metodo efficace per sapere come pulire e preservare al meglio i tuoi preziosi guanti, per farli durare il più possibile. Avere dei guanti nuovi ha sempre costituito un grosso problema per ogni portiere di calcio. Se non lavati nel modo corretto...
Calcio

Come allenare la velocità nel gioco del calcio

Nel gioco del calcio, uno dei fattori fondamentali per essere un buon calciatore è la velocità. Infatti questa può servire per smarcarsi da un avversario oppure per arrivare prima sulla palla, la velocità è un perno del calcio moderno, infatti ci...
Calcio

Come essere un bravo portiere

Il portiere di calcio è senz'altro un ruolo particolare, nonché divertente di questo sport. Ovviamente questo ruolo può anche non piacere, visto che presenta caratteristiche nettamente differenti rispetto a difensori, centrocampisti ed attaccanti....
Calcio

Come allenare le gambe per il calcio

Quando ci si deve preparare atleticamente per qualsiasi sport, si deve essere consapevoli degli esercizi che si andranno ad eseguire, giornalmente. Infatti ogni sport, ha delle preparazioni completamente differenti, sport dove magari serve più rapidità...
Calcio

Come non rovinare i guanti da portiere

Piccoli Buffon crescono. Ormai da diversi anni ogni nuova promessa nel mondo del calcio, che ricopre il delicato ruolo di portiere viene designato come erede del grande Gianluigi Buffon. Ma nel calcio, come nella vita, bisogna sempre partire dal basso,...
Calcio

Come difendere un 3 contro 2 nel calcio A 5

Il calcio a cinque (ovvero quella variante in cui si gioca in due squadre da cinque anziché da undici calciatori) è una valida ed interessante alternativa alla classica modalità di gioco del calcio che tutti conosciamo benissimo. Ovviamente il gioco...