Come Vestire Con Le Ciaspole Da Neve

di Alex Pinturicchio tramite: O2O difficoltà: facile

Alcuni le chiamano racchette da neve, altre persone ciaspole. In ogni caso sono sinonimo di libertà e autonomia, adatte a escursionisti che vogliono “vivere” la montagna in modo alternativo. Lontani dalle folle di sciatori, impianti di risalita affollati, dai parcheggi, immersi nel silenzio e nella natura. Le ciaspole o racchette da neve sono uno strumento plastico che aumenta la superficie calpestata di neve fresca e di conseguenza permette di camminare agevolmente sul manto nevoso senza sprofondare o scivolare. Si indossano sulle scarpe con facilità, a volte con bastoncini simili a quelli degli sciatori, per aiutare nella spinta. Quando si fanno escursioni in ciaspole è indispensabile scegliere il corretto abbigliamento. Di seguito elenco come ci dobbiamo vestire per andare sulla neve
.

Assicurati di avere a portata di mano: maglia intima giacca antivento ghette scarponi alti occhiali da sole matiriali idrorepellenti

1 Ecco cosa ci serve per una camminata in ciaspole, il primo capo indispensabile da indossare a contatto con la pelle è una maglia termica intima a maniche lunghe che lascia traspirare la pelle e trattiene il calore corporeo. In alternativa, puoi usare una semplice maglietta intima con un maglione antivento, utile trasportare all'interno di uno zaino sempre una maglietta di riserva. Una kway antivento occuperà poco spazio in quanto è facilmente richiudibile in se stessa e trasportabile e sarà più utile di una mantella o di un piumino che sono decisamente più pesanti, che aumentano di conseguenza la sudorazione per l'attività di camminata.

2 Se soffrite particolarmente il freddo, potete usare pantaloni da sci o anche classici pantaloni estivi indossando sotto una leggera calzamaglia. Considerate che le gambe sono la parte del corpo che va scaldata di meno in quanto è quella maggiormente in movimento. Sconsigliati i jeans e i pantaloni di velluto perché, pesanti, si inzuppano e non facilitano i movimenti. Le calze da trekking sono un'ottima alternativa alle calze di lana pesanti che fanno sudare il piede. Per le ciaspole, servono scarponi alti con fodera in goretex per evitare l'umidità e proteggere le caviglie mantenendole sempre rigide. Consiglio di visitare anche i negozi specializzati che sapranno consigliarvi anche un ottimo idrorepellente.

Continua la lettura

3 Indispensabili le ghette, idrorepellenti, che impediscono alla neve di entrare nelle scarpe.  Anche i guanti devono esserlo: una buona scelta sono quelli in lana cotta o le cosiddette moffole che riscaldano di più la mano tenendo unite le dita.  Approfondimento Come organizzare una ciaspolata (clicca qui) Usa occhiali da sole per proteggerti dall'esposizione prolungata ai raggi.  Accessorio complementare ma necessario alle racchette da neve sono i bastoncini telescopici, che ti serviranno per migliorare l'equilibrio, il ritmo e l'andamento.

Non dimenticare mai: vestiti a più strati porta sempre una maglietta intima di ricambio porta una borraccia termica, un binocolo e una cartina topografica porta un kit di pronto soccorso

Come usare le racchette da neve o ciaspole Quando arriva l'inverno molte persone amano camminare sulla neve. Ovviamente ... continua » Ciaspole: le regole per divertirsi in sicurezza In estate ci sono tantissime attività da intraprendere. Andare al mare ... continua » Come vestirsi per andare sulla neve Ogni periodo dell'anno ha le sue peculiarità, ma le stagioni ... continua » Le più belle escursioni con le ciaspole Se siamo amanti della neve ma non abbiamo una grande predilezione ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Sci: la tecnica del carving

Il carving è una tecnica sciistica che permette di effettuare curve in conduzione con il minimo dispendio di energia cinetica. Questa tecnica consiste nel tagliare ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.