Come fare un nodo semplice per amo a paletta od occhiello

di Stefano Nurse tramite: O2O difficoltà: facile

In questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo come effettuare un nodo alla lenza della canna da pesca che, a nostro parere, è il più semplice da eseguire. Questo genere di nodo può essere utilizzato nell'amo a paletta ed anche in quello ad occhiello. Inoltre, con un'estrema rapidità di esecuzione si potrà avere un aiuto molto valido, anche in certe circostanze come le gare di pesca, quando perdere tempo non è consentito dal regolamento previsto. Tutto quello che ci serve sono lenza e l'amo. Vediamo, quindi, come fare questo tipo di nodo.

1 Dopo l'introduzione, possiamo cominciare a vedere come è possibile realizzare il nostro nodo. Per prima cosa, occorre lubrificare il nodo con un po' di acqua, dal momento che consentirà una migliore scorrevolezza sull'amo, specialmente se è abbastanza di grossa taglia. L'acqua, infatti, consente di migliorare l'esecuzione di esso. Tra l'altro, è particolarmente utile premunirsi di un paio di pinze, con lo scopo di stringere più che si può il nodo, in modo tale che si possa realizzare una resistenza ottimale del carico di rottura della lenza stessa.

2 In condizioni normali, al momento di effettuare i nodi, si effettuano quattro spire. Tuttavia, questo numero non è obbligatorio. Se si ha l'intenzione, ad esempio, di realizzate un nodo con dimensioni più lunghe e più sicuro, allora il nostro consiglio è quello di aumentare il numero di spire. Nei successivi passi di questa guida vi spiegheremo quali sono i movimenti fondamentali per ottenere un ottimo risultato, sia per quanto concerne gli ami con l'occhiello rivolto verso l'esterno, che per quanto riguarda quelli con l'occhiello rivolto all'interno.

Continua la lettura

3 Come ultimo passaggio, è necessario lasciare passare il terminale della lenza all'interno dell'occhiello dell'amo, tentando di mantenere il filo di bava parallelo al medesimo amo.  In seconda battuta, invece, è necessario far passare contemporaneamente il filo affiancato al gambo dell'amo ed il gambo stesso.  Approfondimento Come fare i nodi da pesca (clicca qui) Successivamente, dopo che è stato bagnato tutto quanto il materiale con un po' di acqua, occorre effettuare l'assuccatura del nodo, addossando le spire all'occhiello dell'amo, per poi tagliare il filo in eccedenza.  A questo punto, possiamo affermate che il vostro nodo è pronto per l'utilizzo.

4 Come avete visto, la realizzazione del nodo per questi tipi di ami è relativamente semplice e pratica. Tuttavia, è necessario mantenere il massimo dell'attenzione sempre alle misure precise ed a bilanciare accuratamente il peso del filo, dal momento che anche una piccola calibratura errata del peso del filo più condurre alla rottura dell'amo. Inoltre, se si dovesse partecipare ad una gara di pesca sportiva, si va incontro ad una inevitabile penalizzazione della propria posizione. Pertanto, come sempre vi raccomandiamo, qualunque sia l'ambito che si andrà ad affrontare (ossia se agonistico o soltanto per hobby), se si dovesse riscontrare qualche difficoltà, è buona regola farsi aiutare da un proprio conoscente che può avere più dimestichezza di voi sull'argomento in questione. In alternativa, è consigliabile rivolgersi ad un negozio di articoli di pesca della propria località.

Come realizzare un nodo ad asola per la pesca Come eseguire una variante al clinch per ami con occhiello o girelle Come scegliere un amo per la pesca in acqua salata Come effettuare la pesca a fondo in mare

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altri articoli