Come Evitare Il Fallo Di Passi Di Partenza Nel Basket

di Manuela Guarneri tramite: O2O difficoltà: media

Se state leggendo questo articolo è perché siete sicuramente degli appassionati di basket. Saprete bene, quindi, che una delle azioni più controverse nelle partite di basket, è quella che viene sanzionata dagli arbitri come "passi di partenza". È una regola che in Europa viene seguita con molta pignoleria, mentre nel basket professionistico dell'NBA, lo stesso "passo" non viene praticamente mai punito (se non in casi davvero clamorosi). Infatti, per i giocatori americani che vengono in Europa, questa regola risulta un vero rebus :-). Vediamo come si dovrebbe fare per evitare di fare fallo di "passi di partenza".

Assicurati di avere a portata di mano: Un pallone da basket Buona volontà e pazienza :-)

1 I passi di partenza, sono una infrazione che dipende in toto dalla posizione di inizio del giocatore. Lo stesso, deve andare a ricevere la palla con entrambi i piedi siti a terra o in aria. Nel caso in cui il giocatore si accinga a ricevere la palla con entrambi i piedi in aria, lo stesso deve dar luogo, in seguito, ad un arresto a due piedi contemporanei PRIMA di iniziare il movimento del palleggio.

2 Una volta che il giocatore ha la palla in mano, lo stesso può scegliere il piede che deve mantenere "incollato" al suolo (più facilmente identificato come piede-perno) e, una volta fatto un primo movimento con l' altro piede (meglio identificato come piede-libero), non potrà più muovere il piede-perno prima di avere palleggiato almeno una volta. Il piede-libero è, come dice bene il nome, libero di muoversi. Il piede-perno, invece, deve rimanere sempre nella sua posizione di partenza.

Continua la lettura

3 In definitiva, se il giocatore dovesse muovere quindi entrambi i piedi prima di palleggiare la palla (non effettuare quindi la distinzione tra piede-perno e piede-libero), commetterebbe inevitabilmente un' infrazione di passi di partenza.  Per evitare di commettere quest'infrazione, in pratica, il giocatore dovrebbe tirare il pallone per terra (palleggiare) almeno una volta PRIMA di muovere il piede-perno e, soltanto dopo il distacco del pallone dalla sua mano, potrà liberare il piede che, fino a quel momento, era "incollato" al pavimento.  Approfondimento Pallacanestro: infrazioni e violazioni (clicca qui) La difficoltà stà ovviamente nel portare a termine il movimento: il giocatore mentre deve pensare a non commettere l'infrazione portando a termine tutti i passi sopra elencati, subisce il placcaggio dell'avversario che tenta di bloccare i passaggi di palla rendendo necessaria la massima velocità di movimento ed aumentando così la percentuale di errore.  Arrivati a questo punto, per meglio capire il procedimento, non ci resta che allenarci per evitare ogni tipo di errore.  Buon lavoro!. 

Basket: le regole principali Il basket, che in italiano significa esattamente "pallacanestro", è uno degli ... continua » Le regole del basket Il basket è uno sport molto famoso e praticato in tutto ... continua » Come Giocare A "Palla La Bandiera" Siete un bel gruppo di persone/ bambini/ ragazzi e siete stanchi ... continua » Pallacanestro: regole di palleggio e passaggio Come in altri sport, anche nella pallacanestro ci sono regole e ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come giocare A Beach Volley

Pur presentando affinità con il più conosciuto gioco della pallavolo, il Beach Volley è uno sport di squadra relativamente recente: nonostante le radici di questa ... continua »

Come fare un lay-up a basket

La pallacanestro rappresenta uno degli sport più spettacolari in assoluto. Il mix tra l'atletismo e la tecnica che distingue i giocatore che partecipano a ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.