Come pescare la murena

di Veronica De Stasio tramite: O2O difficoltà: facile

La murena mediterranea, il cui nome scientifico è Muraena Helena, è un pesce d'acqua salata ed appartiene alla famiglia delle Muraenidae. Il corpo della murena è anguilliforme, lungo e robusto. La murena non possiede la pinna pettorale, mentre, è dotata di una bassa pinna dorsale. La pelle della murena, liscia e priva di scaglie, è di colore bruno scuro, screziato di macchie gialle e biancastre. Il pesce è diffuso nel Mar mediterraneo e nell'Atlantico Orientale. La lunghezza massima della murena è un metro mezzo (ma tale lunghezza talvolta può anche essere superata) per un peso di 15 chili. La murena è un pesce serpentiforme conosciuto per la sua estrema aggressività: presenta, infatti, denti lunghi e acuminati e una gola estensibile che le permette di ingoiare grandi prede. Il morso della murena è doloroso e causa delle lacerazioni. Che si rimarginano lentamente. Si tratta di una specie stanziale che vive prettamente in habitat rocciosi, conosciuto ed apprezzato da molti pescatori per la bontà delle sue carni. Se volete insidiare questo predatore, leggete attentamente questa guida e scoprirete come pescare la murena.

Assicurati di avere a portata di mano: Canna 4 metri 100-150 gr mulinello 8000 nylon 0.40 - 0.50 cavetti di acciaio - ami numero 1 girelle 30 libbre

1 La murena di giorno se ne sta intanata, mentre di notte esce in cerca di cibo. Quindi, è principalmente durante le ore notturne che la murena si interessa maggiormente alle esche presentate. Tuttavia, anche di giorno si effettuano belle catture di murene. La murena è un pesce di tana che, dopo aver attaccato le esche, tenderà ad ingarbugliare il terminale per strapparlo contro gli scogli. Per questo motivo, dovrete procurarvi una canna potente in quanto dovrete recuperare il pesce molto velocemente, altrimenti rischiate di perdere la preda ed anche il terminale; entrambe le cose sono molto spiacevoli.

2 Prima di tutto, dovrete acquistare una canna della lunghezza compresa tra i 4 ed i 4,5 metri in carbonio alto modulo, con un'azione semiparabolica ed un range di lancio compreso fra i 100 %u2013 150 grammi. Come mulinello, invece, dovrete acquistare un 8000 a frizione anteriore che dovrete caricare con un monofilo del diametro di 0,40 millimetri.

Continua la lettura

3 Per la montatura dovrete utilizzare un piombo da 100 grammi inserito in modo scorrevole sulla lenza madre e dovrete fermarlo con delle perline di gomma ed una girella molto robusta, anche da 30 libbre.  Per quanto riguarda il terminale, dovrete utilizzare uno spezzone di 50 centimetri di nylon da 0,50 millimetri a cui dovrete abbinare 20 centimetri di cavetto d'acciaio con un amo, a becco d'aquila, numero 1.  Approfondimento Come pescare con le esche artificiali (clicca qui) Come esca potrete utilizzare la sarda intera, il trancio di muggine o di seppia, oppure un pezzo di polpo o di calamaro.

Come pescare la spigola con montatura libera La spigola è da sempre il Pesce con la P maiuscola ... continua » Come pescare le mormore con la bombarda Il pesce mormora o marmora, il cui nome scientifico è Lithognathus ... continua » Come pescare il pesce palamita La palamita è un pesce di acqua salata, della stessa famiglia ... continua » Come pescare le aguglie La aguglia, o belone belone, è un pesce che fa parte ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come pescare un luccio

Il muso caratteristico con la forte dentatura, l’aspetto agile e imponente che gli permette assalti veloci e spietati, le dimensioni importanti con il peso ... continua »

Come pescare la carpa

Sempre più persone, anche tra i giovani, hanno la passione per la pesca. Purtroppo molti di questi sono convinti che sia quasi tutta una questione ... continua »

Come pescare la carpa in laghetto

Un neofita hai sicuramente bisogno di qualche suggerimento prima di intraprendere la pesca della carpa, una delle attività più soddisfacenti ed entusiasmanti nel mondo della ... continua »

Come pescare la trota

Sei un pescatore? Ti vuoi accingere ad imparare la tecnica di pesca della trota? In questa guida verrà illustrato come fare, quali accorgimenti attuare e ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.