Come giocare al fantacalcio ad asta

di Pasquale Spinelli tramite: O2O difficoltà: facile

Il calcio è la tua passione? Senti di essere un potenziale mister? C'è un gioco semplice e divertente che ti permette di gestire una squadra di calcio e di sfidare i tuoi amici: il FANTACALCIO. Invita i tuoi amici e sfidali a diventare dei fanta-allenatori. Potrete seguire la serie A in un modo alternativo ed entusiasmante. Questa semplice guida ti aiuterà a capire come giocare e creare le squadre attraverso un'asta e soddisferà il tuo gusto di vivere una stagione da allenatore!

1 È necessario decidere le regole base del gioco. Il regolamento deve essere condiviso con con i tutti i partecipanti affinché possano approvarlo. Stabilisci il numero delle squadre che giocheranno, il budget iniziale con cui ogni squadra ha diritto ad iniziare, il numero di calciatori che comporranno la rosa (esempio 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti), l'attribuzione dei punti, le operazioni di mercato (limitate o illimitate), la modalità di gioco (classifica generale o scontri diretti a punti) e i premi consegnati a fine torneo. Se il premio sarà in denaro è necessario stabile la quota da versare ad ogni giornata di campionato.

2 Una volta definite tutte le rose, per ogni giornata di campionato, verranno create le formazioni che, poi, dovranno essere inviate agli avversari. Nel caso in cui la formazione non venga inviata, si può decidere se confermare l'ultima formazione schierata (o punteggio standard) o la sconfitta a tavolino in caso di scontri diretti. Uno dei partecipanti gestirà gli aggiornamenti dei punti, i conti e i pagamenti delle quote se si è scelto di giocare con i premi in denaro e si accerterà che le regole vengano rispettate. Non dimenticate che è importante essere flessibili, evitando di imbattersi in discussioni futili. Il fantacalcio, ed anche se in palio c'è un premio e il gusto di essere i numeri 1, rimane pur sempre un gioco e l'obiettivo fondamentale è pur sempre divertirsi!

Continua la lettura

3 Condiviso il regolamento si può passare all'asta vera e propria, momento in cui ci si aggiudicheranno i giocatori che entreranno a far parte della rosa di ogni squadra.
Ci sono varie opzioni per gestire un'asta.  Una consiste in un'asta aperta in cui si possono chiamare i giocatori.  Approfondimento Come vincere al fantacalcio (clicca qui) In questa modalità ogni partecipante propone il nome di un calciatore e fa un'offerta.  A turno ogni partecipante ha diritto a fare un rilancio.  Chi fa l'offerta più alta si aggiudica il calciatore, se non ci sono "acquirenti" che offrono di più.  L'altra opzione consiste in un'asta a "buste chiuse".  Consiste nello scrivere in una busta la cifra proposta per un giocatore senza sapere le offerte degli altri partecipanti.  All'apertura delle buste, chi ha scritto l'offerta più alta, si aggiudica il calciatore.

Come affrontare un'asta per il Fantacalcio Ogni anno, per gli appassionati di fantacalcio, si ripete una prassi ... continua » Come creare una squadra vincente al fantacalcio Il Fantacalcio è considerato da diversi anni una vera e propria ... continua » Come inserire la formazione nel Fantacalcio Per molte persone, i momenti da uomo sono classifcabili in bere ... continua » I miti del calcio: Zinedine Zidane Nato a Marsiglia nel 1972 e figlio di immigrati algerini di ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Pallavolo: regole di gioco

Uno degli sport più praticati in Italia, fin da piccoli, e senza distinzione tra maschi e femmine è sicuramente la pallavolo. In questa guida, andremo ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.