Atletica: salto ad ostacoli

Tramite: O2O 30/07/2015
Difficoltà: media
15
Introduzione

Il salto ad ostacoli è una disciplina che fa parte dell'atletica leggera. Essa consiste nel percorrere una distanza determinata dove sono presenti alcune barriere, chiamate per l'appunto ostacoli, nel minor tempo possibile. Essa di differenzia in categorie diverse nelle quali a cambiare sono la lunghezza della distanza da percorrere, che possono essere varie:
- 110 metri o 400 metri per gli uomini;
- 100 metri o 400 metri per le donne.
L'altezza delle barriere per gli uomini è di 106 centrimetri, invece per le donne è di 84 centimetri. C'è un'altra categoria chiamata "3000 siepi", essa è l'unica gara di mezzofondo e prevede che alcune barriere siano installate lungo il percorso, inoltre può essere inclusa in La disciplina si differenzia in diverse categorie nelle quali a variare sono la lunghezza della distanza da percorrere, che può essere di 110 metri o 400 metri per gli uomini e 100 metri o 400 metri per le donne, e l'altezza delle barriere che per gli uomini è di 106 cm mentre per le donne è di 84 centimetri. Esiste poi un'altra categoria che è detta "3000 siepi", che è l'unica gara di mezzofondo a prevedere l'installazione di alcune barriere sul percorso, e che può essere inclusa nella disciplina del salto ad ostacoli.

25

Sarebbe più opportuno parlare di una corsa ad ostacoli perché gli atleti corrono scavalcando le barriere durante la loro corsa compiendo un'azione con corsa veloce: è proprio la capacità loro di rendere sequenziale questa azione ed armonica, non interrompendo la corsa effettuando un salto vero e proprio, migliorando le prestazioni in modo sensibile. In questa corsa è il ritmo che conta, consentendo all'atleta di arrivare all'ostacolo alla giusta distanza tentando lo scavalcamento, senza dover accorciare quindi il passo, effettuando un passo in più, perdendo velocità e di conseguenza la coordinazione.

35

Ha una grande importanza ai fini della prestazione lo scavalcamento dell'ostacolo. Questo atto va compiuto con l'aiuto del bacino portando la gamba anteriore formando una linea quasi parallela al terreno, invece la gamba posteriore o di richiamo, rimarrà piegata in modo quasi da toccare lo stinco con l'interno della coscia e a sua volta dovrà formare quasi un angolo di 90 gradi con la gamba avanzata. Una tecnica corretta per superare l'ostacolo potrà consentire all'atleta di risparmiare quei centesimi di secondo che sono fondamentali per la prestazione. Uno scavalcamento molto alto o un ostacolo abbattuto, non comporterà nessuna penalità in termini di regolamento. Essi possono compromettere il tempo della finale, perciò si potrà dire che il passaggio migliore possibile sulla barriera è quella che vede l'atleta che la sfiora non facendola cadere.

Continua la lettura
45

Molto importante è la fase della caduta dopo che si è superato l'ostacolo: l'atleta effettuerà questa azione mantenendo la gamba in posizione tesa, in modo da effettuare immediatamente l'azione di spinta appena il piede toccherà a terra. La caviglia in questo movimento è particolarmente sollecitata, che è l'articolazione più soggetta ad infortuni tra gli atleti di questa disciplina.

55

La corsa degli ostacoli è uno sport più spettacolare dell'atletica leggera e c'è anche nel programma delle olimpiadi, sia per le donne che per gli uomini. Tra i campioni più grandi della storia di questo sport c'è il noto e leggendario Edwin Moses. Egli è rimasto per più di dieci anni imbattuto e vincitore di due medaglie d'oro nei giochi olimpici, sarebbero state tre medaglie d'oro se lui avesse partecipato anche alle olimpiadi di Mosca, che furono boicottate dagli statunitensi. Tra i campioni Italiani non dimentichiamo Fabrizio Mori, che nel 1999, vinse la medaglia d'oro ai campioni mondiali di Siviglia.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Sport

Le regole fondamentali di atletica leggera

L'atletica leggera comprende una serie di discipline sportive, come ad esempio la corsa su pista, il lancio di peso, giavellotto o disco, il salto in alto o in lungo, ecc. La prima manifestazione dell'epoca moderna riguardanti l'atletica leggera furono...
Altri Sport

Le discipline dell'atletica leggera

L'atletica leggera, spesso definita la regina delle competizioni olimpiche, è indubbiamente uno degli sport in cui è possibile ritrovare in maggior misura, quella fatica, quell'agonismo, quel senso di eroismo che tanto ci fanno amare lo sport in generale,...
Altri Sport

Come iniziare a praticare l'atletica

Quali sono i primi passi da compiere per iniziare a praticare atletica, disciplina che è alla base di tutti gli sport? Come avvicinarsi ai vari tipi di corsa, ai lanci, alle marce, agli spettacolari salti dove la forza muscolare e la resistenza vengono...
Altri Sport

Come fare una buona preparazione atletica

Sfondare nel mondo dello sport è uno dei sogni più frequenti di ragazzi e ragazze. C'è chi desidera diventare un calciatore di successo. Chi, invece, aspira ad entrare in una famosa squadra di pallavolo. Tutti, comunque, per realizzare il loro sogno,...
Altri Sport

Salto in alto: Come allenarsi

Una delle discipline appartenenti all'atletica leggera, che maggiormente ha regalato soddisfazioni ai colori azzurri negli ultimi decenni, è indubbiamente il salto in alto. Rimangono ben scolpite nella memoria degli appassionati italiani le imprese,...
Altri Sport

Come si esegue il salto in alto

Il salto in alto è una disciplina che fa parte dell'atletica leggera. Fino agli anni Sessanta, l'atterraggio dopo il salto avveniva sulla sabbia. Poi, furono introdotti i materassi nella zona di caduta e fu permesso qualsiasi tipo di salto a un piede....
Altri Sport

Come fare l’allenamento per atletica leggera

L'atletica leggera si suddivide in molte discipline: corse, salti (in elevazione o in estensione), lanci (del peso, del martello, del giavellotto e del disco), marce e maratone; è quindi consigliabile seguire l'allenamento più idoneo per il tipo di...
Altri Sport

Guida alle discipline dell'atletica pesante

Le discipline che compongono il mondo dell’atletica possono essere suddivise in due grandi famiglie: l’atletica leggera e l’atletica pesante. L’atletica leggera comprende la corsa, il lancio del peso, del giavellotto e del disco e i salti. L’atletica...