Come iniziare a fare Go-Kart

di Claudia Lepori tramite: O2O difficoltà: media

Il karting è considerato spesso come un passo fondamentale per i giovani che desiderano una carriera da pilota professionista. Moltissimi campioni di sport motoristici infatti hanno iniziato la loro carriera proprio dai Kart. Come qualsiasi disciplina sportiva consideriamo però che è necessario un allenamento costante e una certa disciplina. In questa guida vi daremo dei consigli di base per iniziare a fare Go-Kart nel migliore dei modi.

Assicurati di avere a portata di mano: equipaggiamento da karting

1 Il primo consiglio, se non si ha alcuna esperienza di guida di un go-kart, è quello di recarsi presso il Kartodromo più vicino. Qui possiamo provare l'ebrezza di guidarne uno affittandolo per pochi euro. Facciamo alcuni giri di pista di prova, seguendo le istruzioni del gestore che sicuramente mette a disposizione i Kart più semplici, di quelli monomarcia e più facili da guidare. Saranno sufficienti pochi giri per capire se siamo interessati a questo tipo di sport.

2 Una volta capito che è uno sport che ci appassiona, approfondiamo la conoscenza passando dai veicoli più semplici monomarcia a quelli con il cambio di velocità e prestazioni maggiori. Una volta acquisita una buona esperienza di guida frequentando il kartodromo possiamo quindi optare per l'acquisto di un Kart, magari usato. Oltre all’acquisto del kart dobbiamo investire nel relativo equipaggiamento indispensabile come casco, tuta, guanti, miscela, paracostole e quanto necessario per divertirci in sicurezza. Per migliorare le nostre prestazioni è poi indispensabile affidarci a un istruttore che possiamo facilmente trovare in tutte le piste di go-kart.

Continua la lettura

3 Consideriamo però che la guida di un Go-Kart comporta tutta una serie di attenzioni per la nostra sicurezza in quanto è un veicolo monoposto a ruota scoperta con il sedile rigido e il telaio senza ammortizzatori.  La sua guida prolungata comporta uno stress psico-fisico notevole dovuto alle forti accelerazioni e repentini cambiamenti di direzione.  Approfondimento Come guidare al meglio un Go-Kart (clicca qui) Inoltre dobbiamo eseguire costantemente la manutenzione per evitare di essere noi stessi la causa di incidenti.  Per poterla eseguire al meglio attrezziamoci di un’attrezzatura di base composta da chiavi, pinze, candele e tanica per fare miscela.

4 Man mano che diventiamo esperti questo sport comporta degli oneri sempre maggiori. Primo fra tutti il noleggio della pista per l'addestramento, il meccanico per la messa a punto del Kart necessario fin quando non diventiamo abbastanza pratici per farlo da soli. Tra le altre spese dobbiamo tenere presente anche l’acquisto carrello per trasportare il Kart in giro e il consumo delle gomme delle sessioni di prova. Come tutti gli sport motoristici la sua gestione è quindi molto costosa e dobbiamo valutare attentamente questo aspetto prima di buttarci anima e corpo in questa avventura.

Non dimenticare mai: è opportuno cominciare con quelli in affitto amatoriali.

Le migliori piste di go-kart in Italia Come scegliere quale kart comprare Come aggiustare le ruote di un Go-Kart Come scegliere le gomme per il kart

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli