Come regolare l'altezza sella di una bici: posizione corretta

di Valentina Loconte tramite: O2O difficoltà: facile

Saper regolare l'altezza della sella in posizione corretta in una bici è una cosa fondamentale. Infatti solo così è possibile ottenere il massimo delle prestazioni. Per regolare l'altezza sella di una bici nella posizione corretta dovrete calcolare la misura del cavallo e quella dell'avanzamento. Inoltre considerate anche l'altezza, la taglia del telaio e la lunghezza del pedivelle. Tali misure vi torneranno molto utili prima di una pedalata.
Scopriamo insieme come regolare l'altezza sella di una bici nella posizione corretta!

1 Per regolare l'altezza sella di una bici nella posizione corretta iniziate calcolando il cavallo. Per farlo munitevi di una semplice squadretta da disegno. Poi posizionatevi a piedi nudi in maniera ben eretta con le spalle rivolte ad una porta o un muro. A questo punto fate scorrere la squadretta tra le vostre gambe fino a raggiungere l'ischio. Segnate con una matita il punto. Ora allontanatevi e misurate con un metro partendo dal suolo. In questo modo conoscete il vostro cavallo e calcolerete facilmente la taglia del telaio.

2 Per calcolare la taglia del telaio vi serviranno le vostre misure antropometriche. Ovvero la misura del cavallo, quella del tronco, altezza e lunghezza delle braccia. Per semplificarvi le cose potreste consultare le tabelle standard. A tal proposito sul web troverete qualche utile suggerimento (https://www.youtube.com/watch?v=hX6KRKx9Dxg)!
Nel regolare l'altezza sella di una bici nella posizione corretta dovrete avere ben chiaro il tipo di bicicletta. Se avete una bici sportiva o da passeggio dovrete moltiplicare la misura ottenuta in precedenza per 0,655. Se si tratta di una bici da corsa o pista dovrete moltiplicare per 0,645.

Continua la lettura

3 A questo punto calcolate l'altezza della sella.  Prendete quindi un goniometro e sedetevi sulla sella.  Approfondimento Come alzare lo sterzo della bici da corsa (clicca qui) Mi raccomando cercate di avere entrambe le natiche in posizione quanto più orizzontale possibile rispetto al suolo.  Il piede mettetelo sul pedale (con scarpa) posizionando quest'ultimo nel suo punto più basso.  Le caviglie dovranno stare in posizione neutra.  Ora misurate l'angolo che si forma posteriormente al ginocchio tra femore e tibia.  Questo dovrà essere tra i 155° e i 138°, a seconda di fattori strettamente personali, di abitudine e di elasticità.  Se riuscite a mantenere la vostra gamba in posizione flessa le ginocchia non risentiranno degli sforzi meccanici.

4 Ora valutate l'arretramento giusto. Se posizionate la sella troppo in avanti sfrutterete una pedalata potente ma stancante. Se arretrerete la sella sfrutterete una pedalata "rotonda" più adatta per tratte lunghe. Quindi utilizzate una posizione intermedia. Per calcolarla prendete un filo di piombo, posizionatevi sulla bici con i pedali in orizzontale rispetto al suolo. Afferrate il filo e fatelo cadere anteriormente di 2-3 cm al ginocchio.
Nel regolare l'altezza sella di una bici nella posizione corretta pedalerete godendovi tale mezzo.

Come arretrare la sella della bici La posizione in sella è fondamentale per avere una pedalata più ... continua » Come regolare la sella della bici La bicicletta è uno dei mezzi di trasporto più utilizzati al ... continua » Errori da evitare durante l'acquisto di una bici Utilizzare una bici non adatta a te o all'attività che ... continua » Come migliorare le prestazioni della bicicletta Il ciclismo è uno degli sport più seguiti e praticati del ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come imparare a cavalcare

L’equitazione è uno sport molto sano che si pratica all’aria aperta, permettendoci di restare in stretto contatto con la natura; è un’attività ... continua »

Tutto sulla monta western

La monta western affonda le sue radici nella tradizione statunitense, più in particolare, trae ispirazione dai cowboy che operavano nei ranch. L'evoluzione delle selle ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.