Basket: le regole principali

di Alessandro Spasiano tramite: O2O difficoltà: media

Il basket, che in italiano significa esattamente "pallacanestro", è uno degli sport di squadra più praticati nel mondo. Nato negli Stati Uniti verso la fine nel 19° secolo, venne esportato negli anni a venire in Europa e poi man mano in tutti gli altri continenti. Dal 1936 fa parte degli sport olimpici. Andiamo adesso a scoprire quali sono le regole principali di questo sport.

1 Una partita di basket prevede la presenza di due squadre composte da 5 giocatori ciascuna, con un numero di riserve che può arrivare fino a 7. Le sostituzioni sono illimitate e un giocatore uscito dal campo può rientrare in qualsiasi momento. Il gioco si svolge su un campo rettangolare con alle estremità due canestri montati su un tabellone. Occorre un pallone e, se si tratta di competizione ufficiale, è necessaria la presenza di un Ufficiale di gara munito di cronometro. All'interno del campo devono essere presenti delle linee che demarcano le varie zone. Lo scopo del gioco è quello di realizzare più punti della squadra avversaria. I punti si ottengono facendo entrare il pallone all'interno del canestro e distinguiamo canestri che valgono 1, 2 e 3 punti. Il canestro da un punto è quello che si segna su tiro libero, il canestro da 2 è quello realizzato con un tiro proveniente dall'interno dell'area dei 3 punti, mentre si ottengono 3 punti con un canestro realizzato tirando da fuori della suddetta area.

2 Esistono diversi tipi di infrazioni del regolamento. La violazione dei 24 secondi avviene quando la squadra con possesso palla non riesce a giungere al tiro entro il limite di 24 secondi; l'infrazione ai passi sanziona il giocatore che compie un numero di passi superiori a due senza palleggiare, oppure nel caso in cui sposti il piede perno prima dell'inizio del palleggio o dopo la fine dello stesso; l'infrazione del doppio palleggio punisce il cestista che, dopo aver concluso il palleggio ed essersi fermato, riprende a palleggiare; la violazione dei 3 secondi offensivi si verifica quando un giocatore permane all'interno dell'area dei 3 secondi durante il possesso palla della propria squadra.

Continua la lettura

3 Quando un giocatore entra in contatto irregolarmente con un avversario, viene fischiato un fallo.  Può essere sanzionato sia alla squadra che difende che alla squadra con possesso palla.  Approfondimento Le regole del basket (clicca qui) Nel caso in cui il cestista che ha subito fallo sia in procinto di tirare o abbia già tirato, verrebbero assegnati dei tiri liberi a seconda della zona del tiro.  L'eventuale canestro sarebbe convalidato e l'arbitro assegnerebbe un tiro libero supplementare.  Gli altri falli vengono sanzionati con una rimessa.  Dopo aver commesso 5 falli, il giocatore viene espulso e può essere sostituito da una riserva.

Pallacanestro: infrazioni e violazioni Tra gli sport più belli di questa epoca rientra assolutamente la ... continua » Basket: allenare la schiacciata Il Basket è lo sport dove abilità e presenza fisica sono ... continua » Basket: come realizzare uno schema d'attacco Tra gli sport più praticati al mondo, c'è sicuramente il ... continua » Come Effettuare Il Terzo Tempo Nel Basket Il regolamento della pallacanestro definisce infrazione di passi un movimento illegale ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come si gioca il basket tre contro tre

Moltissimi sport possiedono delle variazioni le quali affermano essere il risultato della concreta impossibilità di arrivare al numero regolare di giocatori, ritenuti indispensabili per poter ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.