Come pulire le scarpe da running

di Giovanni Fanti tramite: O2O difficoltà: facile

Se siamo appassionati di running e proprio non possiamo fare a meno di effettuare la nostra corsa quotidiana, nonostante le avverse condizioni atmosferiche, dobbiamo anche essere consapevoli che poi, una volta rientrati a casa dobbiamo provvedere alla pulizia delle scarpe in modo adeguato. Vediamo allora di seguito alcuni consigli su come pulire quelle che sono per noi sportivi gli accessori più importanti.

Assicurati di avere a portata di mano: Bacinella acqua tiepida detersivo per bucato a mano brusca spugna abrasiva

1 Pulire in modo adeguato le scarpe che normalmente utilizziamo per fare running, non solo ci permette di mantenerle in buono stato e di conseguenza farle durare il più a lungo possibile, ma si tratta anche di un fattore puramente igienico. I materiali con i quali vengono realizzate le nostre scarpe sono moltissimi, e ognuno dei quali richiede una manutenzione completamente diversa. Il primo passo è quindi quello di controllare attentamente l'etichetta e accertarci la loro composizione e la modalità di lavaggio. Teniamo presente che un procedimento sbagliato può compromettere in modo irreversibile la qualità delle nostre scarpe.

2 Supponiamo che il materiale con il quale sono realizzate le nostre scarpe da running sia di tela e nylon, in questo caso procediamo per prima cosa ad eliminare i due lacci e la suola posizionata al loro interno. Prendiamo una bacinella abbastanza capiente, versiamo acqua tiepida. Aggiungiamo qualche cucchiaio di detersivo per bucato a mano, immergiamo poi le scarpe e con le mani spingiamole verso il basso in maniera che si impregnino per bene di acqua e sapone. Lasciamole in ammollo per circa 30 minuti. Trascorso il tempo prendiamo la prima scarpa e con una brusca per bucato procediamo a strofinarla delicatamente. Ripetiamo la stessa operazione anche con la seconda scarpa. Quando siamo sicuri che la parte superiore sia ben pulita, possiamo passare a quella inferiore ovvero la suola.
i.

Continua la lettura

3 In questo caso può essere necessario utilizzare una spugna leggermente abrasiva e detersivo concentrato.  Bagniamo quindi la spugna sotto l'acqua, strizziamola e versiamo un pochino di detersivo.  Approfondimento Come pulire, curare e tenere le scarpe da calcio (clicca qui) Poco alla volta procediamo a pulire tutte le parti.  Una volta terminata la pulizia, controlliamo il risultato se questo è soddisfacente possiamo procedere al risciacquo.  Per farlo passiamo le scarpe sotto l'acqua corrente fredda e continuiamo fino a quando la schiuma non è stata completamente eliminata.  Posizioniamo le scarpe in un luogo arieggiato e possibilmente soleggiato, lasciamo quindi che si asciughino naturalmente.  In un pochino di acqua saponata mettiamo in ammollo i laccetti, strofiniamoli un pochino e risciacquiamoli.  Andiamoli poi a stendere vicino alle scarpe.

Come scegliere le scarpe per il running Il termine anglosassone running indica l'attività sportiva praticata da chi ... continua » Come scegliere le scarpe da corsa Quando ci si vuole mantenere in forma e per mancanza di ... continua » Le 10 migliori scarpe da tennis Le scarpe da tennis, anche se nate per uso sportivo, trovano ... continua » Come scegliere le scarpe da running Se correte molto o se volete scegliere le scarpe da running ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.