Basket: come migliorare i tiri lunghi

di Lidia Venturiero tramite: O2O difficoltà: media

Il basket è uno sport molto spettacolare, dove per avere successo è necessario possedere doti fisiche e tecniche. Detto questo, la capacità di fare canestro è sicuramente l'aspetto principale del gioco. Attraverso un metodico allenamento, è possibile accrescere le abilità nello shooting, e aumentare così il proprio livello come giocatore. Ecco alcuni consigli su come migliorare i tiri lunghi.

Assicurati di avere a portata di mano: Passione Determinazione

1 La prima caratteristica che un giocatore deve possedere per migliorare il proprio tiro, è una forte determinazione. Per quanto si possa essere dotati di talento, solo l'applicazione e l'impegno garantiscono dei risultati, specie in uno sport come il basket dove gli aspetti tecnici individuali sono particolarmente importanti.

2 Per meccanizzare il movimento di tiro, sarà necessario ripeterlo migliaia di volte. Chiaramente durante la partita, non avremo il tempo di sistemarci la palla per bene e pensare ad ogni aspetto del tiro. Per iniziare a simulare il gioco, possiamo farci aiutare da un compagno o da un allenatore, chiedendogli di prendere il rimbalzo e di passarci la palla. È importante fare questo esercizio con ritmo, scattando in una nuova posizione dopo ogni tiro, imparando così ad eseguire alla perfezione il movimento anche se sotto sforzo. Infine, per aumentare ancor di più il livello di difficoltà, possiamo chiedere l'aiuto di una altra persona, invitandola a svolgere il ruolo di difensore passivo, in modo da simulare l'ingombro di un avversario. Con pazienza, impegno e tanta passione, il tiro dalla lunga distanza diventerà certamente molto più efficace.

Continua la lettura

3 Per quanto banale possa sembrare di primo acchito, l'unico modo per migliorare il proprio tiro è...  Tirare, specie dalla lunga distanza, e per raggiungere tale risultato non è necessario avere un allenatore dedicato.  Approfondimento Basket: come realizzare uno schema d'attacco (clicca qui) È sufficiente posizionarsi nei punti del campo dai quali vogliamo affinare il fondamentale d'attacco, e tirare a canestro prestando attenzione non tanto al fatto se la palla finisca o meno nel cesto, ma alla correttezza del movimento di tiro.

4 Posizionare le gambe ad una larghezza tale da essere in asse con le spalle, tenendo i piedi rivolti sempre verso canestro. La palla deve essere tenuta con fermezza, ben appoggiata sui polpastrelli della mano forte. Durante il caricamento del tiro, piegare le ginocchia e alzare contestualmente il gomito, tenendolo piegato a 90 gradi e portando la palla sopra la nostra testa, dopodiché concludere il movimento di tiro, saltando leggermente in avanti.

Non dimenticare mai: Non avere troppa fretta nel voler ottenere dei risultati. Ci vuole il giusto tempo.

Basket: allenare la schiacciata Il Basket è lo sport dove abilità e presenza fisica sono ... continua » Basket: le regole principali Il basket, che in italiano significa esattamente "pallacanestro", è uno degli ... continua » Come allenare il tiro libero a basket Il tiro libero è uno dei fondamentali principali dello sport del ... continua » Come tirare a basket Il tiro, tra i cosiddetti "fondamentali" del basket, riveste probabilmente il ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come Fare Canestro Da 3

Il tiro da tre punti (detto anche tripla) definisce nella pallacanestro un canestro realizzato al di fuori di una linea delimitata da un arco semiellittico ... continua »

Come fare un lay-up a basket

La pallacanestro rappresenta uno degli sport più spettacolari in assoluto. Il mix tra l'atletismo e la tecnica che distingue i giocatore che partecipano a ... continua »

Come Giocare A Pallamano

La pallamano (o handball) è un gioco di squadra praticato sia dalle donne, sia dagli uomini. Non è uno sport molto diffuso in Italia, ma ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.