Come diventare un grande tiratore nel basket

di Domenica Magno tramite: O2O difficoltà: media

Per diventare un “cecchino” del canestro, uno che non sbaglia mai un colpo, o almeno ci prova.
l’allenamento prolungato è molto importante. Non esiste, infatti, una tecnica definita in partenza, ma una costante certa per raggiungere risultati soddisfacenti in ogni tipo di sport è sempre la pazienza e il “non mollare mai”. Naturalmente più si prova e ci si allena e maggiore sarà la possibilità di non sbagliare nemmeno un tiro a canestro. Il basket è uno sport molto popolare, anche se Italia non raggiunge lo stesso livello di interesse e di “praticanti” che ha raggiunto nei Paesi esteri. In America, per esempio, il basket è considerato uno degli sport più "famosi". Vediamo con questa breve guida come diventare un grande tiratore nel basket.

1 Cominciamo con una serie di tiri molto ravvicinati, poi allontaniamoci sempre più. Incominciamo con tiri diritti, di fronte al canestro, e memorizziamo il più possibile le distanze. Ci accorgeremo che la forza di spinta della palla è, ovviamente, proporzionale alla distanza. Cerchiamo di memorizzare, al livello muscolare, l’intensità di ogni lancio, in base alla posizione rispetto al canestro. Una volta appreso il tiro “diritto” cominciamo a spostarci e a cambiare angolazione. Proviamo tutte le combinazioni possibili e da ogni punto del campo. Ricordiamo ancora che la tenacia è la chiave per avere successo.

2 Per quanto riguarda l’allenamento “fisico”, vale la pena sottolineare che avere buoni muscoli, soprattutto per quanto riguarda le braccia, è molto importante. Utilizziamo i pesi per tonificare e irrobustire queste importantissime “leve” che ci consentiranno di lanciare la palla con forza e precisione. Da ultimo ricordiamo che l’ingrediente segreto di ogni “specialista” è il “sangue freddo”. L’agitazione non aiuterà mai a tirare con precisione la palla. Cerchiamo perciò di mantenerci più calmi possibile.
Detto questo, in bocca al lupo. Anzi… in bocca al canestro!

Continua la lettura

3 Numerose sono le squadre italiane e molti i professionisti che praticano con successo questo affascinante sport di squadra.  In effetti è la squadra la chiave principale per il successo di una partita.  Approfondimento Basket: allenare la schiacciata (clicca qui) Il gioco “di gruppo”, se ben organizzato, consente di condurre azioni fulminee e molto efficaci.  Quando arriva il momento di tirare la palla, però, il problema maggiore è, ovviamente, “centrare” il canestro.  Con molto pratica ed impegno possiamo diventare specialisti in questi particolari lanci.

Come tirare a basket Il tiro, tra i cosiddetti "fondamentali" del basket, riveste probabilmente il ... continua » Come si effettua una stoppata nel basket Fra gli sport più seguiti e più spettacolari, figura il basket ... continua » Come si effettua un blocco a basket Uno dei più coinvolgenti e seguiti sport al mondo: Il Basket ... continua » Come fare un lay-up a basket La pallacanestro rappresenta uno degli sport più spettacolari in assoluto. Il ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Basket: le principali regole

Il basket come saprete è uno dei più belli e divertenti sport di squadra. Il suo successo mondiale lo dobbiamo principalmente alla Federazione Internazionale Basket ... continua »

Come Fare Canestro Da 3

Il tiro da tre punti (detto anche tripla) definisce nella pallacanestro un canestro realizzato al di fuori di una linea delimitata da un arco semiellittico ... continua »

Basket: le regole principali

Il basket, che in italiano significa esattamente "pallacanestro", è uno degli sport di squadra più praticati nel mondo. Nato negli Stati Uniti verso la fine ... continua »

Come si gioca il basket tre contro tre

Moltissimi sport possiedono delle variazioni le quali affermano essere il risultato della concreta impossibilità di arrivare al numero regolare di giocatori, ritenuti indispensabili per poter ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.