Bowling: tecniche per principianti

Di: Fr. R.
Tramite: O2O 27/05/2015
Difficoltà: media
14

Introduzione

Molte persone, errando, non considerano il bowling uno sport vero e proprio, o altri lo considerano solo un hobby o un qualcosa di poco impegnativo. In realtà non è così: il bowling è uno sport vero e proprio e richiede tecniche e regole. Anche se solitamente il bowling non viene visto come un vero e proprio sport, ma come un modo per divertirsi con gli amici il sabato sera. Ma dovete sapere, però, che esistono tantissimi giocatori professionisti che dedicano totalmente la loro vita e tutte le loro energie ad affinare le tecniche del bowling. Il bowling è quindi da considerarsi come un vero e proprio sport che richiede tanta abilità ed agilità. Non basta, infatti, essere in grado di lanciare una palla: è necessario conoscere molte tecniche per raggiungere dei risultati decenti. Ecco, dunque, le tecniche che tutti i principianti di bowling dovrebbero conoscere prima di cimentarsi nel gioco del bowling.

24

Tralasciando quelle che sono le tecniche adatte ai principianti, innanzitutto ogni giocatore professionista, dopo molti anni e tantissima pratica, crea delle sue caratteristiche, delle sue tecniche segrete che lo accomuna e lo rende diverso da tutti gli altri.
Tutti i giocatori principianti quindi devono imparare le basi per praticare il bellissimo sport del bowling. La prima cosa da imparare, è che, in una sala dove si tiene una partita di bowling, non bisogna mai e poi mai lanciare una palla. La palla da bowling, infatti, non viene lanciata, bensì la si fa rotolare delicatamente sul "campo". Altra cosa essenziale da memorizzare: sul campo da gioco, si può solo entrare con con le apposite calzature. Le scarpe normali, così come il lancio della palla, sono proibite.

34

Le tecniche per i principianti non sono molto numerose, è sufficiente impararle e conoscerle e, solo successivamente, applicarle al meglio. La mano che non effettua il rotolamento della palla deve sempre sostenere il peso della boccia, come un controbilancio: così facendo contribuisce a mantenere il corpo in equilibrio. Invece, con la mano con cui si lancia la palla da bowling deve impugnare la palla inserendo il pollice, il medio e l'anulare, negli appositi fori che ci sono sulla boccia. Il braccio che effettua il lancio deve rimanere perpendicolare al corpo. La schiena e le spalle devono sempre stare dritte. Per ottenere dei risultati decenti (ovvero riuscire a colpire i birilli), che è lo scopo del gioco, non basta lanciare la boccia. Durante la fase di rilascio della boccia, il pollice deve uscire dal foro prima delle altre due dita. Nel momento di sgancio della boccia, la mano libera deve chiudersi a pugno. Ricordate sempre che nel bowling, la chiave di un buon lancio e non la potenza del tiro che, al contrario, svia la palla e la devi nella maggior parte dei casi: per questo motivo, il vostro corpo deve sempre essere in armonia e deve anche indirizzare la palla nel giusto verso, accompagnandola e poi lasciarla lentamente, ma con la giusta intensità tale da far, poi, colpire ed abbattere tutti i birilli.

Continua la lettura
44

Ciò che è necessario cercare di fare è colpire il birillo al centro lateralmente. Così facendo, il birillo trascinerà giù con sé anche gli altri birilli a lui vicini, ovvero (se il lancio è corretto) tutti, facendo quasi Strike. Rimarrebbero in piedi solo quei due laterali in fondo, dando luogo ad una situazione di split. Eseguire quello che è il famosto strike è piuttosto complicato, soprattutto per chi è principiante ed alle prime armi.
Sicuramente tutti ricorderanno una caratteristica tipica del bowling, ovvero la famosa rincorsa prima di lanciare la boccia. Bene, questa rincorsa non deve essere né troppo veloce, né troppo lenta. Se il movimento appena precedente al tiro è troppo rapido, questo facilmente causerebbe un fallo (oltrepassando la linea di fallo) oppure potrebbe rilasciare precocemente la boccia da bowling. Però, neanche un movimento troppo lento va bene, perché genererebbe uno scarso controllo della palla che, quasi sicuramente, potrebbe prendere una direzione sbagliata. Il movimento del braccio che lascia la boccia deve essere perfettamente sincronizzato con la rincorsa. Ricordate sempre che il bowling è un gioco di concentrazione, solo se si è concentrati si riusciranno ad avere ottimi risultati.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Sport

Come fare strike a bowling

Quasi tutte le persone hanno le caratteristiche necessarie per poter diventare campioni di bowling basta solo ricordarsi che per poter fare strike è essenziale sapere come farlo. Per farlo è importante prendere in considerazione tre fattori principali,...
Altri Sport

Bowling: guida alle bocce

La boccia da bowling non è solo un pezzo di plastica, ma un vero e proprio progetto di ingegneria. Un giocatore professionista nell'atto di comperare le sue bocce, ma anche un dilettante che vuole sorprendere e giocare discretamente fin dall'inizio,...
Altri Sport

Come andare a cavallo: regole per principianti

Se l'attività è vista dall'esterno, imparare ad andare a cavallo, per chi è un principiante, può anche sembrare un operazione non troppo complicata né particolarmente difficile. In realtà invece esistono delle regole fondamentali per poter svolgere...
Altri Sport

Lotta greco-romana: tecniche

La lotta greco-romana è la più antica disciplina olimpionica. Generalmente la si esegue in due tempi e in due modi. Dapprima si lotta in piedi e successivamente per terra. Il suo fine è quello di schermare l'avversario o di totalizzare più punti per...
Altri Sport

Aikido: tecniche di base

L’Aikido è una disciplina marziale nata in Giappone all’inizio degli anni trenta dello scorso secolo. Il suo fondatore, Morihei Ueshiba, si ispirò ai principi del “Budo” giapponese (disciplina basata sul concetto di “non-resistenza”) e del...
Altri Sport

Arti marziali: le tecniche

Le Arti Marziali sono il connubio tra passato e modernità. Nate principalmente in Oriente, il fulcro su cui si basano tutte le discipline marziali, è quello del combattimento; nonostante esso, a secondo del luogo, del periodo storico e dello stile praticato,...
Altri Sport

Kung fu: tecniche di pugno

La parola kung fu in italiano significa 'abilità'' ed è un insieme di arti marziali di origine orientale. I cinesi, la intendono come la capacità di compiere azioni grazie all'abilita ottenuta dopo molti sacrifici di duro addestramento. Tale sport...
Altri Sport

Viet Vo Dao: tecniche di base

Il Vovinam Viet Vo Dao è un'arte marziale vietnamita fondata dal Gran Maestro Nguyen Loc e significa, letteralmente, "Via dell'arte marziale del Vietnam". Il suo ideogramma è infatti costituito dai simboli che rappresentano il Vietnam (Viet), le arti...